“Se mi chiamano”: il fuoriclasse che ha superato l’infortunio e vuole giocare in Coppa con la Nazionale cilena

Il prossimo 21 giugno, il Nazionale cilena affronterà il Perù e inizierà ufficialmente una nuova edizione della Copa América per questi due paesi. In questo senso, il tecnico dovrà scegliere quale sia l’undici ideale per le sue prime partite ufficiali e chi otterrà i due posti lasciati vacanti nella precedente amichevole contro il Paraguay.

In questo senso, diversi giocatori sognano di far parte della formazione iniziale della Roja, ma Darío Osorio ha una pergamena molto interessante. Lo scorso fine settimana è stato incoronato grande campione della Danimarca con il Midtjylland e ha parlato dopo i festeggiamenti. Ciò che va sottolineato è che lui è uno dei grandi dubbi che il Nazionale cilena perché sta attraversando un infortunio ed è per questo che ha saltato l’ultima partita della Super League danese.

Questo è stato il primo titolo di Osorio in tutta la sua carriera.

“Ho avuto una frattura all’ischio, ma ora mi sento bene. Mi alleno a parte”, ha confermato il calciatore dopo i festeggiamenti chiacchierando con il giornalista Enzo Olivera. In questo modo non dovrebbe avere problemi a presentarsi e a far parte della Copa América, ma è chiaro che questo è a disposizione dell’allenatore dell’All Team: “Se mi chiamano e sono nel roster sono pronto per giocare”.

Ma non è questa l’unica cosa che gli ha chiesto il comunicatore del “Salir Jugando”, che ha sottolineato nell’amichevole dell’11 giugno con una risposta non proprio felice da parte dell’ex giocatore dell’Universidad de Chile: “Devo vedere se arrivo. Mi hanno detto almeno due settimane, ma mi sento già bene. Devo vedere quando arrivo in Cile”.

Nella sua prima stagione, il cileno ha segnato il miglior gol del Midtjylland nell’ottobre 2023 e il miglior gol del campionato in data 17

La Nazionale cilena e l’Ambasciata degli Stati Uniti

Uno dei problemi principali che il Nazionale cilena è che Luciano Cabral non ha potuto ottenere il suo visto per entrare negli Stati Uniti per la Copa América a causa della condanna per omicidio che grava sulle sue spalle dal 2019. Tuttavia, l’ambasciatrice di questo paese in Cile, Bernadette Meehan, ne ha fatto riferimento.

“Non ho alcuna interferenza in questo tipo di situazioni. Al consolato puoi chiedere una revisione e (Cabral) può ancora appellare la tua richiesta come può farlo qualsiasi cittadino cileno”, ha spiegato il diplomatico americano che ha affermato che esiste ancora la possibilità che tutto si risolva. Meglio.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Marcela Gómez ha rivelato il motivo della partenza di Daniela Henao dall’America