Il “carro armato tartaruga” anti-drone russo è diventato troppo famoso per il suo stesso bene

Il “carro armato tartaruga” anti-drone russo è diventato troppo famoso per il suo stesso bene
Il “carro armato tartaruga” anti-drone russo è diventato troppo famoso per il suo stesso bene

Il “carro armato tartaruga” in combattimento.

Cattura da parte del Ministero della Difesa ucraino

Il bizzarro “carro armato tartaruga” russo è morto così come è vissuto: racchiuso in un goffo guscio di metallo che impediva alla sua torretta di ruotare e sicuramente ne ostacolava la mobilità.

Solo un giorno circa dopo che il T-72 modificato era apparso in prima linea intorno a Krasnohorivka, appena a ovest di Donetsk, nell’Ucraina orientale, una squadra di droni ucraini ha avvistato il carro armato da 51 tonnellate e tre persone riparato in un hangar a Petrovs’kyi di Donetsk. quartiere.

Un apparente sbarramento di artiglieria ucraina ha preso di mira l’hangar, https://twitter.com/bayraktar_1love/status/1777676655361654955– compreso il famigerato carro armato corazzato fai-da-te.

Il breve servizio in prima linea dello strano carro armato racconta una storia importante e cupamente divertente sull’improvvisazione e la sicurezza sul campo di battaglia. Ma la stessa tragica storia – tragica per i russi, ovviamente – smentisce la strategia complessiva del Cremlino nel 26° mese della guerra più ampia. Una strategia che funziona, anche se a costi sbalorditivi in ​​termini di persone e attrezzature.

Apparentemente il carro armato delle tartarughe era un primo modello T-72 con armatura anti-drone fai-da-te. Laddove molti equipaggi su entrambi i fronti della guerra tra Russia e Ucraina aggiungono armature anti-droni ai loro veicoli sotto forma di gabbie o stecche, l’equipaggio della vasca delle tartarughe ha installato un enorme tetto che si estendeva davanti alla vasca.

I montanti che sostenevano il tetto impedivano alla torretta di ruotare più di qualche grado e avrebbero inoltre complicato qualsiasi sforzo di manovra su terreni boschivi o urbani. Quel che è peggio, l’installazione ha lasciato degli spazi tra il carro armato e il guscio: spazi più che sufficientemente ampi da consentire il passaggio di uno delle centinaia di migliaia di droni esplosivi ucraini.

Tuttavia, il carro armato delle tartarughe è sopravvissuto al suo debutto in combattimento lunedì. Ha guidato una colonna di veicoli corazzati in una rapida corsa attraverso il fuoco ucraino per scaricare la fanteria vicino a Krasnohorivka, dove i russi stanno cercando di avanzare come parte della loro offensiva invernale-primaverile.

Dopo che la fanteria smontò, il carro armato delle tartarughe fece un’inversione a U e tornò al suo hangar. Il problema, per l’equipaggio, era che i droni ucraini stavano osservando e la vasca delle tartarughe era ormai famosa in tutto il mondo.

Così famoso, infatti, che gli utenti dei social media hanno scovato un video—girato da un soldato russo, chiaramente—che raffigura la vasca delle tartarughe nel suo hangar. È stato semplice per gli ucraini rintracciare il bizzarro carro armato fino alla sua base, abbinare quella base alla posizione nel vecchio video e quindi trasmettere le coordinate alle batterie di artiglieria ucraine.

Costruendo uno dei veicoli fai-da-te più strani della guerra, i russi divennero troppo famosi per il loro bene. E ora la vasca delle tartarughe è un rottame e il suo equipaggio potrebbe essere morto o ferito.

Ma non confondere la comparsa e la rapida distruzione di un T-72 (mal) a prova di drone come una prova che i russi stanno perdendo in Ucraina. L’economia russa è sul piede di guerra, il leader russo Vladimir Putin ha vinto la sua finta rielezione in maniera schiacciante il mese scorso e l’esercito russo ha abbastanza nuove reclute, soldati di leva, munizioni e vecchi armamenti della Guerra Fredda per sostenere – almeno per un altro anno – la sua guerra di aggressione in Ucraina.

E la strategia russa di massa rispetto alle manovre – cioè schiacciare le forze ucraine affamate di munizioni con un numero enorme di truppe e carri armati – ha portato i russi a catturare la città di Avdiivka a febbraio e a ottenere ulteriori guadagni incrementali nelle ultime settimane e giorni.

Sì, costa ogni giorno ai russi centinaia di soldati e dozzine di veicoli, compreso il carro armato delle tartarughe. Ma non è chiaro che qualcuno in qualsiasi posizione di autorità in Russia sia disposto a perdere quelle persone, quei veicoli… e la vasca delle tartarughe.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Ho vinto il jackpot della lotteria da £ 200.000, ma ho il terrore che i soldi non arrivino sul mio conto in tempo per godermelo adeguatamente
NEXT Studente con lode nel concorso NASA