Senua’s Saga: Hellblade II, la nuova esclusiva Xbox Game Pass

Senua’s Saga: Hellblade II, la nuova esclusiva Xbox Game Pass
Senua’s Saga: Hellblade II, la nuova esclusiva Xbox Game Pass

Senua’s Saga: Hellblade II è il secondo titolo dello studio di sviluppo Ninja Theory da quando è stato acquisito da Microsoft Gaming.

Foto: cavo Xbox

Senua’s Saga: Hellblade II è il sequel di Hellblade: Senua’s Sacrifice, uscito l’11 aprile 2018 per la console di ottava generazione, Xbox One. Il primo gioco della serie aveva un team di sole 20 persone, appartenenti allo studio indipendente , Teoria dei Ninja. Si basa sulla mitologia norrena e consiste nel combattere contro esseri provenienti da un altro mondo. La maggior parte dei critici gli ha assegnato un punteggio di otto punti su 10 e ha raggiunto le 50.000 copie vendute durante la prima settimana per la piattaforma Xbox.

L’accoglienza di questa proposta è stata così positiva che Senua’s Saga: Hellblade II, già sotto il marchio distintivo di Xbox Game Studios, è stato rilasciato il 22 maggio 2024. Questa volta, in esclusiva per la piattaforma di nona generazione di Microsoft, è arrivato per tutti gli abbonati il servizio Xbox Game Pass e utilizza il motore grafico Unreal Engine 5, l’ultimo nato nel settore. Il capitolo mantiene la narrativa nordica che ha portato ottimi risultati commerciali con il primo videogioco della serie.

Secondo Xbox, la maggior parte dei movimenti dei personaggi sono stati scansionati per garantire che l’esperienza fosse il più realistica possibile. Dom Mathews, direttore dello studio Ninja Theory, ha osservato che la cattura di queste sequenze ha richiesto circa 70 giorni. “Abbiamo approfittato di questa opportunità perché è in linea con il nostro obiettivo di fare tutto il possibile per raggiungere e mantenere l’immersione”, ha affermato Mathews.

In altri aspetti del gameplay, ci si aspetta che ogni combattimento all’interno del videogioco sia il più impegnativo possibile e che ogni passo del giocatore costa più del precedente. “Invece di prendere ciò che abbiamo e aggiungervi qualcos’altro, abbiamo cercato di approfondire ciò che conta davvero per noi, ovvero rendere il combattimento significativo per la narrazione”, ha affermato il direttore dello studio.

Audio binaurale in Senua’s Saga: Hellblade II

Questa tecnologia simula il suono 3D dando la sensazione che tutto ciò che puoi sentire sia avvolto in una stanza del cervello umano. Specificamente per questo gioco, sono stati progettati i dialoghi che si verificano durante il viaggio della protagonista, Senua.

Sette persone stavano lavorando all’audio di Hellblade II e dicono che la guida di un’auto, il pianto di una madre, il rumore delle onde che si infrangono e lo scricchiolio dei piedi di Senua contro le pietre, sembrano una scena trasformata nella realtà. . Xbox consiglia di godersi questa esperienza con le cuffie perché massimizza la portata.

“Ad esempio, se urli e c’è una roccia, il suono rimbalzerà su di essa. Se un prete canta in una grotta, vorrai sentire il suono viaggiare verso di te, o il contrario se qualcosa si allontana. Tutti i suoni lavorano insieme per creare atmosfera e tensione, e con questa tecnologia possiamo riuscirci”, ha affermato David García Díaz, direttore audio del videogioco.

I paesaggi di Senua’s Saga: Hellblade II

Nonostante sia un gioco con una narrazione lineare, cioè la consegna guida le azioni dei giocatori, gli ambienti in cui si sviluppa la storia non si limitano ai luoghi in cui cammina il personaggio. L’obiettivo era ricreare l’atmosfera dell’Islanda nel suo periodo medievale ed è per questo che sono stati curati dettagli come le spiagge di Reykjanesta, le scogliere, la brughiera e l’insediamento fittizio chiamato Freyslaug, dove sono costruite le zone termali di Frosslaug. .

L’idea del team responsabile di questo aspetto del gioco era quella di mantenere il realismo in ogni spazio fisico e mentale, poiché per loro è un titolo con protagonisti umani e sebbene esistano luoghi inventati, la sua creazione è fortemente radicata nella natura dell’Islanda. . Mark Slater-Turnstill, direttore degli effetti visivi, ha chiarito che la costruzione di questo mondo aveva un alto livello di complessità, perché a volte chiedere a una persona di ritrarre la semplicità di un albero può sembrare un’enorme sfida.

“Consideriamo come possiamo utilizzare l’ambiente esistente per creare un’autentica esperienza di psicosi vissuta. Si tratta in gran parte di prendere oggetti riconoscibili ed esporli in modo innaturale. Potrebbe essere visto come ‘irrealistico’, ma non lo è, perché nel suo mondo, è quello che vede”, ha spiegato Slater-Turnstill.

Senua, la protagonista di Senua’s Saga: Hellblade II

Una delle aree più apprezzate di questa nuova esclusiva Xbox Game Pass è stata l’ottimizzazione del suo motore grafico. Soprattutto nella messa in scena umana del personaggio principale. Senua è capace di mostrare realisticamente espressioni di angoscia e preoccupazione, ma anche di calma e soddisfazione. Secondo gli sviluppatori, questo dà molto carattere all’esperienza dei giocatori e valorizza il lavoro dello studio Ninja Theory.

L’elevata espressività di Senua è legata alla perdita di Dillion, il suo amore, e al segno di un passato familiare che la perseguita. Quanto sopra collega gli aspetti tecnici con quelli narrativi, caratteristica poco comune nei titoli di questa categoria. “Anche se quella spinta è ancora presente in questo gioco, si ritrova a spingere il suo obiettivo un po’ più lontano da se stessa e nel mondo. Non si tratta del loro amore personale o delle loro circostanze, si tratta di evitare che altre persone subiscano danni,” ha detto Lara Derham, regista teatrale e autrice della puntata.

In conclusione, questo e altri aspetti sono ciò che rende Senua’s Saga: Hellblade II una delle scommesse più grandi e ambiziose di Xbox Game Studios per il 2024. La sua anteprima esclusiva per tutti i clienti dell’abbonamento Xbox Game Pass aumenta il valore del servizio e lo consolida come un forte concorrente sul mercato. Dovranno però passare mesi per vedere quanti giocatori Riescono a valorizzare questo gioco tanto quanto le persone che hanno preso parte al suo sviluppo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Apple rinnoverebbe Siri con l’intelligenza artificiale per migliorare il controllo di funzioni specifiche