Spotify punta molto sui podcast video

Questa settimana, Spotify ha lanciato una funzionalità che consente a tutti i creatori di podcast carica video per accompagnare e migliorare visivamente i tuoi contenuti, indipendentemente dal fatto che gli episodi siano ospitati o meno sulla piattaforma.

Si tratta di un’innovazione piuttosto importante considerando che, fino a poco tempo fa, i creatori dovevano abbonarsi a Spotify per caricare i propri contenuti. Tuttavia, ora la piattaforma sta espandendo la sua funzione a tutto il pubblico, consentendo agli utenti podcast video essere caricati sul sistema di riproduzione anche tramite servizi di hosting di terze parti.

Ma come funziona esattamente?


Come ascoltare un intero album su Spotify senza caderci dentro playlist algoritmico

Spotify preferisce playlist curate tramite algoritmi piuttosto che album completi. Se ti piacciono gli album lunghi, ecco alcuni consigli per ascoltarli.


Come caricare gli episodi di podcast video se non sei ospitato su Spotify

Secondo la piattaforma streamingi creatori devono solo aprire il portale Spotify per podcasterindividuare la versione audio di a podcast che vogliono migliorare e cliccano sui puntini in alto a destra dello schermo per aggiungere un video:

  1. Se ne hai diversi podcasttrovali nella barra laterale o selezionando Tutti i podcast.
  2. Una volta individuato l’episodio audio che desideri convertire in video, fai clic sui tre punti accanto ad esso.
  3. Quindi fare clic Carica video.
  4. Seleziona il file video che desideri caricare sul tuo computer.
  5. Quando il file è completamente caricato e lo hai esaminato, scegli Inviare.

Naturalmente l’azienda precisa che “gli episodi video caricati tramite Spotify per podcaster “Sono disponibili solo per i tuoi follower nelle app Spotify e nel web player.”

È un’operazione semplice e pratica che, senza dubbio, convincerà sempre più utenti a caricare i propri podcast video alla piattaforma streaming musicale.

Allo stesso modo, è innegabile che Spotify si sia concentrato su questo tipo di contenuti nel corso degli anni, di continuo di 100.000 podcast video nel 2023 a più di 250.000 nel 2024.

“Il video sta diventando fondamentale per l’esperienza complessiva di Spotify”, ha affermato Maya Prohovnik, vicepresidente del prodotto di Spotify. podcast della compagnia. “Con il numero di podcaster che pubblicano video sulla nostra piattaforma in crescita di quasi il 70% nell’ultimo annoè chiaro che il podcast video stanno trovando accettazione tra gli utenti e l’interesse per i contenuti video è aumentato considerevolmente in tutte le nostre principali categorie su Spotify”.

Non invano la piattaforma ha recentemente aggiunto nuove funzioni per migliorare l’esperienza dell’utente. podcast video per creatori e ascoltatori, come il Miniplayer che consente agli abbonati premio Visualizza i video in una finestra del desktop più piccola sopra le altre.

È abbastanza chiaro, quindi, che Spotify intende concentrarsi sempre più sui video, il tipo di contenuto che sembra destinato a catturare l’attenzione degli utenti in futuro.

Articolo originariamente pubblicato su WIRED Italia. Adattato da Andrei Osornio.


Come migliorare la qualità audio su Spotify, Apple Music, YouTube Music e Amazon Music?

A WIRED in spagnolo ti diremo come migliorare la qualità audio su piattaforme come Spotify, Amazon Music, YouTube Music o Apple Music.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV WhatsApp: come sapere se qualcuno ha accesso al mio account e vuole derubarmi
NEXT L’acclamata esclusiva Xbox ha uno sconto dell’80% ed è molto economica perché non sarà più venduta