La mia esperienza dopo 1000 giorni di utilizzo degli AirPods

Ci sono diverse generazioni che abbiamo già visto lanciare, tuttavia io ho acquistato la prima e, dopo più di 1.000 giorni di utilizzo, vengo a raccontarvi la mia esperienza, se continuano a funzionare e se ne comprerei altre, ora che è il momento di rinnovarli.

Gli AirPods funzionano ancora dopo tanti anni?

La risposta a questa domanda dipenderà in gran parte dall’uso che ne faremo. Usarli ogni giorno per andare al lavoro o a scuola non sarà la stessa cosa che ascoltare musica a casa di tanto in tanto, o semplicemente telefonare con loro. Quindi dovremmo parlare di giorni o ore di utilizzo, anche se è un dato che Apple non ci offre, quindi dovremo fare una media immaginaria.

Personalmente li ho usati parecchio, ma direi che nell’ambito della normalità, non credo di essere stato un utente che li ha strizzati o lasciati in un cassetto per giorni, quindi la mia esperienza potrebbe essere preso come riferimento.

Come ho detto, avrei acquistato la prima delle generazioni, gli AirPods 1, quindi presumo che le successive avranno caratteristiche e qualità ancora migliori, quindi dureranno anche di più e meglio.

Queste, dopo più di 1.000 giorni di utilizzo, continuano a funzionare perfettamente, e la batteria in dotazione è ottima, però non posso dire lo stesso delle cuffie stesse, in quanto la loro durata, al momento, è molto breve, e raggiunge appena 1 ora, quindi, potremmo dire, sono pronti per andare in pensione.

Il loro degrado è stato piuttosto lento e fino a questi ultimi mesi funzionavano senza problemi, forse non 6 ore, ma 3 o 4, sufficienti per fare un viaggio, conservarli per 5 minuti e farli durare di nuovo lo stesso, però adesso non è la stessa cosa, e se voglio vedere una serie, non può durare nemmeno un episodio.

Rispondendo quindi alle domande iniziali. Sì, comprerei di nuovo gli AirPods, a patto di aver fatto un buon affare, dato che penso che valgano i loro 120 euro, visto che li ho pagati, però sceglierne 200 o più potrebbe già essere discutibile. E no, non sono ancora vivi, anche se sono utili per effettuare chiamate o ascoltare audio in ambienti rumorosi. Tuttavia, non potevo più indossarli per ore come all’inizio, quindi avevano bisogno di un cambiamento.

Oggi possiamo trovare il seconda generazione per circa 110 euro o menoquindi non è una cattiva opzione da considerare e potrebbero essere sostitutivi del mio.

Insomma, come ogni prodotto Apple, questi AirPods valgono la pena e, sebbene non siano eterni, resistono a molto utilizzo, quindi da me prenderebbero un voto. E tu, ne hai? Da quanto tempo stai con loro? Lasciaci un commento con la tua esperienza con questo dispositivo, qualunque versione tu abbia.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Switch Ethernet MxL86282 2.5G e PHY per applicazioni di rete
NEXT Con questo trucco sblocchi tutto il potere di Akuma in Street Fighter 6 durante il gioco