Trump e Biden vincono le primarie in Rhode Island, Connecticut, New York e Wisconsin

Trump e Biden vincono le primarie in Rhode Island, Connecticut, New York e Wisconsin
Trump e Biden vincono le primarie in Rhode Island, Connecticut, New York e Wisconsin

Los Angeles (USA), 2 apr. (EFE).- Il presidente degli Stati Uniti, il democratico Joe Biden, e l’ex presidente repubblicano Donald Trump (2017-2021) si sono assicurati le nomination per i rispettivi partiti dopo i voti delle primarie degli stati di Rhode Island, Connecticut, New York e Wisconsin.

Secondo le proiezioni dei canali Fox, NBC News e CBS, dopo la chiusura dei seggi elettorali di New York, entrambi i candidati hanno vinto le rispettive primarie nello Stato con un grande vantaggio: Biden con il 91% di consensi e Trump con l’82%.

Le votazioni sono state viste come simboliche e si sono svolte senza spazio per sorprese, poiché entrambi i candidati virtuali avevano già accumulato abbastanza delegati per vincere le rispettive candidature, tuttavia nessuno dei due diventerà ufficialmente candidato fino al voto delle convention nazionali di quest’estate.

Dopo le primarie di martedì, Trump, 77 anni, ha accumulato 1.855 delegati alla Convention nazionale repubblicana, superando i 1.215 necessari per trionfare nella corsa.

Il presidente Biden, 81 anni, dal canto suo, ha anche superato i 1.968 delegati di cui aveva bisogno per la Convenzione nazionale democratica, ottenendone 3.027.

Le primarie del Wisconsin si sono svolte tra le proteste degli attivisti che hanno chiesto agli elettori democratici di sostenere l’opzione della “delegazione non istruita”, che indica che le opzioni che ti sono state date non sono in linea con i tuoi valori personali, in segno di protesta contro la gestione della guerra tra Israele e Israele da parte di Biden. Hamas a Gaza.

Questa opzione ha ottenuto il 9% dei voti, mentre Biden ha raggiunto l’88% e Trump il 79% dei voti repubblicani.

I voti di questo martedì forniscono indizi sul futuro del Wisconsin nella rivincita del 2020, uno stato importante senza chiare preferenze politiche il cui voto dei lavoratori immigrati e dei membri dei sindacati è fondamentale per le elezioni.

Da parte loro, gli elettori democratici negli stati di Rhode Island e Connecticut hanno potuto scegliere l’opzione “non impegnata” nelle loro schede elettorali per mostrare il loro malcontento. Nella prima questa alternativa ha ottenuto il 16% dei voti, mentre nella seconda ha raggiunto l’11%.

Nel Rhode Island, Biden ha ottenuto l’81% dei consensi e Trump l’86%; e nel Connecticut il democratico ha vinto con l’85%, mentre il repubblicano ha ottenuto il 78%.

Per dichiararsi ufficialmente candidati, entrambi i politici dovranno attendere le convention dei rispettivi partiti: prima sarà quella repubblicana, dal 15 al 18 luglio a Milwaukee (Wisconsin), e poi quella democratica, dal 19 al 22 agosto a Chicago (Illinois). . EFE

signor/ah

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Fire Challenge”: una ragazzina di 11 anni morta bruciata nel Chaco a causa di una sfida su TikTok
NEXT Celta si schianta contro il legno