“Mi hanno colpito ovunque”

Giuliano Alvarezattaccante del Manchester City, ha concluso la partita di Copa América disputata con un grosso graffio sul collo. L’Argentina ha finito per battere il Canada 2-0.

“Credo che sia stato in una delle ultime giocate prima di partire. Non so se ho saltato di testa o cosa. E beh, era un graffio, cose della partita”, ha spiegato Julián Álvarez in “TyC Sport”.

“Mi hanno colpito da tutte le parti, ma fa parte del gioco. A volte dobbiamo lottare, l’importante è vincere”, ha detto quello di Calchín (Argentina).

Julián Álvarez ha segnato il primo gol dell’Argentina nel 2-0 contro il Canada

Julián Álvarez ha segnato il gol che ha aperto le marcature per l’albiceleste: “È importante che l’attaccante segni per dare fiducia e aiutare la squadra. Era da molto tempo che non segnavo e, nelle partite che ho dovuto giocare, non ho segnato mi sentivo bene.”

Gol di Julián Álvarez (1-0) in Argentina-Canada 2-0

Julián Álvarez si è lamentato delle pessime condizioni del campo da gioco

Il calciatore argentino è stato molto critico sullo stato del campo: “Ne abbiamo parlato con i compagni dopo il riscaldamento. Non era nelle migliori condizioni, non favorisce il nostro gioco, ma contro la nostra squadra abbiamo fatto una grande partita”. .. e l’importante è che prendiamo i tre punti”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV sei mesi di WhatsApp e l’aiuto di Bojan, Iniesta e Koke | Sollievo
NEXT Barça, settimana chiave per prendere decisioni