la rotazione del nucleo interno della Terra ha rallentato

la rotazione del nucleo interno della Terra ha rallentato
la rotazione del nucleo interno della Terra ha rallentato

Nel profondo del nostro pianeta sta succedendo qualcosa di straordinario. Gli scienziati hanno scoperto che il nucleo interno della Terra, una sfera solida di ferro e nichel con un raggio di circa 1.220 chilometri, sta rallentando. Questo è quanto emerge da una nuova ricerca condotta da un team dell’Università della California del Sud (USC), che fornisce la prova che il nucleo interno ha iniziato a rallentare intorno al 2010, muovendosi più lentamente della superficie terrestre. È ufficiale. Il nucleo ruota più lentamente della superficie del pianeta.

Confermato: la rotazione del nucleo interno della Terra ha rallentatoMetà viaggio/Sarah Romero

Prove inconfutabili

Il nucleo interno della Terra è una regione che rimane una delle parti meno comprese ma più intriganti del nostro pianeta gioca un ruolo vitale sia nella configurazione del campo magnetico terrestre (il campo magnetico del nostro pianeta è generato dal movimento del nucleo esterno di ferro liquido che circonda il nucleo interno solido, per esempio), sia nell’attività tettonica o dinamica generale del nostro pianeta.

“Quando ho visto per la prima volta i sismogrammi che suggerivano questo cambiamento, sono rimasto perplesso”, ha spiegato lo scienziato della Terra dell’USC John Vidale. “Ma quando abbiamo trovato altre due dozzine di osservazioni che indicavano lo stesso schema, il risultato era inevitabile. Il nucleo interno aveva rallentato per la prima volta in molti decenni. “Altri scienziati hanno recentemente sostenuto modelli simili e diversi, ma il nostro ultimo studio fornisce la soluzione più convincente.”

C'è un pianeta che sconcerta gli scienziati (e vi spieghiamo perché)

Sta rallentando? Cosa significa questo?

Questa scoperta solleva importanti interrogativi sulla meccanica planetaria e potrebbe influenzare sia la stabilità del campo magnetico terrestre che la durata dei nostri giorni. Questo cambiamento nel nucleo interno della Terra potrebbe aumentare la durata dei giorni, anche se non sarà qualcosa di percepibile dai comuni mortali, poiché le conseguenze sarebbero in frazioni extra di secondo (dell’ordine del millesimo di secondo). “È molto difficile notarlo, nell’ordine di un millisecondo, quasi perso nel rumore degli oceani e dell’atmosfera agitati”, dice Vidale.

Osservando i dati sismici degli ultimi decenni registrati intorno alle Isole Sandwich Meridionali su 121 terremoti ripetuti avvenuti tra il 1991 e il 2023, nonché i dati dei test nucleari sovietici gemelli tra il 1971 e il 1974 e altri studi sul nucleo interno. Per quanto riguarda i terremoti ripetuti, sono molto interessanti perché provengono dalla stessa posizione e producono identici modelli di onde sismiche (sismogrammi), fornendo una base coerente per lo studio dell’interno della Terra.

Si muove più lentamente della superficie terrestreMetà viaggio/Sarah Romero

Gli scienziati hanno scoperto che il nucleo interno ha iniziato a rallentare intorno al 2010 e ciò che sta accadendo ora è proprio questo si sta muovendo all’indietro, qualcosa che influenza sottilmente la rotazione della Terra nello spazio. Ma la realtà è questa: rispetto alla velocità dei decenni precedenti, il nucleo interno sta rallentando; Si sta invertendo e retrocedendo rispetto alla superficie del pianeta.

E perché sta rallentando?

La causa esatta del rallentamento del nucleo interno non è ancora chiara, ma i ricercatori Propongono due ipotesi: 1) che il movimento turbolento del nucleo esterno di ferro liquido, responsabile della generazione del campo magnetico terrestre, esercita una forza di trascinamento sul nucleo interno, che ne rallenterebbe la rotazione; oppure 2) che le interazioni gravitazionali con le aree più dense di roccia del mantello sopra il nucleo esterno potrebbero esercitare una pressione sul nucleo interno, contribuendo ulteriormente al suo rallentamento.

Per anni molti scienziati hanno creduto che il nucleo interno ruotasse più velocemente della superficie terrestre.Metà viaggio/Sarah Romero

Cosa succederà adesso? Il team ora vuole tracciare la traiettoria del nucleo interno in maggior dettaglio per rivelare esattamente perché sta cambiando e per determinare se qualcuna di queste ipotesi è corretta, poiché la rotazione del nucleo interno è un fattore importante nel processo di geodinamo generato dal campo magnetico terrestre ed eventuali cambiamenti potrebbero potenzialmente influenzare la forza e la stabilità del campo magnetico, che protegge il pianeta dalle radiazioni solari dannose. Ricordiamo che un campo magnetico stabile è essenziale per mantenere l’atmosfera e sostenere la vita sulla Terra. Al momento gli effetti che avrà questa modificazione sono quasi impossibili da prevedere, ma questa scoperta apre una nuova strada di ricerca, offrendo una comprensione più profonda del complesso nucleo interno della Terra.

“La danza del nucleo interiore potrebbe essere ancora più movimentata di quanto sappiamo finora”, conclude Vidale.

Ciò potrebbe alterare la durata della giornata di frazioni di secondoMetà viaggio/Sarah Romero

Riferimenti:

  • Wei Wang, John E. Vidale, Guanning Pang, Keith D. Koper, Ruoyan Wang Backtracking del nucleo interno mediante inversioni del cambiamento della forma d’onda sismica. Natura, 2024; DOI: 10.1038/s41586-024-07536-4
  • Wang, W. e Vidale, J. (2022). Osservazione sismologica del nucleo interno oscillante della Terra. Progressi scientifici, 8. https://doi.org/10.1126/sciadv.abm9916.
  • Sumita, I., & Bergman, M. (2022). Dinamiche del nucleo interiore. Nucleo della Terra. https://doi.org/10.1016/B978-0-444-53802-4.00143-3.
  • Yang, Y. e Canzone, X. (2020). Cambiamenti temporali del nucleo interno dovuti a terremoti ripetuti distribuiti a livello globale. Giornale di ricerca geofisica: Terra solida, 125. https://doi.org/10.1029/2019JB018652.
 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT 20 GB di RAM e batteria da 5200 mAh