Nintendo non voleva rilasciare questo acclamato gioco di ruolo in ; finì per essere molto popolare

Nintendo non voleva rilasciare questo acclamato gioco di ruolo in ; finì per essere molto popolare
Nintendo non voleva rilasciare questo acclamato gioco di ruolo in America; finì per essere molto popolare

A livello gestionale nel settore dei giochi, una decisione può significare tutto o niente per un franchise, soprattutto se si tratta di una nuova IP che cerca di farsi strada nel mercato. Questo è il caso di Monolith Soft e Cronache di Xenobladeuno studio e un franchise la cui storia è stata diversa grazie al cambio di idea di Nintendo in un momento importante.

Nintendo non aveva intenzione di rilasciarlo Cronache di Xenoblade in Occidente lo ha portato comunque all’E3 2009

Durante il recente episodio del podcast Kit e Kristaex conduttori dello spettacolo Minuto Nintendoha rivelato alcuni dettagli del piano commerciale che Nintendo aveva prima del lancio di Cronache di Xenoblade. Secondo gli ex membri del team Nintendo, l’azienda giapponese aveva originariamente previsto che questo JRPG uscisse solo in Giappone, ma per qualche motivo ha deciso di mostrarne un’anteprima all’E3 2009. Durante l’evento, l’azienda ha chiesto al suo staff di non farlo. porterà i media occidentali a vedere il gioco poiché non lascerà il Giappone, anche se era strano che fossero presenti all’E3 con un gioco che non sarebbe arrivato in Nord .

Xenoblade Chronicles arrivò in Occidente e il resto è storia

Se consideriamo il contesto, il progetto originale non è strano dal momento che Wii ha avuto molto successo tra il pubblico occasionale del Nord America, quindi offrire un JRPG tradizionale e complesso non era considerato dotato di potenziale commerciale, nel qual caso poteva essere un rischio.

Cronache di Xenoblade ha debuttato nel 2010 in Giappone e fu un successo strepitoso, tanto che la notizia arrivò in Occidente e gli utenti Wii ne chiesero l’uscita in questa parte del mondo. Secondo il duo Minuto Nintendo, la campagna dell’Operazione Pioggia organizzato dagli utenti Wii che volevano vedere l’uscita di Cronache di Xenoblade, L’ultima storia E Torre di Pandora In Nord America era molto importante perché Nintendo era convinta che ci fosse del potenziale per questi giochi nei mercati occidentali.

Alla fine, il debutto di Cronache di Xenoblade È stato un successo anche in Occidente come gioco di nicchia e il franchise ha già 4 giochi al suo attivo. Allo stesso modo, Monolith Soft è diventato uno studio fondamentale per Nintendo nell’era Switch, quindi il cambio di decisione è stato opportuno e vantaggioso per tutti.

Ancora qui, a LEVEL UP.

Fontana

Editoriale: gioco / Facebook / Twitter / YouTube / Instagram / Notizie / Discord / Telegram / Google News / MSN / Whatsapp

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Nvidia lancerebbe un’APU ARM con GPU Blackwell e LPDDR6
NEXT Gli scienziati scoprono da dove ha origine il campo magnetico del Sole – DW – 23/05/2024