Carlos Sainz si getta tra le braccia di Briatore

Ho deciso di non parlare più del mio futuro finché non avrò preso una decisioneche sarete i primi a sapere”, ha detto Carlos Sainz giovedì scorso, appena arrivato sul circuito di Silverstone per gareggiare nel Gran Premio di Gran Bretagna.

A quel tempo, Il suo nome era tornato in primo piano, quando appena due settimane prima, di fronte al GP di Spagna a Montmeló, tutto era questione di due (Williams e Audi). Tutto era capovolto quando è apparso Alpine e si è confuso ancora di più con le parole del boss della Mercedes Toto Wolff, che indietreggiava per aprire la porta, e quelle del capo visibile della Red Bull, Chtistian Horner, che ha avvertito Checo Pérez oppure punti nei prossimi due Gran Premi o misure drastiche potrebbero essere prese durante la pausa estiva.

Potrebbe quasi sembrare che siamo nel mese di aprile quando, chiuse le porte di Ferrari, McLaren e Aston Martin, è stato il primo nome che si è sentito per gli altri due ‘big’ team di Formula 1. Tranne un dettaglio. .. Flavio Briatore.

L’arrivo del mentore di Fernando Alonso ha stravolto il futuro di Carlos Sainz. Ha fatto esitare il pilota madrileno e il suo entourage ad aspettare quando sembrava che tutto fosse stato fatto e ora, nonostante l’apparizione della Mercedes e in misura minore della Red Bull, sembrano chiaramente favoriti per ingaggiare l’ancora pilota Ferrari per la prossima stagione .

Sainz guarda al futuro per prendere la sua grande decisione

Carlos Sainz lo aveva già detto qualche giorno fa, il fatto di dover valutare tutte le sue opzioni gli aveva fatto approfondire la conoscenza della F1. “Ho imparato molto su dove si trovano le squadre in cui mi trasferirò potenzialmente il prossimo anno. Sono andato molto più a fondo su dove si trovano e sulla loro situazione. E sì, probabilmente anche mi ha fatto capire meglio com’è ogni squadra e dove si trova”, ha detto Sainz, che aveva imparato anche a essere scettico riguardo alle promesse future.

Quella conoscenza Si riferisce soprattutto a quello che sarà dal 2026, quando cambieranno le normative. Lì, la Renault cambierà i suoi motori e utilizzerà la tecnologia Mercedes, che potrebbe aiutarti a migliorare quanto offerto negli ultimi anni. Ed era da tempo che pensava a questo cambiamento, al punto che ha capito che avrebbe sacrificato questi ultimi due anni con questo regolamento.

All’ingresso di Flavio Briatore in Alpine si aggiunge il rinnovamento pluriennale di Pierre Gasly, il che prevede che il progetto sarà a lungo termine per la squadra franco-britannica, che ora ha assunto la guida del futuro di un Sainz che, Salvo sorprese, si deciderà durante la pausa estiva, quando più di una squadra ha indicato che tutto dovrebbe essere concluso.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Spagna vince contro l’Argentina con un Garuba decisivo allo scadere – Game Time
NEXT Toni Fuidias nuovo portiere dell’FC Cartagena | FC Cartagena