La NASA sceglie 3 aziende per progettare il rover lunare che gli astronauti Artemis potranno guidare sulla luna

La prossima macchina lunare della NASA sta iniziando a prendere forma.

L’agenzia ha selezionato tre squadre private – guidati rispettivamente dalle società Intuitive Machines, Lunar Outpost e Venturi Astrolab – per sviluppare le loro versioni del Lunar Terrain Vehicle (LTV), il rover che gli astronauti di Artemis guideranno intorno alla regione polare meridionale della Luna a partire dal 2030.

“Attendiamo con ansia lo sviluppo del veicolo di esplorazione lunare della generazione Artemis per aiutarci a far progredire ciò che impariamo sulla Luna”, ha detto oggi in una nota Vanessa Wyche, direttrice del Johnson Space Center (JSC) della NASA a Houston. “Questo veicolo aumenterà notevolmente la capacità dei nostri astronauti di esplorare e condurre ricerche scientifiche sulla superficie lunare, fungendo anche da piattaforma scientifica tra le missioni con equipaggio”.

Imparentato: La nuova auto lunare della NASA per Artemis sarà ispirata ai rover su Marte

Un concetto di un rover lunare dell’avamposto lunare che guida sulla superficie lunare con gli astronauti a bordo. (Credito immagine: avamposto lunare)

Ogni squadra continuerà a sviluppare il proprio concetto di rover nei prossimi 12 mesi, secondo un “ordine di attività di fattibilità” da parte dell’agenzia. Le squadre potranno quindi competere per un diverso ordine di attività della NASA: costruire il loro veicolo e portarlo sulla Luna in una dimostrazione chiave prima della missione Artemis 5, il cui lancio è attualmente previsto per marzo 2030.

“La NASA prevede di assegnare un premio a un solo fornitore per la dimostrazione”, hanno scritto i funzionari dell’agenzia nella dichiarazione odierna. “La NASA emetterà ulteriori ordini di attività per fornire funzionalità del rover non pressurizzato per le esigenze di moonwalking e di esplorazione scientifica dell’agenzia fino al 2039.”

Come rileva tale dichiarazione, la NASA acquisterà i servizi rover, non gli attuali LTV. L’impostazione è simile ai contratti che l’agenzia ha firmato con SpaceX per i servizi di consegna di merci ed equipaggio alla Stazione Spaziale Internazionale, che la società realizza con il suo razzo Falcon 9 e la capsula Dragon.

Il valore potenziale totale del contratto per i servizi LTV è di 4,6 miliardi di dollari per tutti i premi, ha affermato la NASA nella dichiarazione odierna. Il team selezionato sarà responsabile non solo della costruzione del proprio rover, ma anche del suo trasporto nella regione polare meridionale della Luna.

Un concetto del rover Intuitive Machines Moon Racer che guida sulla superficie lunare con gli astronauti a bordo. (Credito immagine: macchine intuitive)

La LTV sarà la prima auto lunare degli Stati Uniti dopo il Lunar Roving Vehicle, che debuttò nella missione Apollo 15 nel 1971.

La nuova macchina sarà per certi versi simile al famoso “moon buggy”. Non sarà pressurizzato, ad esempio, il che significa che gli astronauti che lo viaggeranno dovranno indossare le tute spaziali. Sarà anche un veicolo per due persone, come il rover Apollo.

Un astronauta della NASA guida un rover lunare sulla luna durante la missione Apollo 15 nel 1971. (Credito immagine: NASA)

Ma l’auto Artemis sarà diversa in alcuni aspetti fondamentali. Soprattutto, sarà in grado di muoversi senza nessuno al posto di guida, cosa che il vecchio buggy lunare non poteva fare.

LTV “supporterà fasi guidate da astronauti e fasi come piattaforma mobile di esplorazione scientifica senza equipaggio, simile ai rover Curiosity e Perseverance Mars della NASA”, hanno scritto i funzionari della NASA in una dichiarazione del maggio 2023. “Ciò consentirà di continuare a svolgere attività scientifiche anche quando gli equipaggi non sono presenti sulla superficie lunare.”

Rappresentazione artistica del rover lunare Venturi Astrolab FLEX che guida sulla superficie lunare con gli astronauti a bordo. (Credito immagine: Astrolab)

Questo lavoro avrà luogo vicino al polo sud della Luna, dove la NASA mira a stabilire una o più basi Artemis. Si ritiene che questa parte della Luna contenga grandi quantità di ghiaccio d’acqua che, se sufficientemente accessibile, potrebbe essere utilizzato per il supporto vitale degli astronauti e anche essere trasformato in carburante per missili.

La NASA ha lanciato una missione Artemis fino ad oggi: Artemis 1, che ha inviato una capsula Orion senza equipaggio in orbita lunare (e ritorno) alla fine del 2022. Artemis 2 lancerà quattro astronauti attorno alla Luna nel settembre 2025, e Artemis 3 metterà gli stivali giù vicino al polo sud lunare un anno dopo, se tutto andrà secondo i piani.

La NASA vuole avere un LTV sulla Luna prima dell’arrivo dell’equipaggio dell’Artemis 5 nel 2030. Ma se è pronto prima di allora, tanto meglio.

“Se riescono ad arrivare prima, lo prenderemo prima”, ha detto Lara Kearney, responsabile del programma Extravehicular Activity and Human Surface Mobility presso JSC, in una conferenza stampa questo pomeriggio.

Imparentato: Programma Artemis della NASA: tutto quello che devi sapere

Gli ingranaggi dello sviluppo di LTV hanno iniziato a girare nel febbraio 2020, quando la NASA ha chiesto all’industria di contribuire con idee per la prossima auto lunare della nazione.

L’agenzia ha richiesto ulteriori input nell’agosto 2021. Quindi, il 26 maggio dello scorso anno, la NASA ha emesso la sua richiesta ufficiale per proposte LTV, con scadenza per la presentazione il 10 luglio. L’agenzia originariamente aveva pianificato di vagliare il pool a novembre, ma ha ritardato il giorno della decisione entro quattro mesi, fino ad oggi.

Una delle aziende che ha realizzato questo primo grande taglio, la Intuitive Machines con sede a Houston, ha già inviato un veicolo sulla luna. A febbraio, il lander robotico Odysseus di Intuitive Machines è diventato il primo veicolo spaziale privato ad effettuare un morbido atterraggio sulla Luna. Odysseus ha raggiunto questo traguardo nell’ambito di un diverso contratto della NASA, assegnato dal programma Commercial Lunar Payload Services dell’agenzia.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Graffiti e cartelloni pubblicitari “Portateli a casa adesso” a Tel Aviv per gli ostaggi della guerra tra Israele e Hamas | GUARDA | Notizie dal mondo
NEXT Dove guardare le conversazioni con gli amici di Joe Alwyn?