L’oro (XAU/USD) resta svogliato davanti al CPI statunitense, Bitcoin (BTC/USD) sonda il massimo pluriennale

L’oro (XAU/USD) resta svogliato davanti al CPI statunitense, Bitcoin (BTC/USD) sonda il massimo pluriennale
L’oro (XAU/USD) resta svogliato davanti al CPI statunitense, Bitcoin (BTC/USD) sonda il massimo pluriennale

Oro (XAU/Dollaro statunitense), Bitcoin (BTC/USD) Analisi e grafici

Previsioni sull’oro per il primo trimestre del 2024:

Consigliato da Nick Cawley

Ottieni la tua previsione dell’oro gratuita

  • L’oro ha bisogno di un driver: l’IPC statunitense aiuterà?
  • Bitcoin: una rottura confermata di 49.000 dollari dovrebbe riportare rapidamente in gioco 52.000 dollari.

Un inizio tranquillo per quella che dovrebbe essere una settimana impegnativa, non aiutata dalla chiusura per ferie della maggior parte dei mercati asiatici. I mercati cinesi sono chiusi tutta la settimana per il Capodanno lunare, mentre oggi sono rimasti chiusi anche Hong Kong, Taiwan e Corea del Sud. Con pochi dati economici in calendario oggi, gli operatori dovrebbero prestare attenzione a una manciata di discorsi dei banchieri centrali durante la giornata.

Per tutti i dati economici e gli eventi consultare il Calendario economico DailyFX

Martedì, il Bureau of Labor Statistics statunitense rilascerà gli ultimi dati sull’inflazione alle 13:30 nel Regno Unito. Si prevede che l’inflazione core a/a (gennaio) scenderà al 3,8% dal 3,9%, mentre l’inflazione primaria scenderà al 3% rispetto al livello del 3,4% del mese precedente.

Sebbene un eventuale allentamento della pressione sui prezzi negli Stati Uniti sarà accolto con favore dalla Federal Reserve, è improbabile che sposti il ​​quadrante verso un taglio dei tassi a marzo. Gli attuali prezzi di mercato mostrano solo una probabilità del 17,5% di un taglio del tasso di 25 punti base a marzo.

Il grafico giornaliero dell’oro mostra l’attuale mancanza di volatilità del metallo prezioso. L’oro rimane bloccato in un intervallo di negoziazione ristretto con l’attuale ATR a 14 giorni che mostra una lettura di poco superiore a 20 dollari. La resistenza rimane intorno ai 2.044 $/oz. area mentre il supporto è visto a $ 2,010/0z. davanti a $ 2.000 / oz. I trader dell’oro sperano che i dati sull’inflazione statunitense di martedì iniettino una certa volatilità nel metallo prezioso.

Grafico del prezzo giornaliero dell’oro

Grafico tramite TradingView

I dati dei trader al dettaglio mostrano che il 66,31% dei trader sono long netti con un rapporto tra trader long e short pari a 1,97 a 1. Il numero di trader net long è superiore del 4,41% rispetto a ieri e del 7,80% rispetto alla settimana scorsa, mentre il numero di Le posizioni corte nette dei trader sono superiori dell’8,05% rispetto a ieri e inferiori del 2,21% rispetto alla settimana scorsa.

Solitamente abbiamo una visione contraria al sentimento della folla, e il fatto che i trader siano netti suggerisce che i prezzi dell’oro potrebbero continuare a scendere.

Scopri come le variazioni giornaliere e settimanali dei dati IG Retail Trader possono influenzare il sentiment e l’azione dei prezzi.

Cambiare in

Desidera

Pantaloncini

HO SENTITO

Quotidiano 4% 12% 7%
settimanalmente 6% 0% 4%

Cosa significa per l’azione dei prezzi?

Ottieni la mia guida

A differenza dell’oro, i trader di Bitcoin stanno godendo di un rinnovato periodo di volatilità con la più grande criptovaluta per capitalizzazione di mercato che attualmente osserva un test sui livelli visti l’ultima volta nel dicembre 2021. Il recente sell-off e rally post-ETF ha spinto BTC/USD nuovamente al di sopra $ 48.000 con il massimo dell’11 gennaio a una frazione inferiore a $ 49.000 visto come il prossimo obiettivo. Qui sopra c’è poca resistenza sul grafico settimanale prima che entrino in gioco i 52.000 dollari.

L’ultimo rally è guidato non solo dal successo del rilascio di una serie di ETF spot su Bitcoin nell’ultimo mese, ma anche dall’evento di dimezzamento del Bitcoin, previsto per il 17 aprile. Il dimezzamento del Bitcoin è un evento che si verifica circa ogni quattro anni. ed è programmato nel codice di Bitcoin che riduce del 50% le ricompense dei minatori per l’aggiunta di nuovi blocchi al Bitcoin. Questa riduzione dell’offerta porta ad una maggiore scarsità e se la domanda di Bitcoin rimane costante, o aumenta, fa salire il prezzo di BTC. Nel 2012 il dimezzamento ha tagliato i premi minerari di BTC da 50 BTC a 25 BTC, nel 2016 da 25 a 12,5 BTC, nel 2020 da 12,5 BTC a 6,25. Nell’halving del prossimo anno, previsto per metà aprile, la ricompensa per l’estrazione di un blocco Bitcoin sarà ridotta a 3.125 BTC.

Grafico dei prezzi settimanali Bitcoin

Consigliato da Nick Cawley

Ottieni la tua previsione Bitcoin gratuita

Qual è la tua opinione? Oro e Bitcoin – rialzista o ribassista?? Puoi farcelo sapere tramite il modulo alla fine di questo articolo oppure puoi contattare l’autore tramite Twitter @nickcawley1.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il Bundaberg 4WD Club si occupa della formazione dei conducenti – Bundaberg Now
NEXT Kentucky by Heart: la storia di Coach Don Lane è una boccata d’aria fresca, una visione positiva degli sport competitivi – NKyTribune