Vlasov vomita in corsa e si ritrova con la bicicletta rotta

Vlasov vomita in corsa e si ritrova con la bicicletta rotta
Vlasov vomita in corsa e si ritrova con la bicicletta rotta

Non c’è Giro di Francia che non lascia immagini scioccanti a seguito di una dura caduta. Questa edizione del 2024 non sarebbe stata da meno, e nella prima settimana di competizione Aleksandr Vlasov è stato il peggiore in questo senso.

Il ciclista della squadra Red Bull – BORA Ha dovuto ritirarsi durante il primo giorno di riposo della gara dopo un terribile incidente nella nona tappa. Anche se il pericolo maggiore di questa giornata è stato nei quattordici tratti di terreno attraversati dai ciclisti, compagni del corridore Primoz Roglic Si è schiantato su un tratto di asfalto che, a quanto pare, non era molto difficile.

Vlasov ha fatto l’affilatura ed è finito violentemente per cadere sul lato sinistro della strada. Sembrava che la caduta non fosse grave, ma quando il corridore si è alzato per iniziare a camminare si è visto che qualcosa non andava.

Quando si alzò, mostrò segni di notevoli vertigini. È stato difficile per lui salire in sella e in alcuni momenti sembrava che non fosse pronto per continuare la gara. In effetti, come hanno successivamente commentato diversi corridori del gruppo, le loro condizioni non erano le più adatte.

Alcuni ciclisti del team Ineos come Geraint Thomas e altri Successivamente hanno commentato di averlo visto vomitare nel bel mezzo della gara. “Stava vomitando, stava vomitando”, ha detto Thomas in una conversazione sul suo podcast. “Sì, a 4 chilometri dal traguardo eri dietro Vlasov e lui vomitava davanti a te. Mi chiedevo: ‘Hai visto quello?'”, ha risposto De Plus.

La bicicletta rotta

Anche se questo dettaglio non è stato apprezzato nella trasmissione televisiva, la bicicletta è originale Vlasov Dopo l’incidente è rimasta completamente distrutta. Lo stesso ciclista ha condiviso sui suoi social un’immagine quando ha annunciato il suo abbandono in cui si vedeva la sua bici distrutta su tutti i lati, anche senza ruote.

La cosa più sorprendente di tutte è stata la divisione del telaio Specialized in tre aree diverse. Le tre barre del telaio hanno subito evidenti rotture, un’immagine che dimostra la violenza dell’impatto subito da Aleksandr Vlasov nella nona tappa del Tour de France.

Questo incidente ha evidenziato ancora una volta la discussione nel ciclismo sul protocollo per la commozione cerebrale. Sebbene Vlasov sia stato visto stordito al momento di continuare la marcia, e sebbene avesse vomitato nel bel mezzo della corsa, i medici gli hanno permesso di continuare la corsa anche se ha finito per abbandonare il giorno successivo.

Maggiori informazioni sul Tour de France 2024:

Classificazione generale e per stadi

Profilo e descrizione delle 21 tappe

È così che viviamo ciascuna delle fasi dal vivo

Tutti i corridori e le squadre

Onori alla carriera

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Copa América ha nominato Richard Ríos, della squadra colombiana, per un importante riconoscimento
NEXT Il messaggio di James Rodríguez a Néstor Lorenzo dopo la Copa América