Cina e Francia hanno lanciato un satellite nello spazio per studiare la storia dell’Universo | Dalla base spaziale Xichang

Cina e Francia hanno lanciato un satellite nello spazio per studiare la storia dell’Universo | Dalla base spaziale Xichang
Cina e Francia hanno lanciato un satellite nello spazio per studiare la storia dell’Universo | Dalla base spaziale Xichang

Francia E Cina Hanno collaborato alla costruzione di a satellitare che è stato lanciato questo sabato con l’obiettivo di rilevare colossali esplosioni nell’universo. La missione, denominata Svom (Space Variable Objects Monitor), ricerca i cosiddetti lampi di raggi gamma, fossili luminosi che potrebbero contenere informazioni sulla storia dell’universo.

Il satellite, che pesa circa 930 chilogrammi e comprende quattro strumenti (due cinesi e due francesi), è stato rilasciatocon successo” nello spazio alle 7 GMT (4 di mattina di questo sabato secondo il fuso orario dell’Argentina), a bordo di un razzo cinese Lunga Marcia 2-C dalla base spaziale Xichangnella provincia cinese del Sichuan, nel sud-ovest del Paese, lo ha annunciato l’agenzia spaziale cinese Cnsa.

I lampi di raggi gamma generalmente si verificano dopo massiccia esplosione stellare (più di 20 volte la massa del Sole) o il fusione a stella compatta.

Questi lampi, frutto delle esplosioni più potenti dell’universo, Emanano una luminosità colossale che può emettere un’energia equivalente a più di un trilione di soli.

Osserva questi fenomeni cosmici”È un po’ come tornare indietro nel tempodato che La sua luce impiega molto tempo per raggiungere la Terradiversi miliardi di anni nel caso di quelli più lontani”, spiega Frederic Daignedell’Istituto di Astrofisica di Parigi e uno dei massimi esperti di lampi di raggi gamma.

Mentre viaggi nello spazio, Questa luce attraversa anche diversi gas e galassieportando con sé le tracce di ciò Portano informazioni eccezionali sulla storia e l’evoluzione dell’universo“Sono esplosioni cosmiche molto estreme che ci permettono di comprendere meglio la morte di alcune stelle”, aggiunge Daigne.

Il lampo di raggi gamma più distante finora identificato si è verificato solo 630 milioni di anni dopo Big Bangquesto è il 5% dell’età attuale dell’universo.

Anche questa informazione può servire a comprendere meglio la composizione dello spazio, la dinamica dei gas e di altre galassie.

Intanto i satelliti francese e cinese, posti in orbita terrestre a 625 km di altitudine, invierà le informazioni agli osservatori sulla Terra. L’estrema brevità dei lampi di raggi gamma costringerà gli scienziati a reagire molto rapidamente per raccogliere informazioni.

Quando la missione Svom ne individua uno, invierà un avviso E, in meno di cinque minuti, gli scienziati attiveranno una rete di telescopi sulla Terra che verrà allineato proprio sull’asse della fonte del focolaio, per ottenere più dati.

Questo progetto è il risultato di una collaborazione tra le agenzie spaziali francese (CNES) e cinese (CNSA), alla quale partecipano anche altre organizzazioni scientifiche e tecniche di entrambi i paesi.

Cooperazione come questa tra Cina e Occidente non sono molto frequenti soprattutto a questo livello da quando gli Stati Uniti hanno vietato alla NASA qualsiasi cooperazione con Pechino nello spazio nel 2011.

Cina e Francia hanno già lanciato insieme nel 2018 un satellite oceanografico utilizzato per la meteorologia marina. E anche diversi paesi europei partecipano al programma di esplorazione lunare cinese Chang’e.

Con informazioni dell’AFP

Ho continuato a leggere:

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV LG XBOOM XG2T arriva in Cile per amplificare l’emozione degli sport all’aria aperta
NEXT Gratuito: Sony regala prove PS Plus Premium ai giocatori fortunati