La ricostruzione si è bloccata sul luogo del fatale incendio a tre piani in Gage Street

La ricostruzione si è bloccata sul luogo del fatale incendio a tre piani in Gage Street
La ricostruzione si è bloccata sul luogo del fatale incendio a tre piani in Gage Street

WORCESTER – Una fondazione nuda si trova nella precedente posizione di un tre piani di Gage Street che fu luogo di un incendio mortale due anni fa.

Mercoledì non c’erano lavoratori presenti al 2 Gage St. Una recinzione del lavoro era stata in gran parte rovesciata.

Il Dipartimento dei servizi ispettivi della città ha scoperto che il progetto di riqualificazione della proprietà di 2 Gage St. è in fase di stallo e non sta “progredendo in buona fede”.

Il commissario per i servizi ispettivi Christopher Spencer ha scritto in una comunicazione che ci sono state molteplici violazioni al sito di 2 Gage St., con il dipartimento che ha speso “una quantità eccessiva di tempo e risorse di personale”.

Il 25 marzo, il dipartimento ha emesso tre ordini alla proprietà: riparare un marciapiede pubblico trasformandolo in un passaggio sicuro, sostituire la recinzione danneggiata e mantenere controlli sull’erosione per tutta la durata dei lavori.

Martedì, durante la riunione del Consiglio comunale, Spencer ha affermato che il drenaggio e l’impermeabilizzazione finali della proprietà non erano stati completati.

I proprietari dell’immobile avevano sette giorni per correggere i problemi, e la mancata osservanza si è tradotta in una lettera di diffida. La proprietà potrebbe dover affrontare azioni legali e multe fino a 1.000 dollari. I sette giorni si sono conclusi mercoledì

Quattro persone sono morte nell’incendio del maggio 2022 a 2 Gage St: Marcel Fontaine, 29 anni; Giuseppe Garchali, 47 anni; Christopher Lozeau, 53 anni; e Vincent Pagina, 41 anni.

L’edificio è stato raso al suolo nel giugno 2022.

Il settembre Il 29 ottobre 2022, un gran giurì della contea di Worcester ha incriminato l’ex residente, Yvonne Ngoiri, con l’accusa relativa all’incendio. Affronta quattro capi di imputazione per omicidio di secondo grado e due capi di imputazione per incendio doloso di un’abitazione.

Dopo l’incendio, sono persistite le preoccupazioni sui piani di riqualificazione della proprietà in più appartamenti e sulla proprietà della proprietà.

Ex inquilini, amici e familiari delle vittime e funzionari eletti hanno criticato il proprietario dell’immobile al momento dell’incendio, Huanchen Li e sua moglie, Wendy Wang, per le condizioni dell’edificio e per come hanno gestito le preoccupazioni degli inquilini.

Le violazioni si erano accumulate lì per anni.

Quando gli attuali proprietari dell’immobile, una società a responsabilità limitata denominata 2 Gage Street LLC, hanno chiesto a giugno un finanziamento all’Affordable Housing Trust Fund per riqualificare la proprietà, gli ex residenti si sono espressi contro la richiesta.

I rappresentanti della LLC dissero all’epoca che Li, Wang e la loro famiglia si erano spogliati della supervisione della proprietà, ma il nome di Li appariva sui documenti statali relativi alla richiesta e una parente, Lisa Li, era elencata come parte della proprietà.

L’Affordable Housing Trust Fund ha respinto la richiesta.

Secondo Spencer, gli ispettori sono stati sul posto più di 30 volte e hanno controllato le condizioni del sito e la sicurezza sul posto di lavoro quasi settimanalmente.

Descrivendo 2 Gage St. come una “proprietà problematica”, il consigliere comunale del distretto 2 Candy Mero-Carlson ha affermato che qualsiasi nuova costruzione sarebbe stata probabilmente pericolosa senza l’intervento della città.

“Se come città non fossimo rimasti fedeli a questo individuo, avremmo costruito un edificio che certamente non sarebbe stato sicuro per i nostri residenti”, ha detto Mero-Carlson.

Mero-Carlson, il cui distretto comprende Gage Street, ha detto di aver parlato con gli appaltatori che le hanno detto che i proprietari avevano chiesto loro di fare dei lavori e lei ha detto che non avrebbero rispettato le norme di sicurezza della città. Durante l’incontro ha affermato che i lavori sulla proprietà erano stati interrotti perché i proprietari non avevano pagato diversi appaltatori.

Il consigliere ha detto che spera che la proprietà venga venduta a un “essere umano dignitoso” che possa svilupparla adeguatamente e consentire ai residenti di trasferirsi in sicurezza.

Spencer ha detto martedì che la città pensava che un costruttore responsabile avrebbe potuto farsi carico del progetto, ma sembrava che ci fossero differenze tra i proprietari e l’appaltatore.

Se la proprietà dovesse durare più di due anni per essere ricostruita, un costruttore successivo non sarebbe più autorizzato a costruire alloggi post-incendio di diritto e dovrebbe rivolgersi al Consiglio di pianificazione.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Trump subisce battute d’arresto negli sforzi per chiudere due dei procedimenti penali contro di lui
NEXT Leitrim ha segnato tre gol nella vittoria complessiva del Connacht Under 20 a maggio