Josh Sweat degli Eagles arriva tardi ma vuole ancora quel licenziamento – NBC Sports Philadelphia

Josh Sweat degli Eagles arriva tardi ma vuole ancora quel licenziamento – NBC Sports Philadelphia
Josh Sweat degli Eagles arriva tardi ma vuole ancora quel licenziamento – NBC Sports Philadelphia

KANSAS CITY, Missouri – Josh Sweat è stato felice di interpretare il ruolo di più vicino per la linea difensiva degli Eagles lunedì sera.

Vorrebbe solo che comparisse anche nel foglio delle statistiche.

“Voglio il licenziamento, ma abbiamo vinto la partita”, ha detto Sweat. “Questo è tutto ciò che conta.”

Gli Eagles hanno battuto i Chiefs 21-17 nella rivincita del Super Bowl all’Arrowhead Stadium mentre la difesa di Sean Desai ha lanciato un impressionante shutout nel secondo tempo contro Patrick Mahomes e i Chiefs.

Ed è stato Sweat a chiudere la partita con un passaggio veloce contro Mahomes in 3 e 10 a meno di due minuti dalla fine. Il sudore stava per licenziare Mahomes quando l’MVP in carica ha gettato via la palla e il passaggio non è tornato sulla linea di scrimmage.

Ciò conta come un radicamento intenzionale. Ha rubato a Sweat un sacco e lui pensa che dovrebbe prenderne uno.

“Perché, tipo, è la stessa distanza”, ha detto Sweat con una risata. “Dammi solo il sacco. Smettila di giocare con me. Ha un ladro di sacchi. “Smettila di lanciare la palla, lasciami prenderla.”

La linea difensiva degli Eagles sembra fare questo. Con il loro talento e la loro profondità, quando arrivano al quarto quarto, sembra sempre che qualcuno faccia una giocata. Per molte partite di questa stagione, Haason Reddick è stato il più vicino agli Eagles.

Lunedì sera l’onore è andato a Sweat.

“È stato eccellente”, ha detto Reddick. «Sono proprio lì, l’ho visto aggirare il limite e fare un… come ha fatto. Era semplicemente uno schifo che si trattasse di un radicamento intenzionale. Alla fine della giornata, ho pensato che fosse come un modo per lui di ballare. Anche se hanno tirato il rigore, amico, quello dovrebbe essere un licenziamento.

“Tuttavia, ha fatto la commedia, qualunque cosa sia accaduta. Sono solo felice per questo. È un tipo. Lo so, lo sa lui, lo sanno tutti. “Si è presentato.”

--

Dopo aver messo a segno velocemente 10 punti per chiudere il primo tempo, i Chiefs sono stati completamente esclusi nella seconda metà. Avevano sei possessi dopo l’intervallo e sono usciti a vuoto:

Punta
Punta
armeggiare
Punta
Punta
Bassi

Dopo che gli Eagles hanno ceduto 121 yard a terra nel primo tempo, ne hanno cedute solo 47 nel secondo tempo. Brandon Graham ha detto che secondo lui la difesa ha semplificato le cose dopo l’intervallo.

Mahomes ha finito per tentare 43 passaggi e aveva solo 177 yard da mostrare. Quando i Chiefs finalmente entrarono nella zona rossa nel quarto quarto, Bradley Roby era lì per liberare la palla con un pugno da . Questo è stato l’unico drive dei Chiefs del secondo tempo che ha fruttato più di 25 yard.

E quando gli Eagles hanno dovuto fare spettacoli lunedì sera, li hanno fatti.

“Ne parliamo continuamente. Questa è una cosa, stiamo parlando di quelle commedie, di realizzarle”, ha detto Brandon Graham. “Non frustrarmi perché Mahomes tirava fuori la palla velocemente. E poi, quando non lo era, si stava arrampicando. Ovviamente sappiamo tutto della corsa. Volevano assicurarsi che non piovessimo sulla loro parata fino in testa, quindi ricevevamo patatine, scivoli, ogni genere di cose. “Penso solo che i ragazzi nei momenti, specialmente nei momenti in cui devi averlo, è lì che ci stiamo davvero leccando i baffi cercando di inseguirlo.”

Gli Eagles hanno licenziato Mahomes solo una volta lunedì sera. È successo quando Reddick lo ha preso alla seconda giocata della partita. Successivamente, Mahomes ha fatto del suo meglio per evitare la corsa al passaggio degli Eagles.

Ma non è riuscito a farne a meno verso la fine del gioco, quando Sweat finalmente lo ha preso. Non contava come un licenziamento, ma forse avrebbe dovuto esserlo.

“Spara, stiamo tutti cacciando”, disse Sweat. “Vogliamo essere noi a farcela. Ogni volta è una gara. Linea D, angoli, non importa. “Vogliamo tutti essere quelli che vincono la partita.”

Iscriviti a Eagle Eye ovunque trovi i tuoi podcast:
Podcast Apple | YouTube Musica | Spotify | Cucitrice | Art19 | RSS | Guarda su YouTube

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

-

PREV Nove CEO di successo spiegano come lo sport li ha aiutati ad avere successo
NEXT Dua Lipa lascia Romain Gavras, non ‘rallenterà’ la sua carriera per nessuno | Notizie sul cinema in inglese