Angel Reese annuncia che lascerà la LSU per la WNBA

Angel Reese annuncia che lascerà la LSU per la WNBA
Angel Reese annuncia che lascerà la LSU per la WNBA

cnn

La star del basket della LSU Angel Reese ha annunciato che lascerà la scuola per la WNBA.

Reese ha pubblicato l’annuncio mercoledì su Instagram e la sua decisione è stata dettagliata anche in una storia su Vogue.

Lunedì la LSU ha perso contro l’Iowa nell’Elite Eight del torneo NCAA, una rivincita della partita del campionato nazionale dello scorso anno. ESPN, la rete che ha trasmesso la partita di lunedì, ha annunciato martedì che è stata la partita di basket universitaria femminile più seguita della storia.

“Ho fatto tutto quello che volevo al college”, ha detto Reese nella storia di Vogue. “Ho vinto un campionato nazionale, l’ho ottenuto [Southeastern Conference] Giocatore dell’anno, sono stato un All-American. Il mio obiettivo finale è diventare un professionista e uno dei più grandi giocatori di basket che abbia mai giocato. “Mi sento come se fossi pronto.”

Il draft WNBA si svolgerà il 15 aprile. Reese, un attaccante di 6 piedi e 3 pollici, è proiettato nei finti draft come una delle prime 10 scelte.

Un anno fa, Reese e la LSU hanno vinto il primo campionato nazionale di basket femminile del programma, battendo Caitlin Clark e gli Hawkeyes in finale, 102-85.

Reese, nominata Giocatrice più eccezionale delle Final Four dello scorso anno, notoriamente agitò la mano davanti al viso verso Clark e poi indicò l’anulare mentre la LSU si avvicinava al titolo nazionale, suscitando il dibattito sul posto del trash talk nel gioco.

Lunedì sera nell’Elite Eight, Clark e Iowa hanno vendicato la sconfitta dell’anno scorso, battendo Reese e LSU 94-87 e avanzando alle Final Four per la seconda stagione consecutiva.

Nell’ultima partita collegiale di Reese, nonostante si sia rotolata la caviglia nel secondo quarto, aveva 17 punti, 20 rimbalzi, quattro assist, tre stoppate e due palle recuperate prima di commettere fallo a 1:45 dalla fine della partita. È stata la decima doppia doppia consecutiva di Reese nel torneo NCAA, eguagliando il record del torneo. In 33 partite in questa stagione, ha segnato una media di 18,6 punti e 13,4 rimbalzi.

Reese, che compirà 22 anni a maggio, ha trascorso le sue prime due stagioni universitarie al Maryland prima di trasferirsi alla LSU.

Dopo la partita di lunedì, Clark e Reese hanno condiviso un momento nella linea della stretta di mano.

“(Clark) mi ha semplicemente detto: ‘Continua a essere una grande giocatrice’, e io le ho detto di continuare a essere una grande giocatrice, di continuare a migliorare il gioco e di vincere”, ha detto Reese ai giornalisti.

Quando la LSU vinse il titolo nazionale nel 2023, 9,9 milioni di spettatori si sintonizzarono, che all’epoca era la partita di basket universitario femminile più vista della storia. La tanto attesa rivincita di lunedì ha infranto quei numeri con 12,3 milioni di spettatori, con un picco di 16,1 milioni.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Alianza Lima vs Cerro Porteño: data, ora e canale della partita per data 2 della Copa Libertadores 2024
NEXT Non vedrai Lisa Vanderpump dare la colpa al montaggio