I prezzi dei menu di McDonald’s sono aumentati di oltre il 100% nell’ultimo decennio: studio

I prezzi dei menu di McDonald’s sono aumentati di oltre il 100% nell’ultimo decennio: studio
I prezzi dei menu di McDonald’s sono aumentati di oltre il 100% nell’ultimo decennio: studio

McDonald’s ha aumentato i prezzi dei suoi menu di oltre il 100% nel corso dell’ultimo decennio: più di tre volte il tasso di inflazione statunitense, secondo un rapporto di ricerca.

Il gigante degli hamburger con sede a Chicago è stato criticato dalle lamentele dei clienti per i prezzi strabilianti, tra cui 18 dollari per un pasto Big Mac nel Connecticut, nonché 7,29 dollari per un Egg McMuffin e 5,69 dollari per un contorno di hash browns.

Ora, un pasto da un quarto di libbra con formaggio costa $ 11,99: più del doppio dei $ 5,39 che costava nel 2014, secondo uno studio di FinanceBuzz, che citava i prezzi medi a livello nazionale.

Il panino McDouble, che nel 2014 costava in media 1,19 dollari, ora costa quasi tre volte quella cifra (3,19 dollari), mentre le patatine medie hanno visto il suo prezzo passare da 1,59 a 3,79 dollari.

Secondo uno studio, McDonald’s ha aumentato i prezzi dei suoi menu in media di oltre il 100% dal 2014. Immagini Getty

L’iconico Big Mac, un punto fermo dei menu di McDonald’s, ha visto il suo prezzo medio aumentare del 50% negli ultimi 10 anni, da 3,99 dollari nel 2014 a 5,99 dollari di oggi.

L’analisi di FinanceBuzz ha rilevato che McDonald’s è stato uno dei 13 ristoranti che hanno aumentato i prezzi dei menu nell’ultimo decennio del 60% in media tra il 2014 e il 2024 – o quasi il doppio del tasso nazionale cumulativo di inflazione del 31% in quel periodo.

Mentre McDonald’s è stato il peggiore trasgressore – triplicando il tasso di inflazione, secondo FinanceBuzz – Popeyes, Taco Bell, Chipotle e Jimmy John’s hanno aumentato i prezzi delle loro voci di menu a più del doppio dell’attuale tasso di inflazione, ha rilevato lo studio.

I clienti di McDonald’s hanno riferito di aver visto pasti Big Mac venduti a 18 dollari al pezzo nel Connecticut. NurPhoto tramite Getty Images

Subway e Starbucks, nel frattempo, hanno mantenuto i loro prezzi relativamente in linea con l’inflazione, aumentando il costo delle loro voci di menu in media del 39%, secondo FinanceBuzz.

Da McDonald’s, un pasto McNugget da 10 pezzi, la combinazione da $ 10,99 che include patatine fritte e una bevanda, è ora più costoso dell’83% rispetto a dieci anni fa, quando costava solo $ 5,99.

Un Oreo McFlurry ora costa quasi il doppio di 10 anni fa. Il dolcetto ti avrebbe fatto guadagnare $ 2,39 nel 2014, rispetto ai $ 4,49 di oggi.

Secondo uno studio, i pasti McNugget al McDonald’s vengono venduti tra il 67% e l’83% in più rispetto a dieci anni fa. Elena Medoks – stock.adobe.com
Un pasto McNugget da 10 pezzi che costava 5,99 dollari nel 2014 ora costa quasi il doppio: 10,99 dollari. alleanza fotografica tramite Getty Images

Il Post ha chiesto commenti a McDonald’s e ad altri ristoranti.

McDonald’s ha riconosciuto nelle ultime settimane che il suo menù è sempre più fuori dalla portata di quegli americani che stanno lottando sotto il peso dei crescenti livelli di inflazione.

Un ordine di patatine medie da McDonald’s – che una volta costava 1,59 dollari dieci anni fa – ora ti costerà 3,79 dollari – un aumento del 138%. dpa/picture Alliance tramite Getty Images

A febbraio, l’amministratore delegato di McDonald’s, Chris Kempczinski, aveva affermato che l’inflazione avrebbe costretto la catena di fast food ad aumentare i prezzi dei menu.

Kempczinski ha anche ammesso che cenare fuori da McDonald’s sta diventando un lusso che meno persone possono permettersi.

Anche il panino Filet-o-Fish non è stato risparmiato dall’ira dell’inflazione elevata. Nel 2014 costava 3,49 dollari. Ora è più costoso del 57%: costa $ 5,49. zuma.com

“Mangiare a casa è diventato più conveniente”, ha detto Kempczinski. “Il campo di battaglia è certamente con quel consumatore a basso reddito”.

In California, il Governatore Gavin Newsom ha firmato una nuova misura sul salario minimo che aumenta la retribuzione oraria per i lavoratori dei fast food a 20 dollari l’ora – uno sviluppo che secondo alcuni affiliati di McDonald’s li ha costretti ad aumentare ulteriormente le voci del menu.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Securitas Direct organizza il suo Recruiting Day a Madrid per assumere più di 250 professionisti
NEXT Wyndham corteggia le aziende con vantaggi fedeltà per le prenotazioni dirette