“La transizione energetica deve garantire l’approvvigionamento nazionale del gas”

“La transizione energetica deve garantire l’approvvigionamento nazionale del gas”
“La transizione energetica deve garantire l’approvvigionamento nazionale del gas”

IL NUOVO SECOLO: Quali sarebbero le obiezioni di Naturgas alla proposta di transizione energetica dell’Esecutivo?

LUZ STELLA MURGAS: Restano ancora 1,6 milioni di case da coprire con il servizio di gas naturale e la responsabilità di ridurre la povertà energetica per 9,6 milioni di persone, quindi è fondamentale che, nel processo di transizione energetica, sia garantita la fornitura di questa risorsa, fondamentale per soddisfare alle esigenze sociali e ambientali del Paese. Per raggiungere questo obiettivo è necessario essere costanti nell’utilizzo di tutte le risorse naturali disponibili in modo ordinato e sostenibile, a beneficio delle tasche dei colombiani. Per realizzare una transizione energetica equa in Colombia, è necessario garantire sicurezza e affidabilità nella fornitura del servizio agli oltre 36 milioni di colombiani che oggi godono di una migliore qualità della vita, grazie ai benefici del gas naturale, ed espandere la copertura per ridurre la privazione energetica. In questo processo, senza dubbio, la partecipazione dei colombiani sarà fondamentale nell’adattamento e nello sviluppo della transizione energetica, poiché la transizione energetica non riguarda solo la diversificazione delle fonti energetiche ma anche la graduale sostituzione della domanda.

ENS: Il presidente Gustavo Petro ha ratificato a Davos che la Colombia non firmerà più accordi per l’esplorazione e lo sfruttamento del gas e del petrolio. Ritiene che questa posizione sia sostenibile nella realtà energetica del paese?

LSM: È importante ricordare che il gas naturale ha un track record riconosciuto in Colombia per essere la fonte energetica che ha portato avanti una vera e propria rivoluzione sociale, con un impatto molto positivo su tutte le comunità del territorio, sia nelle aree rurali che urbane. Il suo accesso democratizzato ha migliorato la qualità della vita di 36 milioni di colombiani, colmando i divari di genere e di disuguaglianza. Inoltre, vale la pena ricordare che il gas naturale rappresenta solo l’1% delle emissioni di gas serra del paese. Dei 279 milioni di tonnellate di CO2 che la Colombia emette ogni anno, l’industria del gas naturale è responsabile di 2,8 milioni. Questi dati sanciscono anche l’impegno del settore nella lotta al cambiamento climatico. Oggi più che mai è necessario avere garanzia di approvvigionamento, affidabilità e sviluppo del potenziale a lungo termine, poiché il gas naturale è una fonte energetica cruciale per ridurre la povertà, accelerare la transizione energetica e combattere la fame.

In questo senso, il governo nazionale e l’industria devono dare priorità al mantenimento della nostra sicurezza energetica, motivo per cui il Paese deve costruire un Piano Completo di Sicurezza Energetica (PISE), come lo abbiamo chiamato a Naturgas, che dia priorità e agilità alla investimenti che facilitino lo sviluppo delle potenziali riserve di gas naturale del Paese. È quindi importante ricordare che negli ultimi 2 anni sono state registrate 11 scoperte di gas in Colombia, offshore e in aree continentali, che abbiamo la responsabilità di sviluppare per garantire rispettivamente l’affidabilità dei servizi di gas naturale e di energia elettrica.

Fornitura

ENS: In che modo il fenomeno El Niño influenza l’aumento delle importazioni di gas naturale?

LSM: È molto importante chiarire che circa l’80% dell’energia elettrica che consumiamo proviene da impianti idroelettrici. Il restante 20% è generato con centrali a carbone, gas naturale e una quota minore con energie rinnovabili. Di quel 20%, il 12% viene generato con gas naturale. Tenuto conto di questo contesto, gli impianti a gas naturale iniziano a produrre quando il prezzo di generazione è competitivo (prezzo di mercato), rispetto ad altre modalità di generazione e quando è necessario produrre in aree del Paese dove non è possibile raggiungerlo con energia di altra generazione fonti a causa di restrizioni nelle infrastrutture di trasmissione dell’energia (vincolo dei costi). È il caso della costa atlantica dove c’è bisogno di generare energia con le centrali termiche a gas situate in quella regione mentre le linee di trasmissione vengono ampliate per portare più energia generata con l’acqua dall’interno alla costa.

Quando questi impianti vengono accesi, grazie ai loro prezzi competitivi, non influiscono sui prezzi dell’energia elettrica. Se gli impianti vengono accesi a causa di restrizioni, vengono remunerati i costi di generazione: costi del gas (approvvigionamento e trasporto) e altri costi operativi che possono essere superiori al prezzo di borsa. Questa generazione viene effettuata principalmente con gas locale ai prezzi stabiliti nel Paese e sporadicamente con gas importato attraverso l’infrastruttura di importazione del gas naturale liquefatto ai prezzi del mercato internazionale.

produzione di carburante

Ad oggi la produzione di gas naturale locale è di 1.000 milioni di piedi cubi al giorno (mcfd), che permette di soddisfare i consumi di abitazioni, veicoli, industrie, imprese e del settore termoelettrico. Disponiamo inoltre di una capacità di importazione di 400 mpcd attraverso l’impianto di stoccaggio di gas naturale liquefatto (GNL) situato sulla costa atlantica che supporta le esigenze del settore termoelettrico, soprattutto a fronte di eventi critici come il fenomeno El Niño. Con questi quantitativi il settore è in grado di far fronte agli impegni di fornitura di gas nei prossimi mesi con tutti i segmenti di consumo.

A causa dell’intensità del fenomeno El Niño, il consumo di gas importato per la produzione di energia elettrica è passato da 20 mpcd nei primi mesi del 2023 a 190 mpcd giorno medio da settembre 2023 ad oggi.

Tenendo conto delle grandi riserve potenziali della Colombia (più di 70 TPC), oggi il Paese ha la sfida di sviluppare questo potenziale e quindi mantenere e aumentare la produzione locale di gas per garantire la sicurezza e l’accessibilità economica di questa energia.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La buca dello Staffordshire che ha causato un grave incidente al ciclista non è stata risolta
NEXT Uomo incarcerato per aver aggredito il dipendente del negozio Dollar di Kamloops e aver rubato da 7-Eleven – Kamloops News