La Spagna sarà nel girone della morte con Antetokounmpo, Shai Gilgeous-Alexander e Australia

Lunedì 8 luglio 2024, 14:50

Con la vittoria contro la squadra delle Bahamas nella finale della Preolimpica di Valencia, la Spagna si qualificò per i Giochi Olimpici. Grandi novità che soddisfano le aspettative attorno alla squadra spagnola. Tuttavia, la fase a gironi di Parigi sarà spaventosa. È di gran lunga il quartetto più complicato di tutti ed è già stato soprannominato il gruppo della morte. Giocheranno contro Australia, Grecia e Canada. Rudy, Llull e Hernangómez esordiranno il 27 luglio contro gli australiani, il 30 giocheranno contro i greci e il 2 chiuderanno la fase a gironi con il Canada.

Gli ‘Aussies’ potrebbero essere la squadra più debole del girone, anche se hanno vinto la medaglia di bronzo a Tokyo. In assenza di grandi nomi, Patty Mills è l’uomo da tenere d’occhio. In Coppa del Mondo ha segnato 18 punti di media e 5 assist, è sempre uno dei playmaker più in vista nei tornei FIBA ​​e ai Giochi di Tokyo è stato scelto nel quintetto ideale del campionato. Josh Giddey, Dante Exum e Josh Green sono altri nomi di peso nella squadra australiana.

Anche se il Canada ha un uomo pericoloso come Shai, il miglior giocatore del gruppo è in Grecia. Giannis Antetokounmpo, non c’è bisogno di dire altro. Anche se l’attaccante non ha vissuto una delle sue stagioni migliori, non dobbiamo dimenticare che è due volte MVP e campione NBA con i Milwaukee Bucks nel 2021.

Con la spina nel fianco per non aver potuto aiutare i Bucks negli ultimi playoff, non avendo giocato un solo minuto a causa di un infortunio, guarda con trepidazione all’appuntamento olimpico. Si è visto emozionato dopo la qualificazione contro la Croazia e guiderà la squadra ellenica con grandi nomi. Nick Calathes e Georgios Papagiannis accompagnano Anteto. Allenati dalla leggenda greca Vassilis Spanoulis, affronteranno The Family.

L’etichetta bianca ‘Dream Team’

Il favorito per il primo posto nel girone è il Canada. Nel suo particolare “Dream Team”, Shai Gilgeous-Alexander si distingue come leader. Il playmaker degli Oklahoma City Thunder faceva parte del miglior quintetto dei Mondiali dello scorso anno. Inoltre, in questa stagione è arrivato secondo nella votazione per l’MVP della NBA, che Nikola Jokic ha vinto con una media di 30 punti, 5 rimbalzi e 6 assist a partita.

I ‘Maples Leafs’, allenati dallo spagnolo Jordi Fernández, nuovo allenatore dei Brooklyn Nets, hanno vinto la medaglia di bronzo ai Mondiali senza il loro secondo miglior giocatore, Jamal Murray. A Parigi possono contare su di lui e ci aggiungono un grande realizzatore e rifinitore sotto canestro. Il compagno di squadra di Jokic nei Nuggets sarà il compagno di lusso nella zona di difesa canadese.

Sebbene Murray abbia mostrato qualche irregolarità nel suo livello di gioco la scorsa stagione, qualunque sia il giorno è inarrestabile. Ne possono dare buona testimonianza i Los Angeles Lakers, che lo hanno subito negli ultimi playoff. Avranno anche grandi scudieri come RJ Barret, Andrew Nemhard e Andrew Wiggins, il cui livello non è noto. Sul fronte difensivo, Lu Dort, Dillon Brooks e Nickeil Alexander avranno il compito di fermare le stelle rivali.

Questo contenuto è esclusivo per gli abbonati

€ 0,99 il primo mese

Sei già abbonato? Login

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Perché il trofeo del Gran Premio d’Ungheria è fatto di porcellana?
NEXT La Zamora Handball rimarrà, secondo la giustizia sportiva, senza uno dei suoi più forti rivali nel suo girone di Prima Nazionale