Alonso, indagato dalla FIA dopo le qualifiche di Silverstone F1

Dopo che tutti i piloti hanno terminato la sessione di qualificazione nella Gran Premio di Gran Bretagnala FIA ha rilasciato un comunicato affermando che Fernando Alonso avrebbe dovuto fare visita agli steward in seguito all’incidente accaduto quando Sergio Perez è rimasto fermo nella ghiaia durante la Q1 e ha causato l’esposizione della bandiera rossa.

Nel documento della federazione internazionale si chiariva che lo spagnolo sarebbe dovuto andare a testimoniare a partire dalle 17:00 ora locale, ovvero le 18:00 in Spagna, e tutto perché violato l’articolo 34.4: “Presunta violazione dell’articolo 34.4 del Regolamento Sportivo FIA di Formula 1 – Lavorare in corsia di sorpasso alle 15:17″.

Nel regolamento dell’Ente Gestore tale articolo è così definito: “La corsia box sarà divisa in due corsie, la corsia più vicina al muretto box sarà denominata “corsia veloce” e non potrà essere larga più di 3,5 metri, “La La corsia più vicina ai garage sarà quella interna.” Tranne quando le vetture si trovano alla fine della corsia box ai sensi degli articoli 43.3. 44.2 e 57, la corsia interna è l’unica zona in cui è possibile effettuare qualsiasi intervento sulla vettura. Tuttavia, nessun lavoro può essere effettuato nella corsia di sorpasso se può impedire ad altre vetture di tentare di uscire dalla corsia box.”

In sviluppo…


Vuoi leggere le nostre notizie prima di chiunque altro e gratuitamente? Seguici qui sul nostro canale Telegram e non ti perderai nulla. Tutte le informazioni, a portata di mano!

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV GP di Gran Bretagna 1999 dove Schumacher perderà l’ottavo titolo
NEXT Tour de France 2024 | Enric Mas: «Spero ancora di mostrare la mia versione migliore»