I Mets vincono una serie di 5 vittorie consecutive su Yoshinobu Yamamoto, Dodgers

I Mets vincono una serie di 5 vittorie consecutive su Yoshinobu Yamamoto, Dodgers
I Mets vincono una serie di 5 vittorie consecutive su Yoshinobu Yamamoto, Dodgers

LOS ANGELES – Una volta i Mets speravano di avere Sean Manaea e Yoshinobu Yamamoto nella stessa rotazione. Invece, i due si sono affrontati venerdì sera al Dodger Stadium.

Alla fine, nessuno dei due lanciatori riceverebbe una decisione. Francisco Lindor ha segnato un homer da due punti su Daniel Hudson nel sesto inning risolvendo il pareggio e portando i Mets in vantaggio per sempre nella vittoria per 9-4 sui Dodgers nell’apertura della serie, estendendo la loro serie di vittorie consecutive a cinque partite.

“Pensavo che avessero un approccio davvero buono”, ha detto il manager Carlos Mendoza. “Eravamo aggressivi e veloci nei primi lanci…

“Guarda, è piuttosto cattivo.”

Yamamoto aveva molto di ciò che i Mets pensavano avrebbe avuto. La sua palla veloce aveva velocità e corsa, i suoi tiri spezzati sfrecciavano dappertutto e faceva oscillare e sbagliare spesso i Mets – 18 volte per l’esattezza.

“Era disgustoso”, ha detto Manaea. “Lancia forte e i suoi splitter ingannano. “È stato davvero bello guardarlo stasera.”

Yamamoto ha eliminato nove battitori, ma i Mets sono riusciti a togliergli quattro punti in sei inning. Il suo debutto in Nord America non è stato dei più facili, ma è chiaro che ha le carte in regola per avere successo in campionato.

I Mets (11-8) sono andati avanti 4-0 su Yamamoto solo per cedere il vantaggio ai Dodgers (12-10)

Il singolo da due punti di Chris Taylor su Reed Garrett (3-0) nel sesto inning ha pareggiato la partita sul 4-4, ma l’homer di Lindor ha dato loro un vantaggio di 6-4 e i contributi da su e giù per la formazione li hanno aiutati a mantenere la pressione su Los Angeles. Angeles.

DJ Stewart è andato 2 su 4 con un fuoricampo e tre RBI, Harrison Bader ha avuto una serata con quattro valide e ha guidato in una corsa, e Starling Marte è andato 2 su 5 con due RBI, centrando un singolo da due run. Joe Kelly all’ottavo posto per dare ai Mets una certa separazione.

I punti concessi da Garrett non sono stati guadagnati, risultato di due errori di Joey Wendle in terza base. I Mets hanno commesso tre errori durante la partita, ma per come stanno andando le cose in questo momento, sono in grado di superare i propri errori e far pagare i propri alle squadre avversarie.

“È molto gratificante”, ha detto Lindor. “Ma andare a prendere Joey oggi è stato davvero bello perché è stato lì per noi giorno dopo giorno. Fa il primo errore e poi fa il secondo errore, e si capiva che il suo comportamento era tipo “Amico”, come se ci stesse deludendo. Ma tutti erano lì per lui e lo spingevano a ottenere il prossimo.

Il fuoricampo di Lindor è arrivato dal lato sinistro del piatto, il che è stato incoraggiante dal momento che l’interbase ha faticato a produrre da quel lato. Ha avuto un inizio lento in questa stagione, ma i Mets non si sono preoccupati, sapendo che una notte come questa sarebbe arrivata. Quando alla fine ciò è avvenuto, era euforico nel girare le basi, sapendo di aver fatto bene con il loro supporto e incoraggiamento.

“Guardi in panchina e tutti vogliono la battuta, vogliono colpirsi a vicenda”, ha detto Lindor. “Ogni volta che hai compagni di squadra e persone che tifano per te, ogni volta che ottieni risultati del genere, tendo a liberare maggiormente le mie emozioni.”

Manaea ha tenuto i Dodgers a due punti guadagnati su quattro valide in cinque inning, eliminandone tre. Mendoza non pensava di avere le sue cose migliori. Manaea non pensava di avere il comando migliore. Ne ha camminati tre, il che non ha aiutato il suo lancio a contare.

Tuttavia, ha consegnato la palla a Garrett con i Mets in vantaggio per 4-2 dopo aver eliminato Freddie Freeman su tre tiri con corridori in prima e seconda.

“Ha continuato a usare gli slider tutta la notte, quella palla veloce stava solo cercando di portarla al di sopra della zona”, ha detto Manaea. “Ho inseguito.”

I Mets hanno perseguitato Yamamoto più duramente di qualsiasi altro free agent nella storia recente. Alla fine, Yamamoto ha scelto il richiamo delle palme, del sole, dei pochi ritardi dovuti alla pioggia e della possibilità di giocare con un’altra superstar del suo paese d’origine, Shohei Ohtani.

Yamamoto avrebbe potuto cambiare il destino dei Mets se avesse scelto New York invece di Los Angeles, ma se questa vittoria mostra qualcosa è che un giocatore non vincerà le partite per i Mets da solo.

Sorprendentemente, gli Amazin possono battere facilmente una super squadra quando tutti contribuiscono.

ALVAREZ FERITO

Il ricevitore Francisco Alvarez ha lasciato il gioco dopo il primo inning per un infortunio al pollice. Alla fine del primo, ha inviato un rullo lento lungo la linea della prima base e il ricevitore Max Muncy ha rovesciato Freeman in prima base, consentendo ad Alvarez di precipitarsi in seconda. Ma ha incastrato il pollice sullo scivolo. È rimasto in gioco dopo essere stato guardato dagli allenatori ma quando ha raggiunto la panchina non riusciva a stringere il guanto.

Alvarez è stato preso per l’imaging durante la partita. I Mets non avevano risultati al momento della stesura.

“Sono piuttosto preoccupato, non mentirò”, ha detto Mendoza. “Sta facendo una risonanza magnetica in questo momento, ma soffriva.”

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Aggiornamenti in tempo reale del prezzo delle azioni Polycab India oggi: le azioni Polycab India scendono nel trading di oggi
NEXT Tutto ciò che resta loro adesso è uccidermi, ma non ho paura di morire