Il Mondiale esplode dopo il pareggio dei cileni nella première della Copa América e svela il grande dramma della Roja: “Il Cile non ha…”

Il Mondiale esplode dopo il pareggio dei cileni nella première della Copa América e svela il grande dramma della Roja: “Il Cile non ha…”
Il Mondiale esplode dopo il pareggio dei cileni nella première della Copa América e svela il grande dramma della Roja: “Il Cile non ha…”

Cravatta scadente squadra cilena all’inizio della Copa América 2024 contro la controparte del Perù senza gol, alla chiusura della data 1 del Girone della suddetta competizione.

Quelli diretti Ricardo Gareca Non avevano gli strumenti per vanificare il buon lavoro tattico della squadra uruguaiana Jorge Fossati e si ritirano con un punto che mette in dubbio la qualificazione alla fase successiva.

BOLAVIP CILE ha parlato con l’ex Nazionale, Miguel Ángel Gamboa, che si è reso conto del grave problema che ha la Roja e tra l’altro ha criticato chi credeva che grazie alle belle amichevoli la squadra si fosse già ritrovata.

“Ha bisogno di fare gol, è la cosa più difficile, Sánchez ce l’aveva. Per me c’era un’euforia esagerata per la vittoria contro il Paraguay, dove tutti alzavano le bandiere come se la squadra fosse spettacolare. Hanno giocato bene, ma contro un rivale minore in Sud America, oggi ed è stata un’amichevole”, ha osservato Gamboa.

Andando più a fondo, il vincitore della Coppa del Mondo in Spagna nel 1982 ha sottolineato che in partite come questa viene fuori un altro spirito, molto diverso dalle amichevoli. “Qui nel Coppa America Le squadre si preparano meglio, viene fuori la lotta, lo spirito in cui nessuno vuole perdere contro nessuno e il problema delle rivalità, diventano partite molto diverse dalle amichevoli”, ha affermato.

Gamboa: “L’Argentina non convince, ma vince”

Adesso all’orizzonte arriva la squadra argentina, attuale Campione del Mondo e Campione Continentale. Per l’ex Università del Cile i giocatori sbilanciati sono la ragione della forza di una squadra che prevale nel risultato, nonostante tutto.

Ora arriva l’Argentina (Getty Images)

“L’Argentina non convince da molto tempo, ma vince. Ha giocatori sbilanciati, Lautaro Martínez e Julián ÁlvarezA proposito, sappiamo già cosa fa Lionel Messi che in ogni momento ti dà un passaggio da gol che nessuno ha in Sud America”, ha detto.

Infine, ha rivelato che il grosso problema della Roja è in qualcosa che i transandini controllano bene. “E il Cile, contro gli argentini bisogna saper segnare, la cosa più difficile è segnare un gol contro di loro. Ti rendono il primo ed è difficile andare di più. Proprio il deficit del Cile non fa segnare gol. Spero che otterremo un buon risultato, altrimenti saremo esclusi”, ha concluso Gamboa.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Attivisti animalisti protestano a Pamplona alla vigilia di San Fermín contro la “crudeltà medievale” della corrida