Verifica dei fatti: Trump afferma falsamente che le statistiche sulla criminalità negli Stati Uniti stanno solo aumentando. La maggior parte è diminuita lo scorso anno, incluso un massiccio calo degli omicidi

Verifica dei fatti: Trump afferma falsamente che le statistiche sulla criminalità negli Stati Uniti stanno solo aumentando. La maggior parte è diminuita lo scorso anno, incluso un massiccio calo degli omicidi
Verifica dei fatti: Trump afferma falsamente che le statistiche sulla criminalità negli Stati Uniti stanno solo aumentando. La maggior parte è diminuita lo scorso anno, incluso un massiccio calo degli omicidi


Washington
cnn

Martedì l’ex presidente Donald Trump ha affermato falsamente che le statistiche sulla criminalità negli Stati Uniti stanno “solo” aumentando. In effetti, la maggior parte dei numeri della criminalità negli Stati Uniti sono diminuiti lo scorso anno – e le diminuzioni incluse uno dei più grandi cali nazionali di omicidi mai registrati.

Il discorso di Trump nel Michigan si è concentrato sui crimini perpetrati da persone entrate illegalmente negli Stati Uniti. Dopo aver affermato che la criminalità in Venezuela è diminuita a causa dell’ondata di emigrazione dal paese sudamericano – ed aver esagerato la portata del miglioramento del Venezuela – ha aggiunto: “Non ci piacerebbe avere una statistica in cui la criminalità è diminuita del 67%? La nostra va solo in una direzione”. Indicò bruscamente verso l’alto con la mano.

Prima i fatti: L’affermazione di Trump secondo cui le statistiche sulla criminalità negli Stati Uniti non fanno altro che aumentare è falsa. Omicidio, altri tipi di crimini violenti denunciati e crimini contro il patrimonio denunciati caduto nel 2023, secondo le statistiche preliminari pubblicate dall’FBI. L’esperto di dati sulla criminalità Jeff Asher afferma che, se confermato dai dati finali, il calo di circa il 13% degli omicidi rappresenterebbe il calo più grande in un anno registrato nei dati statunitensi risalenti al 1960, mentre il calo di circa il 6% dei crimini violenti denunciati sarebbe uno dei più grandi mai registrati; denunciato un crimine violento rifiutato in ogni quadrante del Paese, nelle città di ogni dimensione e nelle comunità rurali. Inoltre, come ha fatto Asher ha sottolineatoi dati urbani parziali per l’inizio del 2024 mostrano che il numero di omicidi è nuovamente diminuito drasticamente nei primi due mesi di quest’anno.

“L’affermazione di Trump secondo cui il tasso di criminalità non fa altro che aumentare è falsa”, ha affermato Anna Harvey, professoressa di scienze politiche e direttrice del Public Safety Lab della New York University. “Durante il 2020, ultimo anno della presidenza Trump, la criminalità violenta è aumentata drammaticamente. Il tasso di omicidi, ad esempio, è aumentato di quasi il 30%, il più grande aumento mai registrato in un anno. Ma durante la presidenza Biden la criminalità violenta è diminuita”.

Come sempre con i dati sulla criminalità, ci sono delle avvertenze. Non tutti i crimini vengono denunciati, non tutte le comunità statunitensi hanno registrato un calo degli omicidi o dei crimini violenti nel 2023 e non tutte le categorie di criminalità sono diminuite a livello nazionale. L’eccezione principale è stata un aumento significativo dei furti d’auto nelle grandi città – un problema alimentato da un picco di furti di alcuni modelli di auto che i post sui social media mostravano essere facili da rubare.

Tuttavia, dato il calo nel 2023 dei numeri nazionali su tutto, dall’omicidio allo stupro, dall’aggressione aggravata alla rapina all’incendio doloso, non vi è alcuna base per l’affermazione di Trump secondo cui le statistiche sulla criminalità negli Stati Uniti stanno solo aumentando. In effetti, ha detto Asher alla CNN, i dati disponibili suggeriscono che i tassi nazionali di omicidi e di crimini violenti in generale erano inferiori nel 2023 rispetto a quelli sotto Trump nel 2020, quando il paese conobbe una rivolta sociale ed economica a causa della pandemia di Covid-19.

“Le prove disponibili presso l’FBI suggeriscono che i crimini violenti segnalati sono diminuiti dal 2020, incluso un forte calo degli omicidi in quell’arco di tempo. Nel 2023, il tasso di criminalità violenta segnalato era probabilmente pari o inferiore al livello del 2019 nel 2023, mentre il tasso di omicidi nazionale era probabilmente leggermente superiore al livello del 2019 ma ben al di sotto del livello del 2020″, ha affermato Asher, co-fondatore della società AH Datalytics, in una e-mail.

Come altri crimini, i crimini violenti segnalati negli Stati Uniti sono stati segnalati fin dall’inizio degli anni ’90. I dati preliminari suggeriscono che il tasso di crimini violenti denunciati nel 2023 è stato il più basso dalla fine degli anni ’60 o si avvicina ad esso.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV I federali conducono una valutazione ambientale per il progetto di controllo delle inondazioni di Manitoba
NEXT Celta si schianta contro il legno