Yoro, sempre più vicino al Real Madrid

Lenny Yoro è quello scelto dal Real Madrid per completare il poker centrale per la prossima stagione. Si è intensificato il dialogo tra i dirigenti del club bianconero e quelli del Lille e cresce l’ottimismo nel trovare un punto d’intesa in una cifra logica, molto lontana da quei cento milioni con cui il Lille è uscito nei primi mesi di quest’anno. La figura potrebbe essere in giro 40 milioni di eurocon un po’ più di soldi in obiettivi da raggiungere.

Con Nacho già fuori dalla disciplina bianca e con Rafa Marín in procinto di firmare per il Napoli, Militao, Rüdiger e Alaba (in attesa del recupero completo) Sono i tre difensori centrali che Ancelotti avrà per la stagione 24-25. VAllejo ha un contratto in vigorema al momento non rientra nei piani, anche se se non ci sarà alcuna operazione prima del 15 luglio, la stagione inizierà agli ordini dell’allenatore italiano.

Yoro e il suo acquisto al Real Madrid: questione di tempo e pazienza

Tutto questo senza dimenticare l’opzione Tchouameni, che nonostante abbia chiaro che la sua posizione è quella di centrocampista, Ancelotti lo utilizzerà ancora una volta come difensore centrale, posizione che secondo l’italiano si adatta perfettamente al suo calcio e alla sua potenza fisica.

Contratto di un anno

Come abbiamo riportato negli ultimi mesi, Il Real Madrid ha deciso che il prescelto per completare la lista dei difensori centrali fosse Yoro (18 anni)che è già tornato ad allenarsi con il Lille, in attesa di definire definitivamente la sua partenza dal club francese, visto che sembra chiaro che non rinnoverà il contratto in scadenza il 30 giugno 2025.

La decisione dell’entità e del giocatore si uniscono nello stesso tempo verbale. E anche se non c’è fretta di chiudere l’operazione, quello che hanno voluto chiarire al riguardo Gli ultimi contatti mantenuti sono l’unica alternativa che ha il Lille è provare a raggiungere un accordo con il Real Madrid vista la volontà espressa dal difensore centrale di giocare per il club bianconero.

La settimana scorsa, il Manchester United è tornato alla carica per far sostituire Yoro a Varane al centro della difesa inglese, ma il La risposta ottenuta è stata la stessa di quella del PSG o del Chelsea.: “Mi dispiace, voglio giocare nel Real Madrid”, circostanza che diventa ogni giorno più evidente per tutte le parti.

Un ulteriore passo per Rafa Marin

Nonostante la decisione arrivi da molto tempo, la spinta definitiva è arrivata con l’accordo quasi chiuso a Napoli (è già in fase di riconoscimento in Italia) e Real Madrid per il trasferimento di Rafa Marín, inclusa un’opzione di riacquisto per l’entità madrilena. Yoro e il suo ingaggio strategico avrebbero potuto restare in sospeso, se l’opzione giovanile avesse preso forza, ma le relazioni tecniche bianconere hanno sempre parlato della necessità di salire un gradino nella classifica agonistica.

Con Rafa Marín al Napoli, ora ci saranno due difensori centrali del Real Madrid in Serie A. Mario Gila è arrivato alla Lazio nel 2022 e quella che sta per iniziare sarà la sua terza stagione in Italia. Alex Jimenez, In questo caso laterale si tratta di un altro calciatore formatosi a Valdebebas che ha dovuto emigrare in Italia per trovare fortuna e alloggio.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Hansi Flick richiede referti dentistici per esami medici
NEXT Joel Álvarez punta alla top 15 dei pesi leggeri se vince la battaglia contro gli Elfi Brener: “Voglio essere tra i migliori”