Leonardo AI lancia un nuovo modello, spodesterà Ideogramma come miglior generatore di immagini?

Leonardo AI lancia un nuovo modello, spodesterà Ideogramma come miglior generatore di immagini?
Leonardo AI lancia un nuovo modello, spodesterà Ideogramma come miglior generatore di immagini?

Leonardo AI, un popolare servizio di imaging generativo, ha recentemente annunciato il lancio del suo nuovo modello, Leonardo Phoenix. Questa versione arriva poco dopo il rilascio da parte di Stability AI del suo modello SD3, che offriva un’aderenza impressionante ai suggerimenti e alle capacità di generazione di testo, ma è stato rovinato da polemiche sui termini di licenza e da un’incomprensione dell’anatomia umana.

I creatori di Leonardo erano, come previsto, entusiasti della loro ultima uscita.

“Non vogliamo esagerare, ma crediamo davvero che Phoenix sia uno dei modelli leader in termini di capacità di seguire fedelmente l’input dell’utente”, hanno scritto in un annuncio via e-mail. L’aggiornamento del modello AI è arrivato con un rinnovamento dal sito web di Leonardo.

Si dice che Leonardo Phoenix offra una migliore adesione rapida, testo chiaro e preciso all’interno delle immagini, qualità dell’immagine superiore e maggiore controllo creativo. L’aggiornamento introduce anche nuove funzionalità come “Migliora suggerimenti” e “Modifica con l’intelligenza artificiale”, che aiutano gli utenti a convertire automaticamente i suggerimenti di base in suggerimenti più dettagliati e istruiscono rispettivamente l’intelligenza artificiale a modificare i suggerimenti in modi specifici.

Tuttavia, a causa della nuova architettura, alcune funzionalità precedentemente disponibili come la guida delle immagini, gli elementi e il fotorealismo non sono ancora supportate. È anche importante notare che i costi simbolici sono temporaneamente inferiori per il nuovo modello, ma torneranno ai prezzi standard lunedì prossimo.

Riconoscimenti di ideogrammi

Mentre i modelli a diffusione stabile richiedono che gli utenti abbiano le conoscenze tecniche per installarli sui propri computer locali, Leonardo AI è facilmente accessibile tramite il proprio sito web. Questa facilità d’uso invita a un confronto naturale con Ideogram, MidJourney o Dall-E 3, che sono anche generatori di immagini AI basati sul web.

Prima del rilascio di Leonardo Phoenix, Decifrare ha confrontato questi modelli, a livello locale e utilizzando la versione web, e ha concluso che “Ideogram potrebbe essere il miglior generatore di immagini attualmente sul mercato”. Quando è uscito SD3, il nostro rapido test ha concluso che era “migliore di SDXL per molti casi d’uso, ma non abbastanza per sostituirlo”.

L’ideogramma ha resistito ai nostri test soggettivi, ma Leonardo sarà abbastanza bravo da batterlo?

Leonardo contro Ideogramma

Per confrontare i modelli, forniamo a entrambi lo stesso prompt di base. Abbiamo anche attivato una funzione disponibile in entrambi i servizi per migliorare il nostro prompt e generare immagini migliori.

Pronta interpretazione

PromptBase: Un uomo e una donna cenano in un ristorante futuristico, illustrazione nello stile di Vincent Van Gogh. Il ristorante ha un cartello che dice “Benvenuti a Emerge, di Decrypt”.

Volevamo testare quanto bene i modelli identificassero artisti e movimenti artistici rilevanti, in questo caso lo stile artistico di Vincent Van Gogh, che ha una tecnica distintiva e facilmente riconoscibile. Leonardo supera Ideogramma in termini di stile. Inoltre, le sue capacità di generazione di testo erano più potenti in questo esempio.

L’attenzione di Leonardo allo stile ha portato alla fusione del ristorante con l’erba durante un picnic.

Ideogram ha optato per un approccio più sicuro, concentrandosi sulla scena piuttosto che sullo stile. È più semplice correggere la generazione di Leonardo con inpaint. L’ideogramma richiederebbe tecniche più sofisticate (come l’utilizzo di IPAdapter o Img2Img) per ottenere risultati accettabili perché l’immagine non somiglia affatto allo stile.

Vincitore: Leonardo

Pronta adesione e consapevolezza spaziale

PromptBase: Un cane in piedi su un gatto. A sinistra c’è un robot con uno schermo che dice “Emerge”, a destra c’è un dottore a tema horror con una siringa e indossa una maschera antigas. Lo sfondo mescola elementi di tecnologie emergenti come il DNA e la genetica, il codice binario, l’esplorazione spaziale e aliena, l’elettronica e la tecnologia futuristica.

Qui volevamo testare quanto bene i modelli comprendono la posizione di elementi specifici nella stecca. Erano entrambi precisi nelle loro generazioni, comprendendo la posizione di ogni elemento richiesto, lo sfondo e il testo.

L’ideogramma ha generato un’immagine che combina tutti gli elementi ed è esteticamente più gradevole. Leonardo ha generato una rappresentazione più accurata, che è evidente nei piccoli dettagli. Ad esempio, Ideogram non è riuscito a generare buone mani per il dottore, e gli elementi sul tavolo non sono altro che disordinate generazioni astratte che sembrano belle ma non significano nulla.

Vincitore: Cravatta. Leonardo vince in termini di precisione, Ideogramma vince in termini di estetica.

Giro bonus: Abbiamo deciso di iniziare con questa generazione per testare la funzionalità “Modifica con AI” di Leonardo. Abbiamo chiesto a Leonardo di “dare all’immagine uno stile vintage anni ’70 senza cambiarne gli elementi” e lui l’ha generata quasi perfettamente al primo tentativo, mancando solo il gatto.

È importante sottolineare che questa funzionalità ha modificato notevolmente la build e non è semplicemente paragonabile all’utilizzo degli adattatori IP in Stable Diffusion.

Fotorealismo

PromptBase: foto professionale, primo piano di un uomo caucasico, che indossa un maglione nero, viso serio, illuminazione drammatica, natura, tempo cupo e nuvoloso, bokeh.

L’immagine di Ideogramma era più fotorealistica di quella di Leonardo. Si concentrò sul soggetto e su tutte le sue caratteristiche, mentre Leonardo, ancora una volta, si concentrò maggiormente sullo stile e su altri elementi che circondano il soggetto, come l’estetica ombrosa e l’illuminazione drammatica.

Vincitore: Ideogramma

Confronto delle funzionalità

Sia Ideogram che Leonardo sono siti web che consentono al pubblico di accedere ai rispettivi modelli di intelligenza artificiale generativa. Offrono anche livelli di pagamento che migliorano le tue capacità. Anche se i confronti delle immagini sono convincenti, vale la pena esaminare anche i dettagli tecnici. Dopotutto, il fattore decisivo potrebbe andare oltre i modelli stessi, abbracciando l’offerta complessiva di servizi di ciascuno.

Miglioramento rapido e gestione delle immagini

  • Miglioramento immediato: Sia Leonardo che Ideogram offrono funzionalità di miglioramento rapido per perfezionare e migliorare i suggerimenti dell’utente. In Leonardo, questo si chiama “Enhance Prompt”, mentre Ideogram lo chiama “Magic Prompt”. Questi strumenti mirano a garantire risultati ottimali espandendo automaticamente le istruzioni di base in versioni più dettagliate ed efficaci.
  • Dimensione dell’immagine: Leonardo AI supporta risoluzioni di immagine più grandi rispetto a Ideogram. Per un formato 16:9, Leonardo può produrre immagini fino a 1376×768 pixel, mentre Ideogram è limitato a 1280×720 pixel. Questa differenza nella dimensione massima dell’immagine può essere significativa per gli utenti che richiedono output con una risoluzione più elevata.
  • Relazioni tra immagini: Entrambi i servizi offrono un’ampia gamma di proporzioni dell’immagine tra cui scegliere. Tuttavia, Leonardo AI offre un ulteriore livello di comodità fornendo riferimenti alle proporzioni comunemente utilizzate su varie piattaforme di social media.
  • Velocità e quantità di generazione: Sebbene il processo di generazione delle immagini di Ideogram tenda ad essere più lento, il suo livello gratuito consente più generazioni di immagini. D’altro canto, il livello gratuito di Leonardo AI impone limiti più severi al numero di immagini a causa delle maggiori esigenze computazionali dei suoi modelli. Questo compromesso tra velocità e quantità può influenzare la tua scelta.

Modifica e personalizzazione avanzate

  • Modifica con l’intelligenza artificiale: Leonardo AI offre una funzionalità “Modifica con AI”, che Ideogram attualmente non dispone. Questo strumento consente agli utenti di fornire istruzioni in linguaggio naturale per modificare le loro istruzioni in modi specifici, ad esempio “cambia il cappotto in rosso”, “aggiungi un cappello blu”, “dagli un aspetto vintage” o “aggiungi un’illuminazione drammatica”. L’intelligenza artificiale regola di conseguenza l’indicazione, consentendo un controllo più preciso sulle immagini generate. È simile al plugin instructPix2Pix che gli utenti di Stable Diffusion utilizzano dallo scorso anno.
  • Cancellazione dello sfondo: Leonardo AI offre una funzionalità di rimozione dello sfondo, che Ideogram non ha. Questa funzionalità può essere particolarmente utile per gli utenti che lavorano con altri software di editing di immagini o per coloro che desiderano isolare ed evidenziare soggetti specifici all’interno delle immagini generate.
  • Ingrandimento dell’immagine: Leonardo AI fornisce una funzionalità di upscaling che consente agli utenti di migliorare la risoluzione delle immagini generate. Questa funzionalità non è attualmente disponibile sulla piattaforma Ideogram, richiedendo l’uso di strumenti aggiuntivi.
  • Generazione istantanea di immagini: Leonardo AI offre un generatore di immagini istantaneo simile alla funzione “Imagine” di Meta o alle generazioni istantanee di Krea. Questo strumento genera immagini in tempo reale mentre l’utente digita il messaggio, fornendo un’esperienza più dinamica e interattiva rispetto alla tradizionale generazione batch.
  • Animazione e tela in tempo reale: Leonardo AI consente agli utenti di creare animazioni di base dalle immagini generate e offre una tela in tempo reale per attività intensive di inpainting e outpainting. Queste funzionalità non sono attualmente disponibili sulla piattaforma Ideogram.
  • Formazione del modello: Leonardo AI consente agli utenti di addestrare i propri modelli sulla base di una selezione curata di immagini. Questa funzionalità richiede notevoli risorse computazionali e non è offerta da Ideogram. Questo potrebbe rappresentare un vantaggio significativo per gli utenti con esigenze specializzate.
  • Flessibilità: Leonardo AI vanta un’ampia varietà di modelli, di cui Phoenix è l’offerta più capace, paragonabile al modello proprietario di Ideogram. Tuttavia, l’azienda offre anche altri modelli proprietari come Leonardo Kino, Leonardo Vision e Lightning Model, nonché modelli open source ottimizzati dalla comunità come Dreamshaper e Absolute Reality.

Varietà di prezzi e modelli

  • Prezzo per generazione: Per quanto riguarda i prezzi, la versione a pagamento di Ideogram offre build lente illimitate a partire da $ 20 al mese, mentre il livello Artisan Unlimited di Leonardo, che offre un’offerta comparabile, ha un prezzo di $ 30 al mese. Per gli utenti che richiedono velocità di costruzione più elevate o funzionalità aggiuntive, Leonardo AI potrebbe essere l’opzione più conveniente, nonostante la sua struttura dei prezzi generalmente più elevata.

Conclusione

Leonardo fornisce un’interfaccia utente completa con un’ampia gamma di funzionalità progettate per gli utenti che desiderano estrarre il massimo valore dalle immagini generate. Anche l’integrazione dell’elaborazione del linguaggio naturale per la modifica rapida e la manipolazione della generazione rappresenta un vantaggio significativo. Per gli utenti avanzati, in particolare quelli disposti a investire in servizi premium, Leonardo è chiaramente l’opzione più interessante, soprattutto considerando la sua vasta gamma di funzionalità.

Tuttavia, per gli utenti occasionali focalizzati principalmente sulla generazione di immagini visivamente sbalorditive con il minimo sforzo, l’approccio semplificato di Ideogram, insieme alle sue capacità di generazione di suggerimenti potenziate dall’intelligenza artificiale, potrebbero essere più adatti.

Sebbene Leonardo sembri mostrare un leggero vantaggio nel generare stringhe di testo più lunghe all’interno delle immagini, la differenza non è sostanziale.

In definitiva, la decisione tra i due servizi può dipendere dalle priorità individuali, con Leonardo che è il migliore per chi cerca un controllo creativo completo e strumenti avanzati, mentre Ideogram si rivolge agli utenti che danno priorità a un servizio snello ma semplice.

Secondo noi Leonardo prende davvero la corona da Ideogramma. Sebbene Ideogram possa talvolta produrre immagini di qualità superiore, il numero di funzionalità fornite da Leonardo è convincente. Che tu sia nuovo nell’imaging generativo o un professionista, Leonardo può soddisfare le tue aspettative.

Vincitore assoluto: Leonardo

A cura di Ryan Ozawa.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Voglio andare in pensione adesso” I giocatori PC over 40 si riuniscono per giocare e molti dicono che così saranno le case di cura del futuro
NEXT 20 GB di RAM e batteria da 5200 mAh