La difesa giocherà l’ultimo appuntamento della Copa Sudamericana senza possibilità di qualificazione, ma con un nuovo allenatore :: Olé

La Defensa y Justicia ospiterà César Vallejo per la sesta e ultima giornata della Copa Sudamericana, ma è terzo con cinque punti e non potrà più giocare il turno successivo. Pur avendo entrambi i piedi fuori, quest’ultima partita della competizione continentale è un test importante per Francisco Meneghini, che Farà il suo debutto come allenatore dell’Halcón.

Il giovane allenatore ha già avuto un’esperienza con Florencio Varela che non è passata inosservata: è stato assistente di Sebastián Beccacece tra il 2016 e il 2017. Nella sua prima fase al fianco di Rosario, i risultati sono stati molto buoni, dato che la sua squadra aveva un record di 24 partite giocate, con 15 vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte.

Il brutto periodo che sta attraversando Difesa e Giustizia

Francisco Meneghini è ora alla guida e ha una grande sfida: garantire che Defensa y Justicia possa tornare alla vittoria. Erano sette partite che gli uomini di Florencio Varela non conquistavano i tre punti L’ultima volta che hanno ottenuto una vittoria è stato più di un mese fa per l’ultimo appuntamento della Coppa di Lega, proprio davanti a Newell’s, l’ultimo rivale che la Defensa ha dovuto affrontare.

Finora in questa stagione, la squadra di Varela ha giocato 24 partite ottenendo otto vittorie, nove pareggi e sette sconfitte. Julio Vaccari è stato in carica fino al pareggio contro l’Independiente de Medellín nel quinto turno della Sudamericana. Dopo questa uguaglianza, Alla squadra è rimasta senza possibilità di qualificarsi e l’allenatore ha lasciato l’incarico.

Ma questo non è stato l’unico motivo della sua partenza, anzi Ci sono stati altri due punti di svolta. Il primo era l’eliminazione della Coppa d’Argentina contro l’Atlético Rafaela, una squadra minore. La partita si è conclusa con una sconfitta per 2-1.

Atletico Rafaela –

Il riassunto della vittoria di Rafaela davanti a Difesa e Giustizia

L’altra pausa è stata l’eliminazione ai rigori contro l’Argentinos Juniors nei quarti di finale di Coppa di Lega. Nei tempi regolamentari la partita finì 1-1 e ai rigori l’Halcón cadde 3-2. Víctor Aguilera e Kevin Lopez centrano i rispettivi tiri mentre Esteban Burgos, Leandro Godoy, Alexis Soto e Aaron Molinas falliscono.

Le sette partite di fila senza vittorie

La serie negativa è iniziata con l’eliminazione dai playoff della Coppa LPF contro Bicho. Poi, al terzo e quarto turno della Copa Sudamericana, la difesa è caduta contro l’Independiente Medellín 2-1 e contro l’Always Ready 3-0, entrambi fuori casa.

All’esordio della Professional League ha perso contro l’Huracán al Ducó 3-1, mentre al quinto turno della Sudamericana ha pareggiato con l’Independiente Medellín 1-1 al Tito Tomaghello. Risultato ripetuto con il Gimnasia, in casa anche nella seconda giornata di Professional League e il 25 maggio, nella terza giornata di League, perso 1-0 contro il Leprosy al Coloso. Le ultime due partite sono state guidate da Pablo Quatrocchi, allenatore ad interim.

Julio Vaccari ha smesso di essere l’allenatore di Difesa e Giustizia lo scorso 15 maggio. (AFP)

I prossimi impegni

Questo mercoledì la Defensa riceve César Vallejo per l’ultima giornata della Sudamericana, dove farà il suo debutto Francisco Meneghini al comando della squadra. La partita si giocherà a Florencio Varela alle 21:00 in Argentina. Per quanto riguarda il campionato locale, invece, l’Halcón ospiterà l’Independiente nel quarto appuntamento, lunedì alle 21:15.

Guarda anche


La difesa ha un nuovo allenatore: un’ex spia del Bielsa

Calciomercato: 9 rinforzi, vittime e cognomi bomba a poche ore dall'apertura

Guarda anche


Calciomercato: 9 rinforzi, vittime e cognomi bomba a poche ore dall’apertura

Chi è Meneghini, l'ex spia di Bielsa che affronterà l'Estudiantes?

Guarda anche


Chi è Meneghini, l’ex spia di Bielsa che affronterà l’Estudiantes?

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Marcela Gómez ha rivelato il motivo della partenza di Daniela Henao dall’America