L’UCI ha applicato una pesante sanzione per doping

L’UCI ha applicato una pesante sanzione per doping
L’UCI ha applicato una pesante sanzione per doping

Miguel Angel Lopez ha perso la lotta contro Unione Ciclistica Internazionale (UCI). Mercoledì scorso il colombiano è stato giudicato colpevole di uso e possesso di una sostanza vietata dalla normativa ed è stato condannato a 4 anni.

​Potrebbe interessarti: il Barcellona non ha dimenticato Luis Díaz, ma deve affrontare una dura concorrenza in Spagna: ‘Mi assicurano che ci sarà un acquisto eccezionale’

È una dura battuta d’arresto per il ciclista colombiano, dopo essere stato giudicato colpevole di doping dopo un test negativo Giro d’Italia 2022 in una sostanza vietata dall’UCI nota come Menotropina.


Miguel Angel Lopez.

Foto:Fedeciclismo

Attraverso un comunicato ufficiale, l’UCI ha emesso il suo verdetto e ha spiegato che non farà ulteriori commenti su questo caso che mette la squadra alle corde. “Superuomo” Lopezche ora deve portare avanti una lunga e costosa difesa per salvare la sua carriera sportiva.

“La Corte ha dichiarato colpevole Miguel Angel Lopez di violazione delle norme antidoping (ADRV) per uso e detenzione di una sostanza proibita (Menotropina), in concomitanza con la Giro d’Italia 2022, e ha imposto una sospensione di quattro anni al corridore.”

Leggi qui: Il Barcellona mostra a Xavi Hernández la porta d’uscita: ufficializzato l’ingaggio del tecnico Hansi Flick

A “Superuomo” Lopez Gli hanno dato il massimo della pena per doping, dovrà stare lontano dalle strade per 4 anni e gli è vietato correre o partecipare a qualsiasi evento ciclistico professionistico.

Miguel Angel Lopez.

Foto:EFE

“In conformità al Codice Mondiale Antidoping e ai Regolamenti Antidoping dell’UCI, il periodo di sospensione ha avuto inizio il 25 luglio 2023 e resterà in vigore fino al 24 luglio 2027. Ricordiamo che il procedimento disciplinare è stato avviato a seguito di un’indagine condotta effettuato dall’International Testing Agency (ITA) sulla base delle prove ottenute dalla Guardia Civil spagnola e dall’Agenzia spagnola antidoping (CELAD) nella cosiddetta Operazione “llex” sul Dr. Marcos Maynar. L’UCI apprezza questo prezioso collaborazione.

“Inoltre, conformemente al regolamento di procedura del Tribunale, la decisione sarà pubblicata sul sito dell’UCI. La decisione potrà essere impugnata dinanzi al giudice
Tribunale Arbitrale dello Sport (CAS) entro un mese. “L’UCI non farà ulteriori commenti sul caso”, aggiunge la nota.

Miguel Ángel López.

Foto:EFE

Qual è il futuro di Miguel Ángel López?

La decisione del Unione Ciclistica Internazionaledopo che qualche settimana fa il Tribunale dell’Istruzione 3 dell’art Cáceres, in Estremadura (Spagna) lo ha dichiarato innocente del reato di traffico di sostanze proibite, nella causa civile e nell’indagine relativa all’operazione denominata Ilex.

Ora, Miguel Angel Lopez deve iniziare la sua difesa prima del Corte arbitrale Il Deportivo chiederà la sua innocenza e farà appello alla dura sanzione applicata dall’Unione Ciclistica Internazionale.

Il colombiano dovrebbe portare il caso a giugno al TAS, che sarà lui ad avere l’ultima parola in un caso molto complicato per “Superuomo” Lopez.

Miguel Angel Lopez

Foto:Fedeciclismo

GLI SPORT

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Tappa 4 del Giro di Svizzera: Rüschlikon
NEXT Classifiche complete della 4a tappa