Nuovo pianeta nel sistema solare? Queste sono le prove che esistono riguardo alla sua possibile esistenza

Nuovo pianeta nel sistema solare? Queste sono le prove che esistono riguardo alla sua possibile esistenza
Nuovo pianeta nel sistema solare? Queste sono le prove che esistono riguardo alla sua possibile esistenza

Secondo le regole di base dell’astronomia, è noto Il sistema solare è composto da otto pianeti: Mercurio, Venere, Terra, Marte, Giove, Saturno, Urano e Nettuno. Questo, dopo che Plutone è stato considerato un pianeta nano nel 2006.

Tuttavia da qualche tempo circolano ricerche riguardo l’esistenza di a possibile nono pianeta nel sistema solare.

Controlla anche

Un nono pianeta nel sistema solare?

Riguarda “Pianeta 9” o anche conosciuto come “Pianeta Questa stella non è mai stata osservata dal mondo della scienza, ma nello specifico dal 2016 È stata presa in considerazione la possibilità della sua presenza nel sistema solare.

Nello specifico, nel gennaio 2016, gli astronomi del California Institute of Technology (Caltech), Michael Brown e Konstantin Batyginpubblicarono un articolo su The Astronomical Journal in cui sostenevano che esistevano prove dell’esistenza di un pianeta che Avrebbe una massa fino a 10 volte quella della Terra e si troverebbe oltre Nettuno.

In questo senso, i ricercatori hanno informato la NASA che “i segnali finora sono indiretti, principalmente le sue impronte gravitazionalima questo costituisce comunque un caso convincente.

I ricercatori si sono basati su una serie di simulazioni matematiche, in cui hanno concluso che il orbite oltre Nettuno Sembrano trascinati e non seguono il percorso esatto del pianeta. In questo senso, gli astronomi del Caltech indicano che questi le orbite corrispondono ai modelli che indicano l’esistenza del Pianeta 9.

È possibile osservare il Pianeta 9?

Secondo i media specializzati Astronomia, tenendo conto della distanza alla quale si trova il Pianeta A causa dell’incertezza sulla sua esatta ubicazione, sarebbe estremamente difficile individuarlo con una ricerca ordinaria.

In aggiunta a quanto sopra, a causa del movimento orbitale proporzionalmente più lento e i loro cambiamenti di posizione sarebbero difficili da identificare, anche con la tecnologia attuale.

Tuttavia, le aspettative sono riposte sul Osservatorio Vera Rubinche è attualmente in costruzione nel nord del Cileprecisamente in cima al Cerro Pachón, a 100 chilometri dalla città di La Serena.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Vengono presentate ufficialmente le Sonos Ace, le prime cuffie dell’azienda
NEXT Questo è Bucarest Games, il nuovo studio di sviluppo di Amazon