J&J e Kenvue devono pagare 45 milioni di dollari nella causa contro il talco per bambini

J&J e Kenvue devono pagare 45 milioni di dollari nella causa contro il talco per bambini
J&J e Kenvue devono pagare 45 milioni di dollari nella causa contro il talco per bambini

Linea superiore

Un tribunale dell’Illinois venerdì scorso ha ordinato al colosso farmaceutico Johnson & Johnson e Kenvue di pagare 45 milioni di dollari a una famiglia che sosteneva che il borotalco a base di talco della società avesse portato alla morte di un parente a cui era stato diagnosticato un cancro mortale legato all’esposizione all’amianto. questione legale che coinvolge i prodotti a base di talco.

La sentenza di venerdì in Illinois è arrivata il giorno dopo che un giudice della Florida ha respinto affermazioni simili.

Immagini Getty

Aspetti principali

Theresa Garcia è morta nel luglio 2020 dopo che le è stato diagnosticato un mesotelioma, un cancro spesso collegato all’esposizione all’amianto, e la sua famiglia ha intentato una causa sostenendo che l’uso frequente da parte di Garcia del borotalco a base di talco dell’azienda ha portato alla sua diagnosi, secondo un comunicato stampa dallo studio legale Dean Omar Branham Shirley, che rappresentava la famiglia.

Il comunicato stampa dell’azienda afferma che durante tutto il caso gli avvocati hanno mostrato prove che i prodotti “contenevano fibre di amianto” e gli esperti “hanno spiegato che l’uso quotidiano e la quantità inalata dalla signora Garcia durante la sua vita hanno portato al suo mesotelioma”.

La giuria ha ritenuto che Kenvue, l’ex divisione sanitaria di consumo del colosso farmaceutico diventata società indipendente nell’agosto 2023, fosse responsabile del 70% delle questioni che portarono alla morte di Garcia mentre Johnson & Johnson e un’altra unità furono responsabili dei restanti 30 %, secondo il comunicato.

Il vicepresidente mondiale del contenzioso di J&J, Erik Haas, ha dichiarato in una dichiarazione che la società prevede di appellarsi immediatamente alla sentenza di venerdì e si aspetta di avere successo, proseguendo dicendo: “Il verdetto di questo processo è inconciliabile con decenni di valutazioni scientifiche indipendenti che confermano la sicurezza del talco”. , non contiene amianto e non provoca il cancro”.

Contro

Johnson & Johnson ha vinto una causa simile in un tribunale della Florida giovedì, secondo più fonti, dopo che una giuria ha deciso che il borotalco dell’azienda non ha portato alla diagnosi di cancro alle ovaie di Patricia Matthey, che usava il borotalco quotidianamente ed è morta nel 2019 dopo la diagnosi. con il cancro nel 2016.

Sfondo chiave

Johnson & Johnson ha sostenuto che il suo borotalco a base di talco non contiene amianto né provoca il cancro e ha annunciato nell’agosto 2022 che avrebbe sostituito la sostanza con amido di mais nei prodotti a livello globale a partire dal 2023. In precedenza aveva annunciato l’interruzione del suo talco prodotti a base di carbonio in Nord America nel 2020, citando il calo delle vendite. Il Dipartimento di Giustizia ha aperto un’indagine sui prodotti nel luglio 2019, indagando su ciò che l’azienda sapeva sul rischio di cancro. Tra migliaia di cause legali per accuse di problemi di salute indotti dal talco, Johnson & Johnson ha dichiarato fallimento due volte, nell’ottobre 2021 e nell’aprile 2023. Come parte di una delle azioni depositate, lo scorso aprile la società ha proposto un accordo da 8,9 miliardi di dollari per risolvere le cause intentate da migliaia di querelanti, ma il piano è stato infine respinto da un giudice a luglio.

Grande numero

Più di 50.000. Secondo Reuters, sono quante le cause legali che il colosso farmaceutico stava affrontando per il borotalco a base di talco a partire dal dicembre 2023.

Tangente

A gennaio, secondo quanto riferito, Johnson & Johnson ha stipulato un accordo provvisorio che prevedeva il pagamento da parte della società di 700 milioni di dollari per la commercializzazione del suo borotalco per bambini, dopo un’indagine condotta da oltre 400 stati e migliaia di cause legali.

Ulteriori letture

J&J vince il processo contro una donna della Florida che sosteneva che il suo borotalco le causava il cancro (Reuters)

Strategia di J&J per la causa contro il cancro lanciata dal giudice fallimentare (Bloomberg)

Johnson & Johnson pagherà 700 milioni di dollari per risolvere l’indagine sul marketing del borotalco, afferma un rapporto (Forbes)

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Colo. Donna presumibilmente ha tagliato il pene di un uomo e rischia l’accusa di omicidio: la polizia
NEXT I giudici federali lanciano una mappa del Congresso della Louisiana, portando nuova incertezza sul futuro di un seggio alla Camera