Newgarden si rinnova con Penske – AS.com

Newgarden si rinnova con Penske – AS.com
Newgarden si rinnova con Penske – AS.com

La vita continua a sorridere per Josef Newgarden. Viene dalla vittoria della 500 Miglia di Indianapolis per la seconda volta consecutiva e, solo una settimana dopo, può vantare un futuro chiuso a lungo termine con una squadra vincente. Dopo essersi qualificato per il test che si terrà questo fine settimana a Detroit (dove si è classificato terzo), L’americano ha annunciato insieme alla sua squadra, Penske, l’accordo pluriennale raggiunto e questo manterrà Newgarden al volante della Chevrolet n. 2 ancora per qualche anno, che non è stato specificato.

“Josef Newgarden è un vero vincitore, e siamo molto lieti che continuerà a far parte del Team Penske per gli anni a venire”, ha commentato il proprietario del team Roger Penske. “Ciò che ha fatto alla 500 Miglia di Indianapolis dimostra come Josef sia costantemente al servizio del nostro team e dei nostri partner in pista, ed è altrettanto impressionante anche fuori dalla pista. Siamo orgogliosi che Josef continui con la nostra organizzazione, poiché la sua abilità e passione incarnano ciò che significa essere un pilota del Team Penske”, aggiunge il suo capo, molto felice di avere ancora un pilota che si è unito alla squadra la scorsa stagione nel 2017.

Con più di sette stagioni nel team, a 33 anni, Newgarden vanta 27 vittorie, 16 pole position e due titoli Indycar, ottenuti nel 2017 e 2019. Questa stagione, Il del Tennessee è settimo nella classifica generale Indycar, con una sola vittoria e due Top5 con la Chevrolet.

“Guidare per Roger Penske e questa squadra iconica è un sogno che non avrei mai pensato di realizzare”, ha detto Newgarden, che era “grato per le opportunità che mi sono state offerte durante il mio periodo con il Team Penske”. “Ho un grande rispetto per le persone che compongono il nostro gruppo, compresi i partner che ci sostengono. Il nostro tempo insieme è stato pieno di duro lavoro, lavoro di squadra e dedizione, e sono così entusiasta che continueremo per molti anni a venire. Sono sicuro che potremo ottenere molto di più in futuro. Credo ancora che insieme non abbiamo raggiunto il massimo del nostro potenziale”, aggiunge l’americano, primo pilota dal 2002 a ottenere due vittorie consecutive alla 500 Miglia di Indianapolis.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Mancano 20 giorni alla CONMEBOL Copa América USA 2024™!
NEXT la storia violenta dietro i tre intrusi che hanno interrotto la finale tra Real Madrid e Borussia Dortmund