Il 25% delle aziende di beni di consumo sta già sperimentando l’intelligenza artificiale

Il 25% delle aziende di beni di consumo sta già sperimentando l’intelligenza artificiale
Il 25% delle aziende di beni di consumo sta già sperimentando l’intelligenza artificiale

Mentre le precedenti ondate di digitalizzazione si sono concentrate inizialmente su digitalizzare processi di routineseguiti dai canali e dalle catene di fornitura, i leader si stanno ora concentrando su una terza ondata di investimenti digitali che consentano la differenziazione.

Sfondo del dito della mano del robot, tecnologia AI

Una nuova ricerca di Bain & Company su 80 aziende di prodotti di consumo ha rilevato che quelle che hanno aumentato maggiormente i propri investimenti tecnologici negli ultimi cinque anni hanno probabilmente goduto di una crescita del prezzo delle azioni, dei ricavi e dei profitti più elevata rispetto a quelle che hanno investito meno.

In questo senso, la società di consulenza ha rivelato che il 25% delle aziende del settore sta sperimentando innovazioni e modelli di progettazione guidati dall’intelligenza artificiale (AI), e il 50% sta implementando o testando una perfetta esecuzione delle vendite basata su dati di ultima generazione.

Marcial Rapela, partner e capo di Bain & Company Chile, ha spiegato che “per molti aspetti, questa nuova ondata di tecnologia, volta a offrire un vantaggio competitivo in capacità digitali critiche come vendite, marketing e innovazione, è la più complicata ma anche la più importante quando si prevede il destino di un’azienda di prodotti di consumo. “Le aziende leader dovranno sviluppare una roadmap digitale, migliorare le capacità tecnologiche esistenti e modernizzare i loro sistemi principali se vogliono avere l’opportunità di prosperare in questo panorama competitivo”.

Lo studio mostra che le aziende leader spendono il 60% in più dei loro ricavi per consumatori, clienti e innovazione rispetto alle loro controparti con prestazioni inferiori e utilizzano l’intelligenza artificiale per tutto, dall’ottimizzazione dei prezzi alla gestione predittiva della crescita dei ricavi, aumentando il vantaggio competitivo.

Potrebbe interessarti:

Servizio clienti in Cile: l’81% lascerebbe il segno per un cattivo supporto e il 64% delle aziende opterebbe per l’intelligenza artificiale nei propri canali di servizio

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT 20 GB di RAM e batteria da 5200 mAh