Sergio De Larrea, scommessa taronja per la prima squadra

Sergio De Larrea, scommessa taronja per la prima squadra
Sergio De Larrea, scommessa taronja per la prima squadra

Sergio De Larrea si unisce alla prima squadra del Valencia Basket, dopo aver brillato nella LEB Plata. A 18 anni, il playmaker della nazionale spagnola continua a fare passi da gigante nella sua promettente carriera

Il playmaker Sergio De Larrea (1,98 m, Valladolid, 04/12/2005, 18 anni) diventa da questo momento un giocatore della prima squadra maschile del Valencia Basket.

Il direttore di gioco del Valladolid, arrivato al Club nel 2021, è stato coinvolto a intermittenza nella squadra professionistica nelle ultime due stagioni e ha già giocato cinque partite con la prima squadra del Taronja. Quest’estate ha rinforzato la preparazione della Nazionale maggiore spagnola in preparazione alla Preolimpica, esordendo contro la Repubblica Dominicana, oltre ad essere convocato con la Nazionale Under 20 per gli Europei di categoria.

De Larrea ha giocato gran parte della scorsa stagione difendendo la maglia della nostra squadra legata alla LEB Plata, con numeri di 13,8 punti con il 34,5% in triple, 4,5 rimbalzi, 3,5 assist, 1, 4 recuperi e 5,4 falli ricevuti per un punteggio di 16,1 con CB L «Horta Godella.

Dal 2021 all’Alqueria del Basket
Nonostante avesse già indossato la taronja elastica nei suoi due anni di categoria cadetti come ospite per partecipare a vari tornei, Sergio De Larrea lascia definitivamente le categorie inferiori del Colegio San Agustín de Valladolid per unirsi al Valencia Basket nell’estate del 2021.

Nonostante non avesse ancora 16 anni, ha unito la sua attività con le giovanili con il suo debutto nella LEB Plata, nella quale nella sua prima stagione ha giocato 30 partite con numeri di 6,3 punti, 2,5 rimbalzi e 2,8 assist per una valutazione di 6,7. , aiutando la squadra del Taronja a restare ad un passo dalla promozione in LEB Oro. Nel suo primo anno da junior, la sua squadra si qualifica per le semifinali del campionato spagnolo, contribuendo con 13,2 punti, 5,8 rimbalzi, 3,4 assist e 1,4 recuperi per una partita. Voto 15,8.

Premiere nei professionisti
Nella stagione 2022-23, De Larrea continua a fare passi avanti con la squadra legata alla LEB Plata (10,1 punti, 2,8 rimbalzi e 3,4 assist per un punteggio di 9,9) e nel suo secondo anno da junior torna a qualificarsi con i compagni per le semifinali del campionato spagnolo, portando il suo contributo a 16,9 punti, 6,6 rimbalzi, 3,4 assist, 2,4 recuperi e 4,7 falli ricevuti per un punteggio di 22,6.

Ma segna anche il primo anno in cui comincia ad inserirsi nelle dinamiche formative della prima squadra maschile e in cui fa il suo esordio nel basket professionistico. Quell’esordio arriva l’11 gennaio 2023, al Fonteta, negli ultimi secondi della vittoria contro l’Anadolu Efes Istanbul.

Due giorni dopo, avrebbe avuto quasi due minuti nella prima vittoria del Taronja all’Astroballe. Con la vittoria sarebbe arrivato anche il suo debutto in acb, quello stesso percorso sul tracciato Carplus Fuenlabrada con tre minuti in pista.

La stagione 2023-24 ha segnato il consolidamento di De Larrea nella LEB Plata al suo primo anno da senior, con un cartellino di 13,8 punti con il 34,5% in triple, 4,5 rimbalzi, 3,5 assist, 1, 4 recuperi e 5,4 falli ricevuti per un Voto di 16,1 con CB L’Horta Godella.

Un’attività che ha abbinato ad una presenza molto assidua negli allenamenti della prima squadra del Taronja, con la quale giocherà altre due partite. Sul campo del Partizan Mozzart Bet Belgrado nell’ultima partita della fase regolare dell’EuroLeague della Turkish Airlines ea Fonteta contro il Lenovo Tenerife segnando con un canestro da metà distanza i suoi primi punti in Endesa League.

Campione del mondo U19 con la Spagna
Il suo arrivo nella squadra Taronja avviene con l’inizio della sua carriera internazionale con la Spagna. Dopo il suo primo anno all’Alqueria del Basket, è nella lista per la Coppa del Mondo U17M del 2022 insieme ad altri tre giocatori del Valencia Basket (Lucas Marí, Pablo Navarro e David Barberá).

E insieme a loro pende la medaglia d’argento dopo aver perso in finale contro gli Stati Uniti. De Larrea ha contribuito con 6,3 punti e 3,6 assist. L’estate successiva si sarebbe preso la rivincita nella Coppa del Mondo U19M, in cui nonostante fosse un anno più piccolo giocò un ruolo significativo (6,1 punti e 2,9 assist) all’interno di una generazione d’oro che sollevò il titolo vincendo la finale contro la Francia ai tempi supplementari.

Con quella generazione di giocatori affronterà quest’estate l’Europeo U20M ma la sua prestazione non è passata inosservata al tecnico senior Sergio Scariolo, che ha chiamato De Larrea ad allenarsi come ospite insieme al resto dei giocatori della Nazionale nelle finestre di febbraio 2024. e che contava su di lui per rinforzare la preparazione nelle prime settimane di preparazione al Preolimpico di Fonteta.

Comunicato stampa del Valencia Basket

CEO di Pirati di Basket
twitter personale: @raainaga
twitter web: @piratasbasket
e-mail: [email protected]

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Tour de France | Il saluto dell’Athletic Club a Pogacar dopo la vittoria di Isola 2000 e l’esultanza ‘in stile Williams’
NEXT ‘Sarò alla Red Bull l’anno prossimo’; Checo rimane fermo di fronte all’interesse di Tsunoda nel dargli il cambio – Fox Sports