Riquelme non si ferma al Boca Juniors: l’offerta per una figura dal Brasile

Riquelme non si ferma al Boca Juniors: l’offerta per una figura dal Brasile
Riquelme non si ferma al Boca Juniors: l’offerta per una figura dal Brasile

Boca Juniors Ha bisogno di cambiare volto per il secondo semestre e punterà molto sul mercato. Presidente, Juan Roman Riquelmecerca i migliori giocatori e fece un’offerta per Fausto Verail centrocampista che gioca per il Corinthians in Brasile.

Come riportato TyC Sport questo martedì pomeriggio, Il Football Council ha rilanciato un’offerta di 2.000.000 di dollari per il 50% del giocatore 24enne. Nonostante i primi colloqui con l’entourage del calciatore fossero iniziati la settimana scorsa, vista la risposta positiva la dirigenza ha deciso di andare avanti con un’offerta formale.

Tuttavia, negoziare questi numeri non sembra facile. A metà del 2022, Vera è stata acquistata dal “Timao” per 7 milioni di dollari, una cifra notevolmente superiore a quella offerta da “Xeneize”, quindi è probabile che la squadra del San Pablo intenda ottenere maggiori ritorni finanziari per il centrocampista centrale.

Ma c’è una situazione che potrebbe sbloccare la sua partenza dal Paese di Rio. Il Corinthians ha un debito di 3.450.000 dollari con l’Argentinos Juniors e la FIFA si è pronunciata lo scorso febbraio a favore del “Bicho” e ha richiesto alla squadra brasiliana di pagare l’importo entro un termine di 45 giorni. Dato che finora il debito non è stato saldato, l’offerta del Boca potrebbe accontentare tutte le parti, visto che, come se non bastasse, Fausto non lavora in prima squadra.

Il motivo principale per cui il Boca insisterà per un centrocampista è l’emorragia che subirà nelle prossime settimane, dal momento che Cristian Medina, Ezequiel “Equi” Fernández e Kevin Zenón partiranno per giocare ai Giochi Olimpici di Parigi 2024 con la Nazionale argentina. Sub 23. Inoltre, la dirigenza è già avanzata per Gary Medel e il cileno diventerebbe il primo rinforzo di Diego Martínez.

Quando si giocherà Boca-Independiente del Valle per la Copa Sudamericana 2024

Il Boca conosce già la sua strada nella Copa Sudamericana. Dopo la fase a gironi è stata definita l’avversaria che affronteranno ai sedicesimi e già fissate le date provvisorie delle partite. La squadra di Martínez si prepara quindi ad una sfida importante, con l’obiettivo di passare al turno successivo e mantenere viva la speranza di vincere il titolo.

L’Independiente del Valle, ecuadoriano, sarà il rivale del Boca Juniors nei sedicesimi di Copa Sudamericana. La prima partita di questa serie si giocherà a Quito, la settimana del 17 luglio, mentre la partita di ritorno si giocherà a La Bombonera la settimana del 24 luglio. Resta ancora da CONMEBOL confermare le date esatte. La vincente di questo turno affronterà negli ottavi di finale il brasiliano Cruzeiro, mentre il ritorno si svolgerà in territorio brasiliano.

Il Boca Juniors sapeva già che avrebbe dovuto recarsi a Quito, situata a 2850 metri sul livello del mare, anche se la rivalità è stata decisa all’ultimo momento. La conferma dell’Independiente del Valle come avversario è arrivata dopo la partita tra Inter de Porto Alegre e Delfín, dell’Ecuador. Con la vittoria per 1-0 dei brasiliani, il Boca è stato accoppiato con la squadra ecuadoriana. Se Delfín avesse vinto 2-0 o se l’Inter avesse vinto con tre gol di scarto, lo scenario sarebbe stato diverso.

La struttura dei sedicesimi di finale della Copa Sudamericana prevede che la seconda di ogni girone di questo torneo affronterà la terza nelle zone della Copa Libertadores. L’abbinamento viene fatto in modo che il secondo migliore venga misurato rispetto al terzo peggiore e così via. Questo formato cerca di bilanciare la competizione e dare una seconda possibilità alle squadre che non sono riuscite ad avanzare nella Libertadores.. Il vincitore di questa chiave dovrà poi incontrare il Cruzeiro, una delle squadre più forti del Brasile.

L’Independiente del Valle è noto per essere un “gigantesco” del calcio sudamericano. Nel 2016, hanno eliminato il Boca Juniors in semifinale e il River Plate nei quarti di finale della Copa Libertadores. La squadra ecuadoriana ha diversi giocatori argentini nel suo roster, come Guido Villar, Mateo Carabajal, Joaquín Pombo, Richard Schunke, Cristian Zabala, Michael Hoyos e Lautaro Díaz. Inoltre, il suo allenatore è l’argentino Javier Gandolfi, ex allenatore del Talleres de Córdoba. Spicca anche la presenza del giovane talento ecuadoriano Kendry Páez.

Le chiavi dei sedicesimi di finale della Copa Sudamericana

  • Play-Off A: Bragantino vs. Barcellona SC
  • Playoff B: Paranaense vs. Cerro Porteño
  • Playoff C: Cuiabá vs. palestinese
  • Playoff D: U. Católica (E) vs. Libertà
  • Playoff E: Boca Juniors vs. Valle Indipendente
  • Playoff F: Sempre pronti contro Lega di Quito
  • Playoff G: Internacional SC vs. Rosario centrale
  • Playoff H: Racing (U) vs. Huachipato
 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il record di precocità che Alcaraz ha a portata di mano
NEXT Sono passati 10 anni dalla finale persa dall’Argentina contro la Germania ai Mondiali in Brasile: ecco come sono i componenti di quella squadra