“Avevo buoni numeri, ma potevano essere migliori”

A A pochi giorni dall’inizio del suo cammino in Copa América, la squadra brasiliana è completamente coinvolta nelle polemiche dopo le parole critiche di Ronaldinho sul gioco della squadra. Nel frattempo, Rodrygo Goes sfrutta i microfoni per difendere la qualità dei giocatori e rivedere la sua stagione con il Real Madrid.

L’attaccante, criticato anche a metà stagione per le sue prestazioni, afferma di essere molto autocritico: “Sono un ragazzo che pretende molto da se stesso. Avevo buoni numeri al Real Madrid, ma avrebbero potuto essere migliori. Spero di migliorarli con la squadra brasiliana.” Inoltre, indica il suo compagno di squadra Vinícius Jr. come il miglior calciatore del pianetapur ritenendo di avere “diversi giocatori davanti” in quella lotta.

Rodrygo, che ha avuto una piccola crisi a metà stagione giocando in posizione ‘9’, afferma di trovarsi molto a suo agio con il ruolo assegnatogli dal suo allenatore, Dorival, con il Brasile: “Mi fa bene giocare in tutte le posizioni Di attacco. La varietà della formazione apre una serie di possibilità. Sto bene e mi sento a mio agio ovunque devo essere in campo.“.

Il ’10’ del Brasile, una maglia con molto peso

Il giocatore del Real Madrid avrà la responsabilità di indossare uno dei numeri più leggendari del calcio mondiale, come il ’10’ della ‘Canarinha’. Tuttavia, non sembrano sentire la pressione prima di affrontare la Costa Rica. “È un onore e un piacere, spero di essere all’altezza. È una grande responsabilità e so che gli occhi del mondo saranno puntati su di me, quindi spero di fare le cose bene“, ha dichiarato il brasiliano.

Per quanto riguarda la controversia sulla nazionale, Rodrygo vede questo torneo come fondamentale per questa generazione: “Ci basta un titolo per dimostrare la nostra qualità”. Il Brasile, inserito nel Gruppo D insieme a Paraguay, Colombia e Costa Rica, cercherà di superare le critiche e vincere la sua decima Copa América, trofeo già vinto nel 2019.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Lowry è ora il leader, con Rose in agguato, Scheffler che mostra la testa e Rahm nella top 15
NEXT Benjamín Gil rompe il silenzio e parla di Julio Urías