Aston Martin e Fernando Alonso ingaggiano il responsabile del telaio della Ferrari

EHanno il secondo pezzo del puzzle del super team tecnico. L’Aston Martin ha annunciato questo martedì la firma di Enrico Cardile come nuovo Direttore Tecnico. Cardile ha annunciato lunedì le sue dimissioni dalla scuderia Ferrari e si lancia nel nuovo progetto che Lawrence Stroll si appresta a portare al vertice.

È con la Scuderia da più di due decenni, quindi sa cosa vuol dire essere in una grande squadra. Oltretutto, Il suo ruolo nella squadra italiana era quello di capo del reparto telaimotivo per cui è stato un elemento chiave in vetture come la SF-24 di quest’anno, che, nonostante stia attraversando un brutto momento, è un’auto con molto potenziale.

Si unirà nel 2025, dove potrà iniziare a sviluppare l’auto del 2025, ma dove probabilmente si concentrerà nel 2026. Il periodo del ‘giardinaggio’ è già iniziato, perché l’addio alla Ferrari era immediato, cioè, non finirà questa stagione a Maranello. Naturalmente non è specificato in quale mese potrà iniziare a lavorare nella fabbrica di Silverstone.

Soltanto Resta da chiarire se il suo ruolo di Direttore Tecnico nella squadra sia superiore a Dan Fallows., che ha la stessa posizione. Non è stato chiarito nel comunicato, ma sembra di sì, visto che si vuole costruire un team tecnico in grado di sviluppare al meglio la vettura, che è una delle questioni in sospeso per l’Aston Martin.

“Vorrei dare il benvenuto a Enrico in Aston Martin Aramco mentre cerchiamo di rafforzare il team di leadership tecnica in vista di significativi cambiamenti normativi nel 2026. Sono lieto che continuiamo ad attrarre talenti di livello mondiale nel nostro team“Lo ha detto Lawrence Stroll nel comunicato della squadra, chiarendo che sono molto concentrati sul progetto 2026 con la galleria del vento, il motore Honda e la nuova fabbrica.

Stiamo cercando di rafforzare il team di leadership tecnica in vista degli importanti cambiamenti normativi nel 2026

Lawrence Stroll, proprietario dell’Aston Martin

Vi avevamo già detto a MARCA che l’obiettivo dell’Aston Martin è creare un superteam e Cardile è il secondo grande acquisto, dopo Cowell. “Enrico condivide la mia motivazione per avere successo in F1 e avrà tutte le risorse a sua disposizione per trasformare questa ambizione in realtà. Insieme ad Andy Cowell, che entrerà a far parte del gruppo come amministratore delegato del gruppo di ottobre e dei nostri attuali leader, stiamo creando una squadra formidabile”, ha rimarcato il canadese.

“Sono felice di dare il benvenuto a Enrico in Aston Martin. Enrico ha quasi 20 anni di esperienza alla Ferrari e porterà una nuova prospettiva alla nostra strategia tecnica. Questo è un appuntamento chiave per la squadra mentre ci muoviamo verso i nuovi regolamenti del 2026: un importante passo avanti nel nostro cammino”, ha detto Mike Krack, consapevole dei grandi nomi che stanno incorporando.

A questi due acquistia lui potrebbe affiancarsi la ciliegina sulla torta, Adrian Newey. Tutti sanno che è una delle parti più importanti della F1 quando si tratta di progettare auto e che Ferrari e Aston Martin sono nella posizione migliore per subentrare nei suoi servizi. Quindi, una volta annunciati questi due nuovi ingegneri, Lawrence potrebbe concentrarsi sul tentativo di coinvolgere Newey, per completare un progetto molto ambizioso con uno sguardo al top per il 2026.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Wimbledon 2024 | Cinque cose da sapere su Barbora Krejcikova, la nuova campionessa
NEXT L’immagine agghiacciante condivisa da Murray del suo infortunio alla schiena