Chi sta cercando di compiacere Cara Mund?

Chi sta cercando di compiacere Cara Mund?
Chi sta cercando di compiacere Cara Mund?

MINOT — Cara Mund, ex laureata a Miss America e alla Harvard Law School, si candida nuovamente alla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti.

Nel ciclo del 2022, ha assunto la popolare repubblicana in carica Kelly Armstrong come candidata indipendente con il forte sostegno dei democratici. Ha perso quasi 25 punti.

In questo ciclo sta correndo come repubblicana in un’affollata primaria della Camera degli Stati Uniti che include altri quattro candidati.

Per quanto mi riguarda, non riesco a capire chi potrebbero essere i sostenitori di Mund.

Non sto parlando del fatto che sia fieramente favorevole alla scelta. Ci sono molti repubblicani che si oppongono a un divieto totale dell’aborto e, sebbene il sostegno di Mund su questo tema possa essere stridente, c’è un elettorato favorevole nel GOP di oggi, dove le opinioni sulla questione dell’aborto si stanno evolvendo rapidamente. Forse quel blocco di elettori è abbastanza grande da dare a Mund una vittoria in una corsa a cinque.

No, il punto in cui Mund lotta è in alcune delle contraddizioni fondamentali della sua politica. Prendiamo ad esempio la sua posizione nei confronti dell’ex presidente Donald Trump.

Mund conta sul sostegno dei repubblicani moderati e dei democratici nelle primarie aperte del Nord Dakota, e quando si tratta di Trump, parla in un modo che potrebbe attrarli. “Non penso che sia una brava persona”, ha detto durante una recente intervista sul mio podcast Plain Talk. “Sono l’unico candidato in questa corsa che non adora Trump”, ha aggiunto.

Ha riassunto così la sua candidatura: “Sostengo le donne”, ha detto, riferendosi alle sue opinioni favorevoli alla scelta, “e non mi inchinerò a Trump”.

Ma più tardi nell’intervista, si è inchinata a Trump. Quando le ho chiesto come avrebbe votato nella corsa presidenziale di novembre, non ha escluso di votare per il presunto candidato repubblicano. “Sto considerando le opzioni per entrambi”, ha detto, aggiungendo di aver votato per Trump nel 2016.

È una realtà deprimente che Trump sia diventato centrale nella nostra politica, ma è una realtà. Forse Mund sta solo cercando di essere pragmatico nei confronti di Trump.

Ma a quale costo?

Se Mund vuole ottenere il sostegno degli elettori repubblicani alle primarie, dire che Trump non è una brava persona probabilmente non è una buona strategia. Potremmo rispettarlo perché è la verità. Potremmo dare punti a Mund per l’onestà. Non ci sono abbastanza repubblicani disposti a dire che Trump, l’adultero seriale che è stato giudicato civilmente responsabile di stupro, non è una brava persona.

Il problema è che, dopo aver dichiarato la sua indipendenza dal mondo MAGA, Mund ha detto che potrebbe votare per Trump.

I democratici saranno disposti a passare al ballottaggio repubblicano nelle primarie di giugno per votare per un potenziale elettore di Trump?

E quanto sarebbe rigida la spina dorsale di Mund se, una volta eletta al Congresso, fosse chiamata a essere leale a Trump in qualche piano per, ad esempio, ribaltare un’elezione? Qualcosa che Trump voleva che il Congresso facesse dopo il voto che ha perso nel 2020?

Non voglio dare la precedenza agli altri candidati repubblicani in questa corsa, che sono altrettanto ossequiosi nei confronti di Trump, ma Mund sta cercando di tenersi in disparte da loro. Si presenta come un diverso tipo di candidata repubblicana.

Ma lo è?

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’esperto avverte che scoreggiare eccessivamente potrebbe puzzare di seri problemi di salute
NEXT I prezzi di vendita degli hotel irlandesi hanno raggiunto il picco? – The Irish Times