Solid State Logic lancia la console compatta System T S400

Lo storico teatro di Washington DC sta ritirando il suo tanto amato sistema Outline Butterfly e sostituendolo con una nuova piattaforma Outline Superfly.

Dal 2013, il Warner Theatre vicino alla Casa Bianca nella capitale degli Stati Uniti offre ai suoi ingegneri, artisti e artisti in visita i vantaggi sonori di un sistema Outline Butterfly, sapientemente messo a punto e gestito dall’ingegnere del suono Ishai Ratz.

Inaugurato originariamente nel 1924 e avendo ospitato tutti, da Frank Sinatra agli ZZ Top e da Vaudeville al cinema dopo un completo restauro nei primi anni ’90, è una vetrina consolidata per l’area DC.

Jason Farah, dell’ufficio statunitense di Outline, descrive la genesi della nuova installazione: “Dopo il successo della Butterfly e con il desiderio di mantenere il rapporto tra alte prestazioni e dimensioni ridotte, era assolutamente logico passare al successore di il Superfly. “Questo sistema fornisce una risposta dei bassi ampliata e un montaggio migliorato, pur mantenendo la stessa voce in cui Butterfly eccelleva.”

“Il Warner Theatre ha una sezione prominente e profonda sotto il balcone, quindi abbiamo specificato gruppi sospesi L/R di 14 Superfly per lato per ottenere la copertura necessaria. I cluster sono suddivisi in zone per adattarsi a diverse distanze tra altoparlanti e sedili, quindi i sei Superfly superiori sono centrati sul box e gli otto inferiori coprono l’intero pavimento, anche nella parte posteriore dell’area sotto i box dei sedili.

“La posizione di missaggio FOH è nella parte posteriore dei sedili e normalmente una posizione del genere richiederebbe monitor di riferimento per compensare l’esperienza di ascolto tutt’altro che ideale lì dietro. Tuttavia, utilizzando il software di simulazione OpenArray2 di Outline e attraverso un’attenta implementazione dei cabinet Superfly sospesi, siamo stati in grado di ottenere una copertura uniforme e uniforme in ogni momento, anche nel posto peggiore della sala: la posizione di missaggio FOH!

Il sistema complessivo è composto da 28 cabinet Superfly, quattro cabinet compatti Vegas 24 utilizzati come lip-fill sul palco, due cabinet Ki12 Plus per lato come quasi-fill e cinque subwoofer DBS 18-2. L’alimentazione è fornita da sette amplificatori Outline GTA Otto dotati di DSP a otto canali, mentre un processore basato su FPGA Newton è situato presso il FOH per gestire la distribuzione del segnale e collegare facilmente le console ospiti al sistema Outline.

Farah continua: “La copertura e le prestazioni offerte da Superfly sono impressionanti, anche se il Warner Theatre ha posto sfide progettuali che il portafoglio di prodotti Outline è stato fondamentale per risolvere. La copertura completa sotto i palchi è stata ottenuta mediante un corretto dispiegamento e orientamento degli array Superfly sospesi, ma poiché i cluster si trovavano sul lato inferiore del palco, i posti del Cerchio d’Oro erano in gran parte fuori dalla vista diretta, individuando i quattro Ki12 Plus. Gli altoparlanti negli angoli posteriori del palco erano fondamentali per fornire un suono surround a gamma completa ai posti più preziosi. Insieme, Outline ha fornito le soluzioni perfette di previsione, elaborazione e previsione mid-fill, quasi-riempimento, LF per offrire a ogni posto della sala un’esperienza di livello mondiale.”

Ishai Ratz conclude: “Abbiamo anche aggiunto un Midas HD96 come console FOH e per me la combinazione di Midas, Newton e Superfly è un sistema audio incredibile per il locale.”

controllo del suono
 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Resident Evil 9: questo iconico personaggio sarà il protagonista, secondo un leak
NEXT Tutte le novità che arriveranno su WhatsApp: motore di ricerca con AI, nuovo pulsante verde e barra di navigazione