L’America inizia la difesa del suo due volte campionato con una sconfitta contro l’Atlético de San Luis

L’America inizia la difesa del suo due volte campionato con una sconfitta contro l’Atlético de San Luis
L’America inizia la difesa del suo due volte campionato con una sconfitta contro l’Atlético de San Luis

Atletico San Luis ha ricevuto il America con un corridoio plausibile per essere il monarca del Lega MX, ma ha pagato per questo battendoli sul campo di gioco.

L’Águilas cade (2-1) allo Stadio Alfonso Lastras. La sua corona era ammaccata proprio nella prima Giorno 1 del torneo Apertura 2024. Sì, con tante assenze, ma con il consueto obbligo di aggiungerne tre.

Sono bastati cinque minuti Enrico Martino segnare il suo primo gol nella competizione. Punteggio superbo con cui ha superato Enrico Borja e si è piazzato nella Top 5 dei marcatori storici dell’Águilas con 105 gol.

Ma l’esplosione gialla è durata solo due minuti. L’argentino Mateo Klimowicz Il pareggio è arrivato al 7′ per pareggiare la partita e spegnere lo slancio dell’azulcrema che non si è più manifestato con la stessa intensità durante tutto il duello.

L’America ha apportato modifiche per la seconda metà. Erick ‘Chiquito’ Sanchez Ha esordito da giocatore americano ed è stato vicino all’esordio, ma da portiere Andrés Sanchez glielo ha impedito.

L’America ci ha provato, ma Klimowicz con un grande gioco individualeHa firmato la sua doppietta superare una squadra di Potosí che non ha mai perso l’ordine dopo aver pareggiato il duello nel primo tempo.

Primo colpo per il due volte campione di calcio messicano, che, anche con una squadra alternativa, ha dovuto mostrare un altro volto nella sua presentazione in questa Apertura 2024, dove vogliono fare la storia e ottenere il terzo campionato.

Leggi anche Guillermo Ochoa presume l’incontro con Christian Nodal: Mexican Pride

I giocatori dell’America sono avviliti dopo la sconfitta contro l’Atlético San Luis. FOTO: Imago7

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Ryan García aggiunge un nuovo scandalo alla sua lunga storia che potrebbe metterlo dietro le sbarre
NEXT Giro di Francia 2024 | Rivivi La Montonera (18a tappa): la prima per Campenaerts e cosa ci si aspetta dalla temibile Isola 2000