“It’s the end”, uno studio che lavorava con Nintendo e Netflix, ha chiuso dopo 19 anni

“It’s the end”, uno studio che lavorava con Nintendo e Netflix, ha chiuso dopo 19 anni
“It’s the end”, uno studio che lavorava con Nintendo e Netflix, ha chiuso dopo 19 anni

L’instabilità del settore ha causato la chiusura di vari studi negli ultimi mesi. Questa situazione continua a mietere nuove vittime, dal momento che un’azienda con 19 anni di esperienza ha appena chiuso i battenti per mancanza di opportunità e risorse.

Riguarda Paladino Studiosuna società che ha collaborato a vari sviluppi di Nintendo, Netflix, Bandai Namco e altri studi rinomati. Attraverso un comunicato ha riferito della sua chiusura e ha colto l’occasione per ringraziare sia i suoi creativi che i giocatori che hanno sostenuto i suoi progetti.

Scoprire: Nel 2024 diversi studi e aziende di videogiochi chiuderanno, avverte il manager

Paladin Studios chiude e tutti i creativi restano senza lavoro

Paladin Studios nasce nel 2005 come piccolo studio indipendente con sede nei Paesi Bassi. Nel corso degli anni è riuscita a crescere fino ad avere 55 membri che hanno lavorato su progetti per varie aziende e su giochi come Buon lavoro!, Taglia la corda rimasterizzata, Incredibile Katamari Damacy E Il mio Tamagotchi per sempre.

Dopo quasi 2 decenni di lavoro ininterrotto, lo studio ha chiuso i battenti perché non ho trovato nuovi progetti su cui lavorare negli ultimi mesi. Di conseguenza, è entrata in una grave crisi finanziaria e non è stata quindi in grado di continuare.

“Ieri abbiamo raggiunto un punto di svolta per la nostra sicurezza finanziaria. Andare oltre con le prospettive attuali sarebbe stata una decisione irresponsabile che avrebbe probabilmente causato l’insolvenza. Pertanto, abbiamo intrapreso questo passo per garantire una corretta liquidazione, in cui tutti i dipendenti ricevano un compenso adeguato e lo studio rimanga senza debiti”, ha spiegato la società.

Nella sua dichiarazione, ha ringraziato tutti gli sviluppatori che facevano parte delle sue fila e ne ha riconosciuto il talento. Allo stesso modo, si è rammaricato della situazione, poiché tutti i creativi hanno perso il lavoro. Per questo motivo hanno invitato altre società a condividere le loro posizioni disponibili. Infine, hanno confermato che faranno tutto il possibile per mantenere disponibili i giochi attuali. Il loro piano è fornire loro supporto tecnico a lungo termine.

“Vogliamo ringraziare il team, i nostri partner e i nostri colleghi del settore per tutti i bei momenti. “È stata davvero una corsa sfrenata e non avremmo voluto perdercela per nulla al mondo”, ha concluso lo studio.

Paladin Studios si aggiunge alla lista delle aziende che hanno chiuso quest’anno

Nel caso te lo fossi perso: “We can’t continue”, uno studio che ha realizzato numerose esclusive per PlayStation, chiuderà i battenti

Cosa ne pensi di questa situazione e della chiusura di altri studi? Diteci nei commenti.

Editoriale: gioco / Facebook / Twitter / YouTube / Instagram / Notizie / Discord / Telegram / Google News / MSN / Whatsapp

Fontana

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Come inviare e modificare facilmente foto da Android a Windows 11
NEXT Sembra che questo inverno uscirà un Samsung Galaxy Watch FE