TikTok sta testando video da 60 minuti sulla sua piattaforma Minaccia per YouTube?

TikTok sta testando video da 60 minuti sulla sua piattaforma Minaccia per YouTube?
TikTok sta testando video da 60 minuti sulla sua piattaforma Minaccia per YouTube?

L’app, famosa per la sua popolarità di brevi video, potrebbe esplorare altri formati per attirare più utenti sulla sua piattaforma. Il 16 maggio, il social network ByteDance ha confermato che sta testando la capacità dei partecipanti a TikTok di caricare video della durata massima di 60 minuti. La funzione è disponibile per un gruppo specifico di utenti e al momento l’azienda ha dichiarato di non avere piani immediati per generalizzarla a tutto il pubblico.

La funzione è stata resa virale dal consulente di social media Matt Navarra, che ha mostrato sul suo account Threads una notifica in cui TikTok gli suggeriva di caricare video della durata di un’ora. Allo stesso modo, l’applicazione cinese ha confermato ai media americani specializzati in tecnologia TechCrunch il test di questo nuovo formato video.

L’app, fondata nel 2016, ha iniziato consentendo agli utenti di caricare video di 15 secondi; Tuttavia, TikTok ha aumentato progressivamente tale limite di tempo negli ultimi anni. Nel 2020, con l’infuriare della pandemia, la piattaforma ha raggiunto un’enorme popolarità a livello globale con un formato video breve, ma a poco a poco ha adottato contenuti di lunga durata per affrontare altri mercati.

Con l’avvento di TikTok è iniziata l’era dei contenuti video brevi e verticali. La sua popolarità esplosiva ha portato molte altre aziende, come Meta e YouTube, ad aggiungere brevi video alle proprie piattaforme.

Tuttavia, nel corso del tempo TikTok ha iniziato a propendere per prodotti più estesi simili ai classici contenuti di YouTube. All’inizio del 2024, alcuni creatori di contenuti sul social network cinese hanno ricevuto notifiche che li informavano che i loro video avrebbero ricevuto un “boost” se avessero pubblicato clip orizzontali, anziché verticali.

Ti consigliamo di leggere: Controllare l’iPhone con gli occhi? Queste sono le nuove funzioni che avrà Apple

Allo stesso modo, il programma di monetizzazione di TikTok richiede ai creatori di condividere contenuti per più di un minuto per accedere ai vantaggi finanziari della piattaforma.

TikTok scommette su contenuti di lunga durata e trasmissioni in diretta, formati più associati a YouTube o Twitch. TikTok ospita regolarmente eventi dal vivo e va oltre i contenuti brevi.

Nel marzo 2023 ha annunciato un nuovo programma chiamato Serieche ha consentito ai creatori di contenuti di creare raccolte di video che possono contenere fino a 80 video e durare fino a 20 minuti.

Nel gennaio di quest’anno, Tiktok ha dichiarato di aver iniziato a testare video di 30 minuti, come fa ora, chiedendo solo ad alcuni utenti di valutare il potenziale di estensione dei tempi di durata.

Secondo la piattaforma, sebbene i creatori di contenuti possano intrecciare storie o caricare diversi video di prima, seconda e persino terza parte, ricevono costantemente suggerimenti sulla maggiore lunghezza delle clip. Ad esempio, per video di cucina, tutorial di bellezza, video educativi, cortometraggi, ecc.

Potresti essere interessato a: TikTok ha fatto causa per bloccarne il divieto negli Stati Uniti

L’estensione del limite temporale potrebbe anche consentire la pubblicazione su TikTok di una nuova tipologia di contenuti: episodi completi di programmi TV. L’anno scorso Peacock pubblicò gratuitamente su TikTok il primo episodio di “Killing It”, diviso però in cinque parti. Se verrà dato il via libera al nuovo limite di un’ora e minuti per il caricamento dei video, questi tipi di prodotti potrebbero essere condensati in un unico video.

TikTok si posiziona come rivale di YouTube?

YouTube, dopo la sua fondazione nel 2005, ha trovato un mercato che è riuscito a sfruttare ed è attualmente la piattaforma più popolare per i contenuti audiovisivi di lunga durata. Mentre i social network gareggiavano per ottenere più traffico di utenti, la pagina video di Google non aveva rivali che dessero preoccupazione. Se dobbiamo nominarne uno, è Twitch, la principale piattaforma di live streaming; tuttavia, hanno scopi diversi. I creatori di contenuti, se vogliono sfruttare entrambe le piattaforme, trasmettono da casa e caricano i momenti migliori su quella rossa.

I recenti aggiornamenti di TikTok suggeriscono apparentemente che sta pensando di emergere come rivale diretto di YouTube. Espandendo e testando i limiti della durata dei video, il social network cinese cercherà di attrarre creatori di contenuti di videoclip più lunghi.

Tradizionalmente, TikTok e Instagram erano noti per i loro video brevi, mentre YouTube dominava il formato video lungo. Gli utenti erano soliti sfruttare ciascuna piattaforma per raggiungere un pubblico specifico. Tuttavia, questa distinzione è diventata meno chiara, poiché TikTok sta valutando la possibilità di supportare video più lunghi e YouTube ha introdotto Shorts, il suo formato video breve.

Più tecnologia: Cos’è TikTok Business e come trarne vantaggio?

L’obiettivo di aumentare il limite di tempo su TikTok è quello di incoraggiare la sperimentazione con nuovi formati e contenuti, offrendo ai creatori più opzioni e strumenti per connettersi con il proprio pubblico, ha dichiarato la società a TechCrunch.

Questa strategia non solo sfida il dominio di YouTube nello spazio dei video di lunga durata, ma cerca anche di consolidare la posizione di TikTok come piattaforma completa per tutti i tipi di contenuti audiovisivi.

??? Sei già aggiornato con le ultime novità tecnologia? Ti invitiamo a visitare la nostra sezione su El Espectador.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Apple rinnoverebbe Siri con l’intelligenza artificiale per migliorare il controllo di funzioni specifiche