Leigh Matthews esplode per la controversia su Ginnivan, Hawthorn Hawks, video, highlights

Leigh Matthews esplode per la controversia su Ginnivan, Hawthorn Hawks, video, highlights
Leigh Matthews esplode per la controversia su Ginnivan, Hawthorn Hawks, video, highlights

La leggenda dell’AFL Leigh Matthews ha etichettato Jack Ginnivan una “vittima dell’arbitraggio della personalità” dopo l’ammissione dell’AFL secondo cui l’attaccante vincitore del premiership è stato erroneamente assegnato in più occasioni lunedì.

Parlando con Sam McClure su 3AW Ampio mondo dello sportil quattro volte giocatore di premiership della VFL non si è trattenuto nei suoi pensieri sulla gestione da parte dell’AFL dei calci di punizione ad alto contatto.

“L’AFL ha appiccato il fuoco su questo”, ha detto Matthews.

“Steve Hocking e Brad Scott – che sono stati i predecessori di Laura Kane negli ultimi sei anni – in qualche modo (all’AFL) hanno notevolmente alterato l’equilibrio tra i diritti del portatore di palla e i diritti del placcatore; mi dà fastidio intensamente.

Guarda ogni partita di Gather Round LIVE senza interruzioni pubblicitarie durante il gioco su Kayo. Nuovo su Kayo? Inizia oggi la tua prova gratuita >

Spesso considerato il miglior giocatore di Aussie Rules del 20° secolo, Matthews stesso non aveva paura di affrontare duramente la gara e di far sentire la sua presenza agli avversari.

Il quattro volte allenatore della Premiership dell’AFL aveva forti opinioni sulle aspettative dei giocatori che una volta raccoglievano una palla contestata, con il tessuto dell’arte ora notevolmente cambiato rispetto ai suoi giorni da giocatore.

“Quando raccogli la palla, cosa, devi automaticamente alzarti in piedi? Quanto è stupido?” ha detto Matthews.

“Qualsiasi giocatore degno di questo nome, quando sei a terra sulla palla, tende a rimanere a terra.”

Jack Ginnivan è arbitrato diversamente? | 08:41

Ginnivan si ritrova regolarmente sotto il microscopio tra i 50 attaccanti della sua squadra, spesso crollando e raccogliendo una palla vagante intorno alla porta.

Il 21enne è attualmente 37esimo per palla a terra nella competizione, e secondo a Hawthorn solo al nuovo reclutato Nick Watson.

Matthews ha concluso la sua sinossi sul trattamento di Ginnivan con un messaggio diretto all’AFL e a coloro che secondo lui hanno cambiato il modo in cui la partita viene arbitrata e giocata.

“Incolpo Steve Hocking, e incolpo Brad Scott – chiunque altro abbia preso quelle decisioni – voglio dire che sono cambiati notevolmente i diritti (del giocatore con la palla)”, ha continuato Matthews.

“Abbiamo così tanti contatti importanti che non vengono pagati e do la colpa alla gerarchia dell’AFL.

“Non sono un attaccabrighe dell’AFL; “Hanno commercializzato il gioco in modo eccezionale, quasi ogni decisione che hanno preso ha fatto avanzare lo sport, ma questa situazione particolare… penso semplicemente che sia diabolica, e gli arbitri ora sono completamente intrappolati tra l’incudine e il martello.”

“Ci sono due serie di regole” | 01:04

Matthews non è l’unica personalità dei media dell’AFL con opinioni forti, con Sam Landsberger dell’Herald Sun che ha optato per un percorso statistico per giustificare la sua fiducia su Ginnivan durante la conferenza di Fox Footy. Affronto infrasettimanale.

“L’anno scorso si è classificato 135esimo nella AFL per i calci di punizione ad alto contatto, quindi è sceso dal numero uno (nel 2022) a 135 – dimmi che non è stato arbitrato diversamente”, ha esclamato Landsberger riferendosi alla visione dello scontro di Hawthorn con Geelong di lunedì .

“È ridicolo: gli stanno tagliando la testa proprio lì.”

Anche i numeri collettivamente come competizione hanno subito un calo negli ultimi anni, con meno ricompense per il portatore di palla quando viene toccato alto.

Ci sono stati 1.844 calci di punizione ad alto contatto pagati nell’intero 2022, di cui 1.677 pagati nel 2023 – una riduzione vicina al 10%.

“Una riduzione del 10% sui calci di punizione complessivi ad alto contatto e una riduzione dell’80% per Jack Ginnivan: come si colloca?” – aggiunse Landsberger.

Nonostante le sue sorprendenti convinzioni, il giornalista ha sottolineato la capacità dell’AFL di ammettere gli illeciti nei confronti di Ginnivan.

“L’AFL oggi, a suo merito, ha ammesso di aver sbagliato; lunedì hanno commesso due errori”, ha detto Landsberger.

Anche i colleghi del panel di Midweek Tackle Lauren Wood e Jay Clark sono intervenuti nel dibattito, sottolineando la sua longevità, così come ciò che riserva a Ginnivan di andare avanti.

“I giocatori hanno cercato di farlo (tirare calci di punizione a testa alta) da quando Gesù era un ragazzo”, ha scherzato Wood.

“Jack Ginnivan non deve aggiungere più corde al suo arco? Questo è il punto: questa è stata la più grande fonte dei suoi gol durante il viaggio”, ha chiesto Clark all’attaccante.

“Penso che (gli arbitri) lo abbiano preso in giro, e ora la sfida per lui, da parte di Sam Mitchell e dello staff tecnico di Hawthorn, sarà quella di aggiungere più corde al suo arco – non può fare affidamento su quello solo per calciare il suo arco. obiettivi.”

La controversia che circonda Ginnivan è arrivata in un momento affascinante, con la sua prima partita contro l’ex squadra del Collingwood destinata a dare al Gather Round un finale da far venire l’acquolina in bocca ad Adelaide domenica sera.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Governo Modi 3.0: la proposta di legge di emendamento alla SEZ potrebbe figurare nell’agenda dei 100 giorni
NEXT I leader di Ketchikan rilasciano una dichiarazione di disastro per l’incendio di South Tongass