Cionel Pérez ha questa particolare capacità…di divertirsi

Cionel Pérez ha questa particolare capacità…di divertirsi
Cionel Pérez ha questa particolare capacità…di divertirsi

OAKLAND – Lo staff di soccorso degli Orioles in genere si diverte durante ogni partita, e soprattutto prima che i soccorritori si mettano al lavoro.

Il cubano Cionel Pérez si intrattiene nel bullpen, soprattutto mentre aspetta nello spazio di Camden Yards: cerca di prendere le palle dei fuoricampo.

“Quando i ragazzi arrivano al piatto, aspettiamo sempre che facciano saltare il recinto”, ha detto Pérez. “Sono sempre il primo ad alzarsi e provare a prendere la palla mentre è in aria.”

In effetti, il 28enne mancino è ormai quasi un esperto.

Il bullpen di casa a Baltimora si trova tra il campo sinistro e quello centrale, quindi c’è una posizione ideale per quando i colpi dei destrimani superano quella recinzione. Ma anche gli artiglieri mancini possono arrivarci, come ha fatto Colton Cowser il 27 giugno.

Durante la vittoria di apertura della serie per 11-2 degli Orioles contro i Rangers, Cowser ha centrato un homer di 411 piedi al centro sinistro del campo. Perez osservò la palla viaggiare verso il bullpen, si fermò velocemente davanti alla sua sedia, si tolse il berretto, fece qualche passo alla sua destra e poi fece una presa perfetta con il berretto.

Il ricevitore del bullpen Ben Carhart e il più vicino Craig Kimbrel hanno alzato le braccia per festeggiare. Joel Blanco, un altro cacciatore di bullpen, ha iniziato ad applaudire. Il destro cubano Yennier Cano ha sorriso congratulandosi con Pérez.

“A volte la palla colpisce il berretto, la palla si stacca o il berretto cade”, ha spiegato Cano. “Ma quella notte mi ha detto che era davvero contento che l’avessi preso, perché c’è una parte del cappello che è più aperta, quindi è atterrato perfettamente lì. Era molto felice. “Dopo averlo preso, corse come un bambino.”

Non era la prima volta che Perez faceva un fuoricampo nel bullpen durante i suoi sette anni di carriera nella Major League, né il suo primo in questa stagione. Gli Orioles guidano la Major League con 139 fuoricampo nel 2024, quindi Pérez ha visto diverse opportunità.

L’11 giugno, Jorge Mateo ha segnato un homer di tre punti contro il mancino di Braves Max Fried durante il secondo inning di una vittoria per 4-0 a Baltimora. La palla di 402 piedi era diretta verso l’estrema sinistra del bullpen di Baltimora, dove sembrava che nessuno l’avrebbe presa.

Ma Pérez può coprire terreno rapidamente. Saltò, andò velocemente a posizionarsi meglio e prese la palla con il berretto.

Il 21 aprile 2023, Pérez ha quasi preso un fuoricampo di Austin Hays, ma la palla gli è rimbalzata sul berretto perché era fuori portata. Il giorno successivo, Pérez si è vendicato prendendo una palla battuta da James McCann.

Gli altri soccorritori degli Orioles si divertono sempre a guardare i grandi sforzi di Pérez per inseguire gli homer – e le reazioni del mancino quando lo fa.

“È come se avesse segnato un fuoricampo o fatto una giocata spettacolare semplicemente perché ha preso una palla”, ha scherzato Cano. “Quindi è sempre comico.”

Pérez ha qualche consiglio o trucco per fare fuoricampo ora che ha diverse catture?

“La verità è che non è molto complicato”, ha detto Pérez. “Proprio quando vedo la palla arrivare, provo a prenderla.”

Sembra qualcosa di semplice. Ma pochi soccorritori ci provano.

Cano, infatti, sa di non poter eseguire gli stessi assetti di Pérez, quindi l’allenatore del tavolo non ci prova nemmeno.

“A dire il vero no. Sono pessimo nel prendere le palle al volo”, ha concluso Cano con un sorriso. “La mia cosa è mettere in campo palle a terra.”

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Checo Pérez ha distrutto la sua macchina, ha avuto una qualità da dimenticare e alla Red Bull gli hanno messo un limite: “Ci siederemo e decideremo il futuro”
NEXT Leny Yoro, il Lamine Yamal della difesa del Manchester United