L’uomo si dichiara colpevole di omicidio di secondo grado per l’incidente che ha ucciso una donna che camminava con la sua famiglia a Irvine – Orange County Register

L’uomo si dichiara colpevole di omicidio di secondo grado per l’incidente che ha ucciso una donna che camminava con la sua famiglia a Irvine – Orange County Register
L’uomo si dichiara colpevole di omicidio di secondo grado per l’incidente che ha ucciso una donna che camminava con la sua famiglia a Irvine – Orange County Register

Quattro membri della famiglia sono stati colpiti all’incrocio tra Ridgeline e Turtle Rock a Irvine mercoledì 16 maggio 2018. (Notizie sulle contee del sud)

SANTA ANA – Un guidatore ubriaco, condannato due volte, si è dichiarato colpevole venerdì di uno scontro alimentato dall’alcol che ha ucciso una donna di 44 anni e ferito suo marito e due figli adolescenti.

Kamal Akwette Attoh, 42 anni, di Irvine, si è dichiarato colpevole di omicidio di secondo grado e dovrebbe essere condannato dall’8 aprile a 15 anni di carcere a vita.

Attoh ha dovuto affrontare un’accusa di omicidio invece che di omicidio colposo veicolare perché era stato precedentemente condannato per guida in stato di ebbrezza nel novembre 2000 nella contea di Orange e nel marzo 2002 nella contea di Ventura, secondo il vice procuratore distrettuale senior Whitney Bokosky.

Attoh ha ucciso Jeongmi Choi mentre tornava a casa da un parco vicino con la sua famiglia verso le 20:00 del 16 maggio 2018.

Il marito di Choi, 49 anni, ha subito una rottura della milza ed è stato portato in ospedale in condizioni critiche, ha detto Bokosky. Anche la figlia 15enne e il figlio 18enne della coppia sono stati ricoverati in ospedale, ha detto quando sono state presentate le accuse.

Dopo che la BMW X5 del 2012 dell’imputato si è schiantata contro la famiglia su un marciapiede lungo Ridgeline Drive vicino a Turtle Rock Drive, il veicolo è sbandato lungo un terrapieno e si è schiantato contro un albero, ha detto Bokosky.

“Kamal voleva assumersi la responsabilità delle sue azioni e non voleva sottoporre la famiglia a un processo e riteneva che la risoluzione fosse giusta”, ha detto il suo avvocato, Jeff Kent.

La polizia di Attoh ha detto che stava tornando a casa dalla casa della sua ragazza, secondo la testimonianza della sua udienza preliminare. Inizialmente ha detto di aver bevuto quattro birre e di prendere Xanax, ma in seguito ha detto alla polizia che aveva bevuto vodka e martini, ha testimoniato la polizia.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Chi è la Resistenza Islamica in Iraq? | Notizia
NEXT Ghee vs olio di cocco: quale è meglio per la salute e la cucina?