Il Barça spera di pagare meno di 25 milioni a Mirotic e Higgins

Lui Barcellona sta trattando con i suoi ex giocatori Nikola Mirotico e Cory Higginsi cui contratti sono stati risolti unilateralmente nell’estate del 2023, per raggiungere un accordo extragiudiziale sul pagamento del risarcimento, secondo il portale ‘Encestando.

Al momento dell’esonero, l’attaccante ispano-montenegrino, attualmente in forza all’EA7 Emporio Armani Milanoaveva un contratto valido fino al 30 giugno 2025. Da parte sua, il legame con la guardia americana, infortunata dalla scorsa stagione e senza aver disputato questa stagione, è scaduto il 30 giugno 2024.

A causa dell’impossibilità di concordare un’uscita, il Barcellona ha deciso di rescindere unilateralmente i contratti di entrambi i giocatori per attuare il piano di austerità elaborato dall’ente, che prevede una riduzione di circa il 30% del budget, passando da 40 milioni a circa 28 milioni, principalmente attraverso risparmi di massa sugli stipendi sportivi.

I giocatori sono ricorsi alla via giudiziale per riscuotere quanto previsto dai loro contratti, quasi 22 milioni di euro nel caso di Mirotico e circa tre milioni nel Higgins. Tuttavia, il conflitto potrebbe essere risolto senza passare per i tribunali, dal momento che il club sta negoziando da tempo un accordo extragiudiziale con entrambi.

In caso di Mirotico È la più complessa, dal momento che l’attaccante ha differito parte del suo stipendio durante la pandemia e sperava di recuperare quelle somme durante gli ultimi due anni di contratto. Nonostante ciò, il Barça cercherà di accettare di pagare l’indennizzo in quattro o cinque rate.

Fonti del club sono certe che le cifre consuntive saranno inferiori ai circa 25,3 milioni di euro previsti a bilancio.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV I Pelicans hanno firmato un contratto annuale con il centro Daniel Theis, dicono le fonti
NEXT Tirante ha prolungato la sua settimana da sogno a Bastad per debuttare nelle semifinali ATP