Combattimenti leggerissimi sulla copertina di Rolling Stone: tutti gli occhi puntati su di me

A soli 24 anni, il cantante messicano Hassan Emilio Kabande Laijameglio noto come Peso piumaha conquistato un posto sulla scena mondiale che lo ha portato, tra gli altri traguardi, a recitare sulla copertina della rivista Rolling Stone. Dall’edizione americana e anche da quella argentina, appena arrivata nelle edicole di tutto il Paese.

Il musicista della città di Zapopan, nello stato messicano di Jalisco, dirige lo speciale annuale Futuro della musica con gli artisti, le tendenze e le tecnologie che anticipano la musica di domani. Con un cappuccio che gli copre la testa, il torso nudo e una catena lucente che gli pende dal petto, Peso piuma Guarda i lettori con aria di sfida. “Tutti gli occhi su di me” (tutti gli occhi puntati su di me), dice il suo tatuaggio, come quell’album del rapper 2Pac. Il suo arrivo in prima pagina nell’edizione nordamericana è un traguardo, raggiunto da pochi artisti di origine latina, probabilmente nessuno così giovane, e riflette la forza senza precedenti con cui la musica latina si colloca oggi nel mercato anglosassone.

Da più di mezzo secolo sia le copertine che le pagine di Rolling Stone scandiscono il polso della cultura popolare con uno sguardo non compiacente. Nel corso di questa storia, molti dei personaggi presenti sulla copertina della rivista generarono polemiche tra il pubblico, proprio a causa della loro natura dirompente. Ad un certo punto, si potrebbe dire che questo personaggio controverso è proprio l’essenza, il motivo per cui molte figure arrivano sull’ambita copertina di Rolling Stone. Qualcosa che si applica abbastanza bene al fenomeno Peso piuma in particolare, e l’espansione dei corridos tumbados e la crescita esponenziale del genere urbano latino in generale. Quello che per alcuni può essere motivo di disagio (e, spesso, di sensazioni più estreme), per Rolling Stone è un fenomeno da indagare, decodificare e raccontare, oggi.

“Sono grato alla mia gente e ai fan che mi hanno supportato perché sono loro che ci hanno messo in classifica e tutto il resto”, dice. Peso piuma nella storia di copertina originariamente pubblicata nell’edizione nordamericana di Rolling Stoneintervistato da Julyssa López.

E chiarisce: «Ma non la vedo come una competizione, né come una posizione in una graduatoria, né come un posto raggiunto. Penso che non sia solo Featherweight ad arrivare al numero uno; La musica messicana è ciò che ha reso tutto questo possibile”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Uomo di 30 anni che misura più di sette piedi di altezza e pesava 13 libbre alla nascita
NEXT Celta si schianta contro il legno