Istituto contro Boca: iniziano le finali della National League | Questo sabato a Cordoba

Istituto contro Boca: iniziano le finali della National League | Questo sabato a Cordoba
Istituto contro Boca: iniziano le finali della National League | Questo sabato a Cordoba

Il nuovo campione della Lega nazionale di basket (LNB) inizierà a essere definito da questo sabato quando Istituto e Boca gioca la prima finale della serie al meglio delle sette partite. Il primo appuntamento sarà allo stadio Ángel Sandrín di Córdoba, a partire dalle 22:10 e con TyC Sports 2 trasmesso in televisione.

La Gloria avrà il vantaggio sul campo di casa per aver terminato la fase regolare con un record migliore di Xeneize: 27 vittorie e 11 sconfitte per la squadra di Cordoba contro 24 e 14 per la squadra di Buenos Aires. Anche la seconda finale si svolgerà a Córdoba, lunedì alle 21:10, mentre La serie si sposterà a La Bombonerita giovedì 11 (21:10) e sabato 13 (18:10). Poi sarà martedì 16 a Córdoba, venerdì 19 a La Boca e lunedì 22 a Córdoba, se necessario.

Entrambi i cast hanno sudato fino all’ultimo momento per raggiungere la finale. L’Instituto ha battuto il Ciclista Olimpico de La Banda nella quinta e ultima partita dopo aver vinto le prime due partite della serie. Da parte sua, anche il Boca ha dovuto lavorare duro contro un club di Santiago: Quimsa. È stato 3-2 per gli xeneizes, che hanno realizzato l’apparentemente impossibile e hanno conquistato il quinto punto in qualità di ospiti.

“Siamo allenati per avere protagonisti diversi e, quando i nove che entrano giocano bene, siamo una squadra molto temibile perché difendiamo e attacchiamo bene. Spero che potremo disputare una buona finale, potremo competere e vincere,” ha definito Lucas Victoriano, ex playmaker e allenatore dell’Instituto, dopo la qualificazione per la finale.che arriva con il playmaker Leandro Vildoza e lo stagista Javier Sáez come figure di punta.

Nel Boca il livello della guardia perimetrale José Vildoza è eccezionale. “Mi sembra che con energia e voglia possiamo competere con chiunque, dobbiamo continuare su questa strada”, ha detto Pepe dopo aver segnato 22 punti contro il Quimsa nella partita decisiva. A Xeneize si distingue anche Leonel dalla tripla. Uomo di merdal’ala Marcos Occhio e lo stagista yankee Raven Barbiere.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Tano Ortiz ha elogiato il gioco di Cruz Azul
NEXT Attivisti animalisti protestano a Pamplona alla vigilia di San Fermín contro la “crudeltà medievale” della corrida