La sorprendente frase di Tadej Pogacar a Remco Evenepoel su Primoz Roglic: “Non dovresti aver paura di lui”

La sorprendente frase di Tadej Pogacar a Remco Evenepoel su Primoz Roglic: “Non dovresti aver paura di lui”
La sorprendente frase di Tadej Pogacar a Remco Evenepoel su Primoz Roglic: “Non dovresti aver paura di lui”

Nell’undicesima tappa del Tour de France 2024, Primoz Roglic ha tagliato il traguardo in quarta posizione, 55 secondi dietro Jonas Vingegaard e Tadej Pogacar e 30 secondi dietro Remco Evenepoel. Tuttavia, dopo una caduta negli ultimi 3 chilometri, il leader della Red Bull – BORA – hansgrohe si è riclassificato con lo stesso tempo del rivale belga, cedendo infine 25″ rispetto ai due grandi favoriti per la classifica finale.

È stata una giornata chiave per la classifica generale dei corridori, poiché l’UAE Team Emirates ha dato il massimo per cercare di distanziare Jonas Vingegaard. All’inizio ci riuscirono e Roglic lavorò a stretto contatto con Vingegaard, prendendo anche tempo da Remco Evenepoel. È stata la migliore prestazione del 34enne sloveno fino a quel momento in gara, ma sul Col de Perthus non è riuscito a seguire la mostruosa salita di Vingegaard. È stato poi colpito da Remco Evenepoel.

Entrambi hanno lavorato insieme per tagliare leggermente il vantaggio sui primi due. Lo sloveno è poi caduto nella discesa finale verso Le Lioran. Per sua fortuna non ha riportato infortuni gravi, ma ha lasciato il segno. Di conseguenza, ha perso tempo sul traguardo, ma la giuria di gara ha applicato la regola dei 3 chilometri in vigore oggi. Roglic ha quindi risparmiato circa 30 secondi e ha ricevuto il tempo di Evenepoel sul traguardo, 25 secondi dietro Vingegaard e Pogacar.

Dopo l’arrivo Pogacar ed Evenepoel hanno parlato insieme e probabilmente uno dei commenti della maglia gialla si riferiva proprio al connazionale. “Non dovresti aver paura di lui”, ha detto Pogacar a Evenepoel, il problema probabilmente era Roglic, che sta cercando di attaccare la posizione del belga sul podio. Tuttavia, nonostante l’emozionante azione di oggi, le differenze non erano enormi tra i “quattro grandi”, e si prevede che differenze maggiori si noteranno nei Pirenei. I quattro hanno creato un gap molto ampio oggi rispetto al resto del gruppo e hanno consolidato le loro posizioni nella Top 4 del Tour.

=https://twitter.com/CyclingLegend_/status/1811056419916873914″ servizio dati=”twitter”>

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Domani, giovedì 11 luglio, tappa del Tour de France 2024 da Aurillac a Villeneuve sur Lot: percorso, scheda e programma
NEXT Harding, capitolo 2 – Piratasdelbasket