Accusato di omicidio il padre del Karnataka

Accusato di omicidio il padre del Karnataka
Accusato di omicidio il padre del Karnataka

Neha Hiremath è stata pugnalata sette volte da Fayaz Khondunaik dopo aver rifiutato le sue avances.

Hubballi, Karnataka:

Chiedendo la massima punizione per suo figlio, il padre del 23enne Fayaz, che presumibilmente ha ucciso la figlia di un dirigente del Congresso all’interno di un campus universitario a Hubballi, si è scusato con la famiglia della vittima e ha detto che suo figlio dovrebbe ricevere una punizione severa.

Baba Saheb Subani, insegnante di scuola e padre di Fayaz, ha detto sabato ai media di essere venuto a conoscenza dell’incidente intorno alle 18 di giovedì ed era completamente scioccato e distrutto dall’atto di suo figlio.

“Lui (Fayaz) dovrebbe essere punito in modo che nessuno osi fare una cosa del genere in futuro. Con le mani giunte, chiedo scusa ai membri della famiglia di Neha. Era come mia figlia”, ha detto con gli occhi pieni di lacrime.

Subani ha detto che lui e sua moglie vivono separati da sei anni e che Fayaz è rimasto con sua madre e lo chiamava ogni volta che aveva bisogno di soldi. Ha parlato l’ultima volta con suo figlio circa tre mesi fa.

Il padre di Fayaz ha ricordato che circa otto mesi fa la famiglia di Neha Hiremath lo aveva chiamato per informarlo che suo figlio stava disturbando la figlia. Ammettendo che suo figlio ha commesso un errore, ha detto che Fayaz e Neha si amavano e avevano una relazione.

“Fayaz mi ha detto che voleva sposarla ma io ho rifiutato incrociando le mani”, ha aggiunto.

Condannando l’atto di suo figlio, il padre di Fayaz ha detto che nessuno dovrebbe commettere simili atrocità contro le donne. “Chiedo al popolo del Karnataka di perdonarmi. Mio figlio ha fatto del male. Sarà punito dalla legge del paese e lo accolgo con favore. La mia città ha un segno nero a causa di mio figlio. Gente di Munavalli (città natale di Fayaz ) per favore perdonami. Ci hai cresciuto. Per favore perdonami,” gridò con le mani giunte.

Tuttavia, la famiglia della vittima ha chiesto che l’imputato venga impiccato e solo allora l’anima della figlia riposerà in pace. Sostenevano che la loro figlia non aveva una relazione con Fayaz e dicevano che l’accusato aveva accoltellato Neha perché lei aveva rifiutato la sua proposta.

Ci sono state proteste in diverse parti dello Stato chiedendo la pena capitale per Fayaz, arrestato in relazione all’incidente avvenuto il 18 aprile.

Il presunto omicidio della figlia del consigliere comunale nel suo campus universitario ha suscitato condanne e proteste diffuse.

La questione si è trasformata in uno scontro politico tra il Congresso al governo e l’opposizione BJP in Karnataka. Mentre il partito al potere ha cercato di presentarlo come un “incidente dal taglio personale”, il partito zafferano sospetta un “love jihad” e afferma che ciò indica il “deterioramento della legge e dell’ordine” nello stato.

Neha sarebbe stato pugnalato a morte giovedì nel campus del BVB College.

L’accusato Fayaz Khondunaik, fuggito dalla scena, è stato successivamente arrestato dalla polizia.

Neha era una studentessa del primo anno della MCA e Fayaz era la sua ex compagna di classe.

Secondo un alto ufficiale di polizia, Fayaz l’avrebbe pugnalata più volte. Durante l’interrogatorio, ha affermato che i due avevano avuto una relazione ma lei lo aveva evitato negli ultimi tempi.

“Bisogna confermarlo e verificarlo, ma è stato arrestato immediatamente”, ha detto l’ufficiale. PTI AMP SDP

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La fase testimoniale termina
NEXT Cinque fondi auriferi hanno sovraperformato le azioni globali da inizio anno