Google scende in campo con il nuovo Pixel 8a e i suoi 7 anni di aggiornamenti

Google scende in campo con il nuovo Pixel 8a e i suoi 7 anni di aggiornamenti
Google scende in campo con il nuovo Pixel 8a e i suoi 7 anni di aggiornamenti

Sorprendentemente, e quando manca una settimana al I/O di Google, Google ci ha ufficialmente rivelato il nuovo Google Pixel 8a, la nuova generazione del telefono più economico dell’azienda californiana, il che non significa che sia ancora economico come lo erano i suoi predecessori all’epoca. Il nuovo telefono arriva con un aspetto in cui supera tutti i suoi rivali, e in modo confortevole, come gli aggiornamenti software, che in questo modello vengono rilasciati con una longevità mai vista prima.

Il Pixel più economico è qui

Il nuovo Google Pixel 8a è ufficiale, ed esce con tutto quello che sapevamo ci avrebbe offerto grazie ai diversi leak subiti, cosa che d’altronde è comune da anni nell’ecosistema Google. Il nuovo telefono si distingue sicuramente per questi aggiornamenti software, che a partire da Android 15 saranno praticamente garantiti aggiornamenti fino ad Android 20 o Android 21, qualcosa che ti fa venire le vertigini solo a pensarci. Ed è un supporto che al momento non ha eguali nel mercato degli smartphone.

Il nuovo telefono conserva gran parte del design dei suoi predecessori, magari con un aspetto più arrotondato negli angoli, e trasmettendo un aspetto molto più compatto e leggero. Il nuovo telefono arriva con uno schermo con Tecnologia OLED da 6,1 pollici e risoluzione Full HD+. Questo ha una frequenza di aggiornamento di 120Hze la luminosità massima che offre è di 1400 nit.

Le prestazioni dipendono ancora una volta da un processore Google, in questo caso il Tenditore G3, che ancora una volta si distingue per la sua speciale capacità di gestire le reti neurali e tutto ciò che riguarda l’intelligenza artificiale, qualcosa che è particolarmente potente di questi tempi. Viene fornito con versioni da 8 GB di RAM e 128 GB o 256 GB di spazio di archiviazione. Questo cellulare offre sottili modifiche, come il processore, mentre gli aspetti più importanti rimangono invariati.

Questo è il caso della fotocamera, che ha il stesso sensore da 64 megapixel del suo predecessore, così come il sensore ultra grandangolare secondario da 13 megapixel, anch’esso lo stesso del modello precedente. Anche la fotocamera selfie è la stessa, con sensore da 13 megapixel. Dove ci sono alcune differenze è nella batteria, che ora ha una capacità maggiore, non di molto, ma maggiore rispetto a quella del suo predecessore.

Nevica Ha una capacità di 4492 mAh, e non sembra che sia cambiata la potenza di ricarica, mantenendo 18W. Vanta invece una connettività di 10, grazie alla connettività Wifi 7 ultraveloce, oltre a Bluetooth 5.3, NFC per pagamenti mobili e un connettore USB di tipo C. Viene fornito con un lettore di impronte digitali sotto lo schermo, stereo altoparlanti, oppure massima resistenza all’acqua e alla polvere, grazie alla certificazione IP68. E tutto questo con a prezzo di 549 euroche sì, è molto più conveniente rispetto ai Pixel di fascia alta, ma ha un prezzo molto più alto rispetto ai suoi predecessori.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il nuovo videogioco dei Puffi ti ricorderà Super Mario 3D World non appena lo vedrai. Ecco come si presenta I Puffi – Dreams, presto disponibile su PC e console – I Puffi – Dreams
NEXT Evento speciale Apple: data, ora e dove vederlo in diretta online